Effetti secondari di cancro al seno dei pazienti di tamoxifene maschio di rapporto

Molti uomini interrompono il trattamento, aumentante le loro probabilità per la ricorrenza

Circa metà dei pazienti di cancro al seno maschii che catturano il tamoxifene della droga per impedire la loro malattia gli effetti secondari di ritorno di rapporto quali obesità e disfunzione sessuale, che spinge più di 20 per cento loro per interrompere il trattamento, secondo i ricercatori al centro del Cancro di Anderson di MD dell'università del Texas.

Lo studio, che è il più grande fin qui di come la droga di estrogeno-didascalia è tollerata negli uomini con cancro al seno, è stato pubblicato oggi negli annali del giornale dell'oncologia.

“Mentre il tamoxifene è efficace nella cura del cancro al seno negli uomini, poco è conosciuto circa la sua tossicità,„ ha detto Sharon Giordano, M.D., professore associato di medicina nel dipartimento di Anderson di MD dell'oncologia medica del petto ed autore senior dello studio. “Questa ricerca aiuterà meglio medici ed i pazienti a capire l'esperienza degli uomini di effetti secondari. Con questi informazioni, i pazienti possono prendere le decisioni più informate circa i rischi ed i vantaggi del trattamento.„

Pochi studi empirici sulla malattia rara

Soltanto circa 2.000 uomini sono diagnosticati ogni anno con cancro al seno negli Stati Uniti, ma la sua incidenza sta aumentando. Poiché la malattia è così rara, poco prova pubblicata esiste per guidare le decisioni del trattamento e la maggior parte sono basati su che cosa funziona in donne. Ci sono dati limitati circa la tossicità dei trattamenti anti-ormonali negli uomini.

I cancri al seno maschii sono quasi sempre positivo del recettore ormonale. Il tamoxifene blocca l'atto dipromozione di estrogeno sulle cellule tumorali ed è prescritto solitamente agli uomini dopo chirurgia.

Il MD Anderson è uno dei centri più attivi della nazione per il trattamento di cancro al seno maschio. Come collega che lavora con Giordano, l'autore principale Naveen Pemmaraju, M.D., ora un assistente universitario nel dipartimento di Anderson di MD della leucemia, ha veduto una serie di questi pazienti.

“Direzione quanto raro la malattia è e come poco letteratura pubblicata là è a questo proposito,„ dal lui ho detto. “Ho notato che molti di questi uomini stavano fermando presto la terapia di tamoxifene e gli effetti secondari sono sembrato essere differenti da quelli riferiti generalmente in donne.„

Effetti secondari differenti dalle donne

I ricercatori hanno analizzato le cartelle sanitarie di 64 pazienti maschii del cancro al seno curati al MD Anderson fra 1999 e 2009. Le diagnosi hanno compreso le fasi I, II ed III. tamoxifene ricevuto pazienti per una media di quattro anni.

Più della metà (53 per cento) hanno avuti uno o più effetto secondario relazionato con la droga. I due reclami principali erano obesità (22 per cento) e disfunzione sessuale (22 per cento). Venti per cento degli uomini hanno smesso di catturare la droga prematuramente a causa degli effetti contrari. Di 13 uomini che hanno interrotto presto il tamoxifene, quattro sono stati diretti dai medici per fermarsi per le ragioni mediche.

Pemmaraju dice che gli uomini sembrano avvertire gli effetti secondari differenti che le donne, probabilmente perché il loro ambiente ormonale è differente. Per esempio, gli uomini hanno i livelli più bassi di estrogeno e livelli elevati del testoterone.

Dopo avere registrato per ottenere la fase paziente di malattia e dell'età, i ricercatori hanno trovato che la prospettiva per gli uomini con cancro al seno che catturano tamoxifene è simile a quella delle donne.

La consapevolezza, la discussione è tasto

Pemmaraju ha detto lo studio non dovrebbe cambiare la pratica del tamoxifene di prescrizione per gli uomini, ma suggerisce che medici potessero volere consigliare i pazienti circa gli effetti secondari ed i vantaggi di continuazione del farmaco.

“Spero che questo studio contribuisca a sollevare la consapevolezza in pazienti e medici, generare discussione circa gli effetti secondari e cominciare a prendere in giro fuori i dettagli di perché il trattamento è interrotto,„ ha detto.

Avanzi lo studio stato necessario

Pemmaraju ha detto le manifestazioni di studio la necessità per la ricerca futura di contribuire a capire i problemi ed i vantaggi del tamoxifene.

“Sarebbe utile valutare futuro i pazienti di cancro al seno maschii e raccogliere i dati su loro all'inizio della terapia di tamoxifene e poi seguirli con gli anni per ottenere ad un migliore senso gli effetti secondari e tollerabilità,„ ha detto.