Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Ruolo di a risonanza magnetica cardiovascolare in cardiologia clinica

A risonanza magnetica Cardiovascolare (CMR) ha subito lo sviluppo sostanziale ed offre i vantaggi importanti rispetto ad altre modalità affermate della rappresentazione.  Nell'emissione Dicembre/di Novembre di Progresso nelle Malattie Cardiovascolari, pubblicata da Elsevier, una serie di articoli sui temi principali in CMR promuoverà la maggior comprensione del ruolo rapido espandentesi di CMR in cardiologia clinica.

 “Fino ad una decade fa, CMR è stato considerato principalmente uno strumento della ricerca e le scansioni per scopo clinico erano rare,„ editori di ospite indicati Theodoros D. Karamitsos, MD, PhD e Stefan Neubauer, MD, dell'Università di Centro di Oxford per Ricerca A risonanza magnetica Clinica e del Dipartimento di Medicina Cardiovascolare, Ospedale di John Radcliffe, Oxford, REGNO UNITO.  “Con gli avanzamenti tecnici in hardware e software, CMR ora è considerato uno strumento potente per valutare la funzione ventricolare, la morfologia cardiaca, aspersione, attuabilità e metabolismo come pure il sistema vascolare.  Tutta questa rappresentazione è possibile senza l'esigenza di radiazione ionizzante e con l'alta risoluzione in tre dimensioni.  CMR ora è una prova prima linea altamente attraente per le indicazioni cliniche sistematiche quale la valutazione della malattia di cuore ischemica e delle cardiomiopatie nonischemic.„

“È anticipato che CMR può ancora avere sui migliori anni a venire.  Nell'immediato futuro, la tecnica diventerà ancor più paziente e facile da usare, con gli approcci di acquisizione semplificati, i protocolli in tempo reale più veloci di scansione, gli agenti novelli di contrasto che mirano alle molecole specifiche per la diagnosi ed il trattamento e la caratterizzazione avanzata del tessuto che più ulteriormente migliorerà in vivo la valutazione di patologia del miocardio,„ il Dott. commentato Karamitsos e Prof. Neubauer.

Punti Chiave:

A risonanza magnetica Cardiovascolare: Uno Strumento Diagnostico e Prognostico Potente in Cardiologia Moderna

Theodoros D. Karamitsos, Stefan Neubauer

CMR è una tecnica di rappresentazione relativamente nuova che si è sviluppata progressivamente durante le ultime tre - quattro decadi.  L'accettazione di CMR è stata facilitata dalla sua capacità di acquistare le immagini più velocemente, l'introduzione delle sequenze di libero precisione dello costante-stato per la rappresentazione della cinematografia, lo sviluppo della tecnica recente di potenziamento del gadolinio per valutare lo sfregio e la fibrosi del miocardio ed il miglioramento di aspersione di sforzo. 

A risonanza magnetica Cardiovascolare: Fisica e Terminologia

Christopher T. Rodgers, Matthew D. Robson

La disponibilità diffusa della strumentazione (MRI) di imaging a risonanza magnetica in ospedali dimostra a risonanza magnetica (MR) che il valore straordinario nella medicina. Questa mano di fondo fornisce un'introduzione a MRI e la sua applicazione in cardiologia. Gli autori riassumono la fisica essenziale che è alla base di CMR, presentano un glossario compatto della terminologia importante e forniscono i riferimenti come punti di partenza per ulteriore studio.

Valutazione di Ischemia Del Miocardio con A risonanza magnetica Cardiovascolare

Bobak Heydari, Michael Jerosch-Herold, Raymond Y. Kwong

La valutazione dei pazienti che presentano con i sintomi sospettosi per il resti del miocardio uno di ischemia degli scenari clinici più comuni e più stimolanti affrontati dai medici.  CMR può fornire la valutazione diagnostica e prognostica completa di ischemia del miocardio per i pazienti che presentano dolore toracico, angina stabile, o per attuabilità del miocardio. Lo Sforzo CMR è una modalità diagnostica altamente accurata e sicura che ha applicabilità paziente diffusa ed ha provato vantaggioso per i sottogruppi pazienti sicuri, compreso quelli con le povere finestre ecocardiografiche, la disfunzione ventricolare lasciata riferimento e le anomalie di riposo di moto della parete.  Questo esame riguarda le tecniche di valutazione di ischemia di CMR e paragona CMR ad altre modalità non invadenti comunemente usate. 

Valutazione di Attuabilità Del Miocardio Con Imaging A Risonanza Magnetica Cardiaco

Suchi Grovera, Govindarajan Srinivasana, Joseph B. Selvanayagam

La gestione dei pazienti con cardiomiopatia ischemica e della cronologia di infarto miocardico dipende criticamente dalla valutazione della funzione e (LV) dell'attuabilità ventricolari sinistre. Tutte modalità corrente usate della rappresentazione per la valutazione di attuabilità presentano le limitazioni sostanziali relative a qualità di immagine, a risoluzione spaziale difficile ed al artefatto di attenuazione. Gli autori discutono come CMR sormonta queste limitazioni e stabilito come alternativa affidabile ad ecocardiografia ed alle tecniche nucleari.

