Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il nuovo rapporto trova poca prova per supportare l'uso privo di marca degli antipsicotici atipici

C'è poca prova per supportare l'uso delle droghe antipsicotiche atipiche per alcuni trattamenti all'infuori dei loro scopi ufficialmente approvati, anche se molti clinici continuano a prescrivere comunemente questi medicinali per i cosiddetti “fuori usi dal contrassegno„, secondo un nuovo rapporto dal dipartimento degli Stati Uniti dell'agenzia dei servizi sanitari e sociali (HHS) per la ricerca di sanità e la qualità (AHRQ). Un articolo basato su informazioni nel rapporto sarà pubblicato nell'edizione del 28 settembre del giornale di American Medical Association.

Il rapporto trova quell'antipsicotico atipico farmaco-approvato dagli Stati Uniti Food and Drug Administration (FDA) per il trattamento della schizofrenia, disordine bipolare e, in alcuni casi, depressione-comunemente è prescritto trattare altre circostanze comportamentistiche.

Il rapporto, che è un aggiornamento dei 2007 rapporto, ha trovato una certa prova per supportare l'uso privo di marca dei farmaci antipsicotici atipici. La prova era più forte, per esempio, per l'uso privo di marca del risperidone, olanzapine e aripiprazolo trattare i sintomi di demenza; quetiapine per trattare disordine di ansia generalizzata; e risperidone per trattare disordine ossessivo.

Tuttavia, la prova stava mancando di per giustificare l'uso questi e di altre droghe antipsicotiche atipiche trattare i problemi di abuso di sostanza, i disordini alimentari o l'insonnia, il rapporto celebre. I farmaci antipsicotici atipici sono stati collegati ad alcuno nuoce a, compreso un piccolo rischio aumentato di morte in pazienti anziani con demenza, secondo il rapporto.

Il rapporto, un esame comparativo dell'efficacia per l'efficace programma della sanità di AHRQ al dal centro basato a prova del sud di pratica della California, basato al RAND Corporation, è disponibile a http://www.effectivehealthcare.ahrq.gov.

“Mentre i farmaci antipsicotici atipici non sono per ognuno, molti pazienti che soffrono dalle circostanze psichiatriche hanno trovato queste droghe per essere molto utili,„ ha detto Direttore Carolyn M. Clancy, M.D. di AHRQ “tuttavia, il loro uso privo di marca, mentre in alcuni casi utile, è di preoccupazione perché non conosciamo appena abbastanza circa la loro efficacia e sicurezza per le circostanze comportamentistiche multiple. Questo rapporto darà i clinici ed i pazienti ulteriore informazione che possono usare per prendere le decisioni migliori.„

Le droghe antipsicotiche sono divise comunemente in due classi, riflettenti due onde dello sviluppo: prima generazione„ convenzionale (o “) ed atipico (o “seconda generazione„). Corrente, nove droghe antipsicotiche atipiche sono state approvate da FDA: aripiprazolo, asenapine, clozapina, iloperidone, olanzapine, paliperidone, quetiapine, risperidone e ziprasidone.

Gli autori del rapporto anche avvertiti contro supporre che tutte le droghe antipsicotiche atipiche sono simili, perché variano nell'efficacia e negli effetti secondari.

Source:

Journal of the American Medical Association