Il Pharma di Niiki annuncia i dati positivi dalla prova in corso dell'agente anticancro novello NKP-1339

Niiki Pharma Inc. ha annunciato i risultati provvisori dal test clinico in corso di fase I del suo prodotto del cavo, NKP-1339. NKP-1339 è una piccola molecola mirata a transferrina classa prima che giù-regolamenta GRP78, un regolatore chiave di trattamento mis-profilatura della proteina e un fattore di sopravvivenza del tumore.

NKP-1339 dati provvisori di fase I

La prova di fase I è condotta in pazienti con i tumori solidi metastatici resistenti alle terapie standard. Precedente all'iscrizione nella prova, tutti i pazienti avevano ricevuto le terapie standard multiple e la progressione esibita di malattia sul loro ultimo trattamento. Dei primi 24 pazienti iscritti, sei pazienti (25%) hanno esibito l'attività antitumorale, dimostrata dalla stabilità di malattia e/o dalla regressione del tumore per almeno 12 settimane.

Dei sei pazienti di risposta, un paziente con il tumore carcinoide, un tumore neuroendocrino non pancreatico (non-pNET), ha regressione del tumore e continua sulla terapia NKP-1339 per più di 70 settimane. I cinque altri pazienti hanno avvertito la malattia stabile di fino a 24 settimane con il trattamento NKP-1339. Questi pazienti hanno i seguenti tipi del tumore: un cancro colorettale non-pNET e un di un gastrinoma, due non piccoli cancri polmonari delle cellule ed un cancro di primario sconosciuto.

Il trattamento NKP-1339 è stato tollerato bene fin qui con gli effetti secondari trattabili delicati. Gli effetti secondari relazionati con la droga più comuni sono febbre del grado 1-2 e sintomi del tipo di influenza delicati, che possono essere impediti con i farmaci standard. La dose tollerata massimo non è stata raggiunta e l'escalation della dose NKP-1339 continua.

La prova piombo dal Dott. Daniel Von Hoff, dai test clinici del centro della Virginia G. Piper Cancer alla sanità di Scottsdale in società con l'istituto di traduzione di genomica (TGen) e dal Dott. Howard Burris, Direttore dello sviluppo della droga all'istituto di ricerca del cannone di Sara (SCRI).

“Abbiamo bisogno di nuovi trattamenti per i pazienti con non-pNET. L'attività antitumorale NKP-1339 osservata in questi due pazienti non-pNET è significativa. Questa attività, insieme al profilo di effetto di delicato-side, rende a NKP-1339 un trattamento nuovo potenzialmente di promessa per questa malattia,„ ha detto il Dott. Daniel Von Hoff.

“È piacevole vedere che qualcuno di cui il tumore sia stato resistente ad altre terapie faccia bene con questa terapia d'investigazione di promessa. Il paziente ha ricevuto NKP-1339 per più di un anno e continua a avvantaggiarsi,„ Dott. aggiunto Howard Burris.

“Siamo soddisfatti tramite questi risultati provvisori che dimostrano l'attività antitumorale del singolo agente di NKP-1339 in pazienti con i cancri avanzati refrattari ai trattamenti standard,„ ha detto il Dott. Angela Ogden, capo ispettore sanitario per Niiki Pharma Inc.

“I risultati preliminari di questa prova in corso, mostrando l'attività antitumorale ed il profilo di sicurezza di NKP-1339, supportano i nostri studi preclinici che la droga mira selettivamente ai tumori ed è attiva contro i tumori differenti. Siamo deliziati per vedere gli anni di ricerca giungere a buon fine in collaborazione con il gruppo di Niiki Pharma,„ ha detto il professor Keppler, università di Vienna, inventore di NKP-1339.

Circa NKP-1339

NKP-1339 è ad un composto anticancro basato a rutenio mirato a transferrina classa prima. Il ricevitore della transferrina sovra-è espresso significativamente in molti tipi del tumore. Le vie intracellulari dell'obiettivo di NKP-1339 comprendono il giù-regolamento di GRP78, un regolatore chiave di trattamento mis-profilatura della proteina e un fattore di sopravvivenza del tumore.  GRP78 è la causa della resistenza in molti tipi del tumore. Negli studi preclinici, NKP-1339 ha dimostrato l'attività contro i tipi multipli del tumore, compreso quelli resistenti ad altri agenti anticancro, compreso gli agenti, le antracicline e le anti-tubuline platino-contenenti.

NKP-1339 è stato inventato dal professor Bernard K. Keppler, corrente il decano della facoltà di chimica all'università di Vienna, di Austria e di testa della piattaforma “la ricerca di traduzione di terapia del Cancro„, una collaborazione pluridisciplinare della ricerca fra l'università di Vienna e l'università medica di Vienna. Il professor Keppler è un membro del comitato dei garanti di Vienna per ricerca sul cancro innovatrice ed interdisciplinare, il Presidente corrente dell'associazione austriaca dei professori universitari e di un membro fondatore della società dell'Europa centrale della ricerca della Anticancro-Droga. È sui comitati editoriali di parecchi giornali scientifici, includenti: Ricerca anticancro, chimica chimica ed applicazioni mensili e bioinorganiche, giornale di biochimica inorganica (2005-2009) e biologia chimica corrente.

Circa NKP-1339 ricercatori principali di prova di fase I

Il Dott. Daniel Von Hoff, M.D., F.A.C.P., è il Medico-in-Capo ed il professore distinto ai test clinici del centro della Virginia G. Piper Cancer, alla sanità di Scottsdale in società con TGen Phoenix, in Arizona e l'ufficiale scientifico principale per l'oncologia degli Stati Uniti. Si è nominato a ed ha servito sei anni sul comitato consultivo del Cancro nazionale di Presidente Bush ed era Presidente passato dell'Associazione per la ricerca sul cancro americana (AACR) un ex membro del consiglio di amministrazione della società americana dell'oncologia clinica (ASCO) ed il destinatario 2010 del premio di David A. Karnofsky Memorial da ASCO per i suoi risultati eccezionali nella ricerca sul cancro.

Il Dott. Howard Burris, M.D., F.A.C.P., è il Direttore dello sviluppo della droga per SCRI, Nashville, Tennessee, messa a fuoco clinica globale di organismo di ricerca lo sviluppo sulla droga d'avanzamento accelerare e di terapie nelle aree quali l'oncologia, la cardiologia e la gastroenterologia e un membro dell'oncologia del Tennessee. È egualmente un membro dell'etica di ASCO, la pratica ed i comitati per l'elaborazione dei programmi clinici, il membro del consiglio di amministrazione del club di Gilda, il Dopo-Presidente e l'amministratore per l'associazione del sud dell'oncologia e l'editore del rapporto dell'oncologia.