l'ultrasuono messo a fuoco Sig.-guida può efficacemente gestire il tremito essenziale

In una presentazione al congresso dei chirurghi neurologici oggi, l'università di neurochirurgo W. Jeffrey Elias, MD della Virginia ha riferito che i risultati preliminari di un test clinico pilota indicano che l'ultrasuono messo a fuoco Sig.-guida ha il potenziale a sicuro e efficacemente tremito essenziale di controllo (ET), uno stato neurologico comune che pregiudica 10 milione Americani.

I risultati dai primi 10 pazienti dello studio hanno mostrato un miglioramento di 78 per cento nei punteggi controlaterali di tremito nella mano, come valutato con la scala di valutazione clinica per il tremito (CRST). I punteggi delle attività funzionali dei pazienti sono migliorato da 92 per cento, come misurato nella sottosezione “di inabilità„ del CRST. I risultati e le complicazioni erano comparabili ad altre procedure per il tremito, compreso stimolo thalamotomy e profondo stereotactic del cervello.

“Finora, questo trattamento non invadente vita sta cambiando per i pazienti,„ ha detto Elias, il ricercatore principale dello studio e Direttore di neurochirurgia Stereotactic e funzionale a UVA. “Tutti ora hanno migliorato la capacità di utilizzare la loro mano dominante per realizzare le mansioni che non potrebbero fare prima del trattamento, come la scrittura in maniera leggibile, bere e cibo senza rovesciarsi ed abbottonare i vestiti. È stato emozionante vedere i loro miglioramenti immediati.„

Lo studio sta utilizzando l'imaging a risonanza magnetica per guidare e riflettere la consegna dell'ultrasuono messo a fuoco alle cellule nervose tremito-causanti nel talamo, una regione in profondità all'interno del cervello conosciuto per essere un efficace obiettivo per ET ed altri disordini di movimento. Lo scopo del trattamento è di diminuire il tremito in mano dominante di un paziente.

La maggior parte dei partecipanti di studio hanno avuti ET per le decadi, Elias ha riferito. Come componente dei criteri dell'inclusione dello studio, interamente precedentemente aveva catturato almeno due farmaci che non sono riuscito a gestire il loro tremito. Malgrado la severità della loro inabilità, i pazienti avevano scelto fare fronte ai sintomi piuttosto delle procedure chirurgiche dilaganti.

Condotto nell'ambito di un protocollo approvato dalla FDA, l'a braccio unico, non ripartito le probabilità su, studio di fase 1 ha cominciato nel febbraio 2011 e si pensa che curi 15 pazienti prima della conclusione. Tutti i pazienti stanno seguendi per tre mesi. Se i risultati finali provano riuscito, Elias prevede il lancio della prova più grande e chiave per studiare la sicurezza globale e l'efficacia a lungo termine dell'ultrasuono messo a fuoco Sig.-guida nel trattamento farmaco-refrattario ET.

Il finanziamento per lo studio sta fornendo dalle fondamenta messe a fuoco della chirurgia di ultrasuono, che egualmente stanno sottoscrivendo uno studio parallelo all'università di Toronto nel Canada. Il presidente delle fondamenta, Neal Kassell, MD, dice che il successo dello studio potrebbe piombo ad altri nuovi trattamenti. “Dimostrando quello Sig.-ha guidato l'ultrasuono messo a fuoco può trattare il tessuto in profondità nel cervello con grande precisione ed accuratezza, speriamo di aprire la porta a trattare la malattia del Parkinson, l'epilessia ed i tumori cerebrali. Molto lavoro resta fare, ma il percorso in avanti è chiaro,„ lui ha osservato.

Kassell ha aggiunto, “Poiché il cervello posa le sfide tecniche più complesse che altri organi, successo nel trattamento ET stimolerà gli avanzamenti nello sviluppare le nuove terapie messe a fuoco di ultrasuono per il petto, il fegato, il pancreas e la prostata, che più di meno sono complicate per trattare.„

Corrente, l'ultrasuono messo a fuoco Sig.-guida è una terapia approvata dalla FDA per i fibroids uterini; è approvato in Europa ed altrove per il trattamento dei fibroids uterini e del dolore connessi con la metastasi dell'osso. Intorno al mondo, i test clinici stanno trattando la prostata, il petto, l'osso ed i tumori uterini.

Source:

University of Virginia