HPV più prevalente fra gli uomini con cancro della laringe, assicurazione sanitaria privata

Il papillomavirus umano (HPV) è più probabile essere trovato in tumori dei malati di cancro laringei che sono maschii e quelli con assicurazione sanitaria privata, secondo un nuovo studio dai ricercatori all'ospedale di Henry Ford.

Lo studio egualmente rivela che i malati di cancro laringei con Assistenza sanitaria statale, che tendono ad essere 65 e più vecchio, hanno una prevalenza più bassa di HPV, suggerente che l'infezione di HPV possa essere legata molto attentamente per invecchiare e cambiamenti nel comportamento sessuale con le più giovani generazioni.

“Il nostro studio è un passo avanti importante nell'apprendimento dei più circa le tendenze di HPV ed infine nell'apprendimento come lo stato positivo di HPV potrebbe urtare la selezione ed il trattamento per i malati di cancro laringei,„ dice l'autore principale Josena Stephen, M.D., un ricercatore di studio del ricercatore nel dipartimento della chirurgia del collo & della Otorinolaringoiatria-Testa a Henry Ford.

“Questo è pertinente perché i pazienti positivi di HPV, specialmente quelli con cancro orofaringeo, hanno migliorato la sopravvivenza. Per cancro della laringe questo resta stabilire.„

I risultati dallo studio saranno presentati mercoledì, il 14 settembre a San Francisco all'accademia americana della riunione annuale delle fondamenta della chirurgia del collo & della Otorinolaringoiatria-Testa. La ricerca è stata costituita un fondo per da una concessione di NIH.

Nel 2010, i 12.700 nuovi casi stimati di cancro della laringe - cancri che si avviano nella casella di voce - sono stati diagnosticati, secondo l'istituto nazionale contro il cancro. Come altri cancri di collo e capi, i fattori di rischio comprendono il fumo, consumo dell'alcool. HPV è un fattore di rischio in alcuni cancri di collo e capi, quale cancro orofaringeo.

La ricerca in relazione con HPV priore per il cancro di collo e capo è stata messa a fuoco su cancro orofaringeo, che comprende la base della linguetta, delle tonsille, del palato molle (arretrato della bocca) e delle pareti della faringe (gola).

In quegli studi, i pazienti HPV-positivi con cancro orofaringeo sono stati indicati per avere un rischio diminuito di morte e per rispondere meglio al trattamento. Con cancro della laringe, piccolo è conosciuto circa prevalenza di HPV e come HPV potrebbe urtare la sopravvivenza.

Lo studio di Henry Ford dà uno sguardo più attento a prevalenza di HPV basata sulla corsa, tipo di assicurazione e di genere come pure fase e sopravvivenza per i malati di cancro laringei.

Il gruppo di studio ha compreso le informazioni ed i campioni di tessuto per 79 pazienti, di cui 60 erano maschii e 19 erano femminili. I pazienti sono stati categorizzati in due gruppi: nessun trattamento e trattamento (radiazione e/o chemioterapia).

Specialmente, il per cento di 41% del gruppo di studio era afroamericano e la maggior parte del gruppo di studio (95%) ha avuta una cronologia di fumo. Lo studio ha trovato lo stato HPV-positivo affinchè il cancro della laringe sia legato significativamente al genere, con 34% degli uomini e 5% delle donne che hanno HPV.

Il tipo di assicurazione egualmente è stato associato con stato di HPV. La maggior parte dei pazienti privati di assicurazione è stata trovata per avere HPV, mentre il gruppo di Assistenza sanitaria statale ha avuto pazienti molto HPV-più negativi che i pazienti HPV-positivi.

HPV ha avuto una prevalenza più bassa in pazienti afroamericani. È stato individuato in 16% degli afroamericani rispetto a 33% del Caucasian nello studio.

“Molto sta rivelando che cosa è incassato in questo studio, specialmente per i pazienti afroamericani,„ dice il co-author Maria J. Worsham, Ph.D., direttore di ricerca nel dipartimento della Otorinolaringoiatria-Testa & chirurgia del collo a Henry Ford.

“Sappiamo che gli afroamericani sono diagnosticati sproporzionatamente con il cancro della tardi-fase ed abbiamo risultati peggiori che i Caucasians. Configurazioni di questo studio realmente su prova collegata allo stile di vita comportamentistica sessuale che può contribuire ai risultati, particolarmente poiché c'è una differenza significativa fra stato di HPV nelle popolazioni del Caucasian e degli afroamericani.„

I risultati di studio egualmente indicano che, simile a ricerca sul cancro orofaringea, i malati di cancro laringei con HPV hanno migliore sopravvivenza e tendono a rispondere meglio ai trattamenti radioattivi e della chemioterapia che i pazienti che non hanno HPV.

I ricercatori dicono, tuttavia, che questo reticolo deve più ulteriormente essere studiato per confermare tali risultati e pianificazione agire in tal modo facendo uso di più grande gruppo di pazienti.

Source:

Henry Ford Hospital