Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La lovastatina sembra essere cassaforte, efficace per i bambini con il tipo 1 di neurofibromatosi

Lo studio nazionale dei bambini messo a fuoco sugli effetti positivi delle lovastatine

I ricercatori al centro medico nazionale dei bambini hanno trovato che una droga d'abbassamento dello statin sembra essere sicura in bambini con il tipo 1 di neurofibromatosi (NF1) e può migliorare le difficoltà di apprendimento, compreso la memoria verbale e non verbale. Ciò è la prima volta che la lovastatina della droga è stata studiata in bambini con NF1. Lo studio, piombo da Maria T. Acosta, MD, un neurologo pediatrico e ricercatore ai bambini nazionali ed a Direttore clinico ed a Direttore conoscitivo dell'istituto di neurofibromatosi della famiglia di Gilbert, compare nell'emissione dell'ottobre 2011 della neurologia pediatrica.

La lovastatina corrente è approvata dagli Stati Uniti Food and Drug Administration in adulti ed in bambini per il trattamento di ricco in colesterolo. La droga funziona inibendo un enzima specifico nella biosintesi del colesterolo. Gli studi sugli animali precedenti hanno trovato che la lovastatina pregiudica una via molecolare relativa che può essere collegata ai deficit conoscitivi nella neurofibromatosi.

“Mentre originalmente abbiamo precisato per determinare la sicurezza delle lovastatine in pazienti NF1, inoltre abbiamo veduto i miglioramenti statistici nella memoria e nell'attenzione visiva, che è un grande punto verso l'aiuto migliora la qualità di vita dei nostri pazienti e nella valutazione degli agenti biologici che possono essere efficaci terapie per NF1,„ il Dott. indicato Acosta. “Mentre questo è uno studio relativamente piccolo, ora abbiamo forti informazioni del riferimento e stiamo lavorando con altre istituzioni nel paese e nel mondo intero svolgere uno studio definitivo per ripiegare questi risultati su vasta scala.„

Questa fase studio esaminato la sicurezza e l'efficacia delle lovastatine come trattamento per i pazienti con il tipo 1 di neurofibromatosi, che rappresenta la maggior parte delle casse di N-F. Durante tre mesi, 24 pazienti fra le età 10-17 anni hanno ricevuto il trattamento con le lovastatine. I pazienti sono stati dati le analisi funzionali conoscitive prima e dopo il trattamento. Tutti i pazienti hanno mantenuto i livelli di colesterolo normali in tutto lo studio e c'erano alcuni miglioramenti conoscitivi nella memoria, nell'attenzione visiva e nel risparmio di temi dopo il trattamento.

“Le implicazioni per tutti i bambini con le difficoltà di apprendimento - non solo quelle con NF1 - sono di interesse alla maggior comunità pediatrica, in modo da dei noi sperano di muoversi rapidamente in avanti attraverso il consorzio per avanzare tempestivamente questa ricerca in pazienti NF1,„ nell'imballatore commentato di Roger, in MD, in vicepresidente senior del centro per la neuroscienza e nella medicina comportamentistica, Direttore dell'istituto di neurofibromatosi della famiglia di Gilbert al cittadino dei bambini e della presidenza del gruppo del consorzio di test clinici di neurofibromatosi del dipartimento della difesa.