Il Potenziamento Recente CMR del Gadolinio Predice i Risultati e la Mortalità Cardiovascolari Avversi in Pazienti Con la Coronaropatia: Rassegna e Meta-analisi Sistematiche

Filip Zemrak, Steffen E. Petersen

CMR ha un ruolo riconosciuto nella diagnostica e nel video della coronaropatia (CAD). Gli studi Multipli hanno indicato che CMR può predire i risultati avversi. Gli autori esaminano la letteratura disponibile del contemporaneo per stabilire il ruolo di CMR con il potenziamento recente del gadolinio (LGE) nella mortalità di predizione e per major gli eventi cardiaci avversi (MACEs) in pazienti con CAD. Hanno trovato che la presenza di LGE aumenta i rischi della morte entro più di 4 volte e di MACIS entro quasi quattro volte. La dimensione di LGE (per grammo o percentuali) aumenta i rischi della morte e del MACIS di 4% e di 5%, rispettivamente. La presenza e la dimensione di LGE predicono la mortalità ed il MACIS nel CAD.

Il Ruolo di A risonanza magnetica Cardiovascolare in Pazienti Con le Sindromi Coronariche Acute

′ Armellina, Robin P. Choudhury di Erica Dall

La rappresentazione di CMR è una tecnica riconosciuta per la caratterizzazione del tessuto del miocardio nella malattia di cuore ischemica stabile. Inoltre, la capacità di CMR di fornire una caratterizzazione più completa del tessuto del miocardio e di distinguere sfregiato dal miocardio possibile suggerisce che un ruolo ulteriore per CMR nella diagnostica e nella stratificazione dei pazienti con dolore toracico/sindromi coronariche acute (ACSs) all'ammissione o nelle ore in anticipo invii il maggiore.  Gli autori valutano il ruolo clinico potenziale di CMR nell'impostazione acuta, evidenziando i sui vantaggi e limitazioni. 

Rappresentazione Coronaria Con A risonanza magnetica Cardiovascolare: Stato dell'Arte Corrente

Amedeo Chiribiri, Masaki Ishida, Eike Nagel, Rene M. Botnar

CMR permette la visualizzazione non invadente e senza radiazione delle entrambe arterie coronarie e venato, con il vantaggio di una valutazione integrata della funzione cardiaca, dell'attuabilità, dell'aspersione e dell'anatomia. Inoltre, offerte a risonanza magnetica la possibilità di rappresentazione coronaria della parete dell'imbarcazione, quindi valutando l'anatomia e la patologia delle imbarcazioni coronarie normali e malate non invadente. L'angiografia a risonanza magnetica Coronaria è provocatoria a causa di moto cardiaco e respiratorio e del percorso di piccola dimensione e tortuoso delle imbarcazioni coronarie.  Gli autori forniscono un aggiornamento sui miglioramenti tecnici correnti in angiografia a risonanza magnetica coronaria, includente come ottimizzare i protocolli di acquisizione e fanno una generalità delle sue applicazioni cliniche correnti. 

La Corrente ed il Ruolo Emergente di A risonanza magnetica Cardiovascolare nella Diagnosi delle Cardiomiopatie Nonischemic

Theodoros D. Karamitsos, Jane M. Francis, Stefan Neubauer

CMR permette una valutazione accurata e riproducibile dell'anatomia cardiovascolare e della funzione ventricolare ed egualmente fornisce la caratterizzazione del miocardio dettagliata del tessuto. Queste capacità uniche lo rendono particolarmente attraente per la valutazione iniziale e seguito longitudinale dei pazienti con le cardiomiopatie. Questo esame presenta le funzionalità principali di CMR delle cardiomiopatie nonischemic comuni, con l'attenzione particolare sui vantaggi specifici di questa modalità della rappresentazione.

Imaging A Risonanza Magnetica Cardiovascolare nella Miocardite

Helene Childs, Matthias G. Friedrich

Soltanto 10% dei pazienti con la miocardite hanno sintomi clinici.  La Maggior Parte sono lasciati spesso senza una diagnosi conclusiva, potenzialmente conforme ad ulteriore lesione del miocardio.  Rassegne di Questo documento come CMR sta usando per la valutazione non invadente dei pazienti con la miocardite sospettata, facilitante la valutazione di tutti i moduli della miocardite e della differenziazione da altre cardiomiopatie. Un consenso internazionale recente su tre criteri diagnostici per CMR nell'impostazione clinica è discusso. Sebbene la diagnosi definita della miocardite rimanga provocatoria, il risultato di questa malattia necessita l'indagine successiva con l'obbiettivo della fornitura delle prove non invadenti robuste.

