Nessuna ragione di muoversi sulle leggi del casco della bicicletta: Studio

  • La maggior parte della analisi completa eppure rivela un declino di fino a 29% nelle lesioni alla testa in relazione con la bicicletta subito dopo che NSW ha affidato l'uso in mandato del casco
  • Diminuisca attribuibile alle leggi obbligatorie oltre ai miglioramenti generali di sicurezza stradale
  • L'abrogazione delle leggi obbligatorie del casco non può essere giustificata, i ricercatori dicono

le lesioni alla testa in relazione con la bicicletta sono caduto significativamente nei mesi dopo che la legislazione obbligatoria del casco ha entrato l'in vigore in NSW e le richieste recenti per un'abrogazione delle leggi dovrebbero essere rifiutate, la nuova ricerca basata sulle manifestazioni di dati di ricoveri ospedalieri.

Le lesioni sono caduto da fino a 29% dopo che le leggi sono state introdotte nel 1991, secondo lo studio dai ricercatori all'università di New South Wales (UNSW) e l'istituto del sax, ha pubblicato nell'alte analisi degli infortuni e prevenzione del giornale di impatto.

“Abbiamo precisato per eseguire l'analisi più completa possibile sull'oggetto mentre indirizzando qualsiasi limitazioni di dati e fattori possibili di confusione,„ ha detto il Dott. Jake Olivier dell'autore di studio.

“Che cosa abbiamo trovato fornisce la prova coercitiva che la legislazione ha avuto il suo scopo nella diminuzione delle lesioni alla testa in relazione con la bici e tutta l'abrogazione delle leggi avrebbe messo soltanto le vite al rischio,„ lui ha detto.

La presidenza di UNSW del professor Raphael Grzebieta del co-author di sicurezza stradale e di studio ha detto la prova in modo schiacciante dei backup di studio dagli esperimenti biomeccanici e dalle analisi singole approfondite di incidente che i caschi impediscono la lesione alla testa. “Mostra che cosa abbiamo sospettato a lungo - che sareste sconsigliabile a ` avete colpito la strada' senza un casco,„ ha detto.

L'Australia era il primo paese per introdurre la legislazione obbligatoria del casco nel 1991, ma 20 anni più successivamente di dibattito pubblico circa l'efficacia della legislazione nell'impedire le lesioni alla testa continua.

L'anno scorso, uno studio dell'università di Sydney ha trovato che le leggi erano venuto a mancare e dovrebbero essere abrogate perché l'uso obbligatorio del casco potrebbe essere un disincentivo al riciclaggio. Il documento accademico era più successivamente ritirato dovuto gli errori seri di aritmetica e di dati.

Nel nuovo studio di UNSW, i ricercatori dal centro di ricerca della gestione dei rischi di lesione e le tendenze relative esaminate istituto del sax ai ricoveri ospedalieri di NSW per i ciclisti ed i pedoni, confrontanti la tariffa alla della lesione relativa del braccio di lesione alla testa ed esclusivamente per alla la lesione di cosciotto relativa di lesione alla testa, nei mesi prima e dopo la legislazione sono stati introdotti.

Hanno trovato che la diminuzione nelle tariffe di lesione alla testa era significativamente maggior per i ciclisti confrontati ai pedoni e lesioni alla testa del ciclista è diminuito più delle lesioni dell'arto, indicanti l'effetto positivo del casco obbligatorio che dura al livello della popolazione.

“Ci siamo adoperati identificare l'effetto della legislazione sulle tariffe di lesione alla testa a differenza di altri interventi di sicurezza stradale ed abbiamo indicato che i miglioramenti potrebbero venire soltanto dalla legislazione del casco,„ il Dott. Olivier abbiamo detto.

Tuttavia, mentre i risultati supportano il mantenimento delle leggi obbligatorie del casco, gli autori del documento avvertono contro vedere i caschi come panacea per la sicurezza della bici.

“La sicurezza del ciclista è un'emissione complessa determinata da un intervallo dei fattori. Ciclando in Australia è cambiato con un considerevole aumento nel riciclaggio ricreativo della strada ed in ciclismo di montagna negli ultimi anni. La ricerca supplementare sui diversi e profili di rischio cambianti fra questi sottogruppi di riciclaggio potrebbe facilitare ulteriori miglioramenti della sicurezza,„ il Dott. Olivier ha detto.

Altri ricercatori coinvolgere nello studio erano Scott Walter dal centro di ricerca della gestione dei rischi di lesione e chiese di Tim dall'istituto del sax.

Il finanziamento della ricerca è stato fornito dal ministero di NSW della sanità, dalle strade di NSW, dall'autorità di traffico, dall'autorità di incidenti d'auto e dal dipartimento del governo australiano di innovazione, dell'industria, della scienza e della ricerca.