Rheumavax sicuro e fattibile nel trattamento del RA

Un vaccino destinato per rieducare il sistema immunitario è stato indicato per essere sicuro e fattibile nel trattamento dell'artrite reumatoide, secondo la ricerca presentata questa settimana all'istituto universitario americano della riunione scientifica annuale della reumatologia in Chicago.

L'artrite reumatoide è una malattia cronica che causa il dolore, la rigidezza, il gonfiamento e la limitazione nel moto e nella funzione delle giunzioni multiple. Sebbene le giunzioni siano le parti del corpo principali influenzate da RA, l'infiammazione può svilupparsi in altri organi pure. I 1,3 milione Americani stimati hanno RA e la malattia pregiudica tipicamente due volte più spesso le donne degli uomini.

“il RA è causato da una risposta aberrante che può essere avviata dagli antigeni specifici di malattia, o proteine,„ dice il principale inquirente Ranjeny Thomas, MD di MBBS; professore di reumatologia all'università di istituto di Queensland Diamantina. “I trattamenti correnti tentano di diminuire la distruzione unita connessa con questa malattia mirando all'infiammazione che è una conseguenza di questa risposta immunitaria. Tuttavia, la soppressione non specifica di infiammazione può aumentare l'infezione e le droghe possono essere tossiche agli organi vitali.„

Il gruppo del Dott. Thomas recentemente ha terminato uno studio che esamina la possibilità e sicurezza di usando un vaccino, chiamata Rheumavax®, per diminuire il modo che il sistema immunitario di una persona reagisce verso il pensiero degli antigeni di malattia per causare il RA.

“Circa 70 - 80 per cento dei pazienti del RA preparano gli anticorpi verso gli antigeni Ra-specifici chiamati peptidi citrullinated, che sono identificabili con un'analisi del sangue,„ spiegano il Dott. Thomas. “Mentre la tolleranza immunitaria antigene-specifica è uno scopo importante per la prevenzione ed il trattamento del RA, le prove iniziali non sono riuscito a mostrare una risposta e la strategia è stata abbandonata quando la terapia biologica riusciva spettacolare. Abbiamo ragionato il problema potremmo essere risolti se le celle dentritiche che istruiscono normalmente il sistema immunitario verso questi antigeni fossero modificate con una droga che promuoverebbe la tolleranza immunitaria.„

E, con quel pensiero in mente, il gruppo del Dott. Thomas ha progettato Rheumavax facendo uso delle celle dentritiche droga modificate (generate dal proprio sangue di una persona) e degli antigeni citrullinated del peptide, per sopprimere la reattività immune del RA specifico (o riparare tolleranza immunitaria) - lasciando la più vasta immunità verso le infezioni intatta.

Una volta che il vaccino fosse sviluppato, i ricercatori hanno identificato 29 persone con RA (prevalentemente femmina con un'età media di 56) che aveva sofferto dalla malattia per una media di 5,5 anni e che sono stati curati con almeno una malattia che modifica la droga anti-reumatica (comunemente chiamata DMARDs).

Questi partecipanti sono stati collocati in tre gruppi. Il primo gruppo di nove ha ricevuto 1 milione celle dentritiche di Rheumavax, il secondo gruppo di nove ha ricevuto 5 milioni ed il terzo (il gruppo di controllo) di 11 ha ricevuto il loro DMARDS usuale. Le celle sono state date una volta, attraverso un'iniezione nella coscia.

I partecipanti sono stati valutati mensilmente per sei mesi ed i ricercatori hanno cercato i problemi di sicurezza, la tolleranza immunitaria ed i cambiamenti nell'attività del RA.

In generale, Rheumavax è stato tollerato bene ad entrambi i dosaggi e non ha causato alcune reazioni dell'interfaccia, le reazioni allergiche, infezioni, o la malattia immediata si svasa. Alcuni effetti secondari sono stati notati, ma erano tutti secondari. Questi hanno compreso l'emicrania, l'anemia, diminuzione in globuli bianchi ed hanno alterato le prove di funzione epatica.

Ulteriormente, i ricercatori hanno trovato che quei partecipanti con i livelli più bassi di attività di malattia prima della ricezione del Rheumavax hanno continuato ad avere attività bassa di malattia ed i miglioramenti si sono presentati dopo la ricezione del Rheumavax in pazienti che hanno cominciato con i livelli elevati di attività di malattia. I partecipanti che ricevono Rheumavax egualmente hanno avuti miglioramenti nella tolleranza infiammatoria degli indicatori e del glucosio di sangue.

“Questo studio indica che un nuovo approccio per rieducare il sistema immunitario verso gli antigeni Ra-specifici facendo uso delle celle dentritiche può essere sicuro, dice il Dott. Thomas. “Le simili strategie hanno potuto ora essere messe a punto e sperimentate a prevenzione ed a trattamento del RA facendo uso di questo concetto.„

Source:

American College of Rheumatology