Il Ruolo di A risonanza magnetica Cardiovascolare nella Valutazione della Malattia della Valvola

Theodoros D. Karamitsos, Saul G. Myerson

Questo esame esamina l'uso ottimale di CMR nella valutazione dei pazienti con la malattia della valvola ed i sui vantaggi nelle aree chiave. Sebbene sia usato solitamente come aggiunta ad ecocardiografia, l'abilità all'immagine tutte le parti del cuore (aree difficili comprese quali RV e la valvola polmonare) rende a CMR un'alternativa “autonoma„ attraente.  CMR consegna la valutazione ottimale nella misura della severità della lesione della valvola, nella determinazione dell'eziologia e nell'esame delle conseguenze per il ventricolo pertinente. L'Ulteriore informazione sulla grande anatomia dell'imbarcazione e la presenza di cicatrice del miocardio (infarto) o di fibrosi irregolare possono anche essere clinicamente utili.

Valutazione di Sovraccarico del Ferro con Imaging A Risonanza Magnetica di T2*

Lisa J. Anderson

L'autore descrive come T2* CMR è emerso come il metodo di scelta per la valutazione del deposito del ferro del tessuto.  La capacità di misurare la funzione ventricolare più T2* nel cuore e fegato durante la stessa scansione ha rivoluzionato la comprensione della malattia di archiviazione del ferro e la gestione del paziente ferro-caricato. I risultati iniziali facendo uso di T2* CMR hanno sfidato gli insegnamenti convenzionali e sia la tecnica che i risultati inizialmente sono stati osservati con scetticismo. Tuttavia, dopo che una decade di lavoro nella convalida, calibrare e l'accesso espandentesi a questo metodo, ora sono accettati come il metodo di scelta per la valutazione del ferro del tessuto.

Il Ruolo di A risonanza magnetica Cardiovascolare in Adulti con la Malattia di Cuore Congenita

Philip J. Kilner

In questo documento, l'autore discute il ruolo di CMR nella gestione degli adulti con la malattia di cuore congenita (ACHD), un gruppo paziente che sta espandendosi come gli sviluppi della cardiologia pediatrica e dell'ambulatorio cardiaco hanno permesso che la maggior parte sopravvivessero a nell'età adulta. L'ecocardiografia Transthoracic rimane la modalità prima linea della rappresentazione in ACHD. Tuttavia, la capacità di CMR di fornire informazioni funzionali come pure anatomiche lo rende utile nella valutazione ed in seguito degli adulti dopo le procedure quali le riparazioni di tetralogia di Fallot, di coarctation aortico e della trasposizione di grandi arterie e di quelle con le operazioni di Fontan o con le malformazioni complesse di gestione o unoperated.   CMR in ACHD richiede l'addestramento specifico e l'esperienza e l'autore sostiene che per i casi più complessi, CMR dovrebbe essere intrapreso dagli specialisti impegnati in collaborazione a lungo termine con i clinici ed i chirurghi che gestiscono i pazienti in un centro orientamento terziario. 

Valutazione delle Malattie Pericardiche e delle Masse Cardiache con A risonanza magnetica Cardiovascolare

Dana Dawson, Raad Mohiaddin

Questo esame mette a fuoco sull'applicazione avanzata di a risonanza magnetica cardiovascolare nella valutazione le malattie pericardiche e dei tumori cardiaci e nella differenziazione dei questi termini da altre malattie del noncardiac e cardiache.  Una serie di modalità della rappresentazione sono disponibili per questo compito e ciascuna presenta i sui vantaggi e limitazioni.  CMR è adatto molto bene per prevedere le strutture fini quale il pericardio o per fornire le informazioni e la caratterizzazione anatomiche dettagliate del tessuto delle masse cardiache.  Tuttavia, gli autori precisano le emissioni tecniche che possono compromettere la raccolta accurata di immagine; questi devono essere capiti e considerati quando le immagini si acquistano. 

Spettroscopia A risonanza magnetica Cardiaca Clinica

Cameron J. Holloway, Joseph Suttie, Sairia Dass, Stefan Neubauer

La spettroscopia a risonanza magnetica Cardiaca (MRS) è una tecnica non invadente potente per l'indagine su metabolismo cardiaco; in particolare, energetica e lipidosi del miocardio. Sebbene corrente utilizzato soltanto nell'impostazione della ricerca, con SIG.RA cardiaca dei nuovi sviluppi tecnici abbia il potenziale di migliorare sostanzialmente la nostra comprensione delle malattie cardiache e di fornire gli strumenti clinici per la valutazione ed il video terapeutico.  Questo documento fornisce una generalità di SIG.RA cardiaca umana metodi e la loro applicazione nella malattia cardiaca.  Le limitazioni tecniche Correnti e gli orientamenti futuri egualmente sono esplorati. 

Progredisca nelle Malattie Cardiovascolari il Redattore capo, Henry Greenberg, MD, ha aggiunto che “questa emissione, con la sua propria mano di fondo su fisica e sulla terminologia di CMR, è un compendio meraviglioso per l'apprendista della cardiologia, tirante insieme in un posto la prova essenziale per il ruolo di CMR.„

Sorgente: Progresso nelle Malattie Cardiovascolari