Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuove visioni di come l'adenovirus avvia una risposta immunitaria

Uno studio della Scuola di Medicina di Chicago Stritch dell'Università di Loyola ha potuto piombo alle terapie geniche migliori per i termini quali la malattia di cuore e cancro come pure vaccini più efficaci per la tubercolosi, la malaria ed altre malattie.

Christopher Wiethoff autore, PhD e colleghi Senior riferisce i loro risultati nell'edizione di Ottobre del Giornale della Virologia. Gli Editori hanno messo in luce il rapporto come uno “degli articoli di interesse significativo.„ Il Giornale della Virologia è il giornale principale dello studio dei virus.

Lo studio ha compreso un virus che causa il raffreddore, chiamato adenovirus. Gli Scienziati stanno provando ad usare una versione di questo virus come vettore per le terapie geniche ed i vaccini. (Il virus non può riprodurre e causare la malattia.) L'Amministrazione del questo virus ai pazienti causa una reazione infiammatoria, che può essere una spada a doppio taglio: Gli aiuti della reazione nell'uso del virus in vaccini ma limita il suo uso per le terapie geniche.

Nella terapia genica, uno o più geni desiderati sono presentati nell'adenovirus, che poi è amministrato al paziente. Una Volta nell'organismo, il virus registra le celle mirate a e consegna i geni desiderati. Nei pazienti della malattia di cuore, per esempio, il virus consegna i geni che avviano la crescita di nuovi vasi sanguigni in muscolo di cuore nocivo. Tuttavia, quando l'adenovirus entra in una cella per consegnare un gene desiderato, causa una risposta immunitaria infiammatoria. Nei casi estremi, questo può mettere in pericolo il paziente. In una cassa altamente divulgata, un paziente di terapia genica dell'Università Della Pennsylvania ha nominato Jesse che Gelsinger è morto da una risposta immunitaria massiccia avviata mediante l'uso dell'adenovirus.

In vaccini, l'adenovirus consegna uno o più geni. Questi geni istruiscono le celle produrre una proteina specifica, che fa parte normalmente dell'agente patogeno mirato a. Questa proteina, a sua volta, salto-avvii il sistema immunitario del paziente attaccare un agente patogeno specifico, quale il batterio che causa la tubercolosi o il parassita che causa la malaria. Qui, la risposta immunitaria infiammatoria ha l'effetto benefico di andare su di giri il sistema immunitario per attaccare i germi.

Lo studio di Loyola fornisce le nuove comprensioni in come l'adenovirus avvia una risposta immunitaria. Lo studio ha fatto partecipare le celle immuni dagli esseri umani e dai mouse. Ricercatori scoperti come le celle percepiscono l'adenovirus mentre entra in una cella. Questo riconoscimento, a sua volta, avvia la risposta immunitaria. L'individuazione potrebbe aiutare i ricercatori ad adattare l'adenovirus in modo che causasse di meno di una risposta immunitaria nelle applicazioni di terapia genica e di una risposta immunitaria migliorata in vaccini.

“Questi risultati aiuteranno con gli studi futuri sulle risposte immunitarie innate all'adenovirus,„ Wiethoff ed i colleghi hanno scritto. “Ulteriormente, la nostra comprensione di questo trattamento potrebbe permetterci a migliora o attenua [indebolisca] la risposta immunitaria innata all'adenovirus per generare i vettori novelli per terapia genica e la vaccinazione.„

Sorgente: Scuola di Medicina di Chicago Stritch dell'Università di Loyola