Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli scienziati usano i metodi genetici per riparare con successo i labbri leporini negli embrioni dei mouse

I ricercatori di Weill Cornell riferiscono lo sviluppo e l'uso di nuovo modello del mouse che potrebbe mostrare il modo ai nuovi trattamenti e strategie di prevenzione per il labbro leporino ed il palato di spacco in esseri umani

Gli scienziati all'istituto universitario medico di Weill Cornell hanno usato i metodi genetici per riparare con successo i labbri leporini negli embrioni dei mouse costruiti specialmente per lo studio del labbro leporino e del palato di spacco. L'innovazione della ricerca può mostrare il modo impedire o trattare i termini in esseri umani.

Il labbro leporino ed il palato di spacco sono fra i difetti di nascita più comuni, con il trattamento che richiede i cicli multipli di chirurgia, della logopedia e dell'ortodonzia. Fin qui, ci sono stati molto pochi metodi preclinici che permettono che i ricercatori studino le cause molecolari di queste malformazioni. In particolare, c'è stato una mancanza di modelli animali che riflettono esattamente il contributo dei geni multipli a queste deformità congenite in esseri umani.

In un rapporto in un'emissione recente della cella inerente allo sviluppo del giornale, il Dott. Licia Selleri, professore associato della cella e biologia dello sviluppo all'istituto universitario medico di Weill Cornell ed i suoi co-author riferisce il primo modello multigenic del mouse del labbro leporino con o senza il palato di spacco. I ricercatori hanno scoperto il ruolo dei geni per le proteine di linea di accesso al centralino privato (fattore di trascrizione Pre--b di leucemia delle cellule) nella coordinazione dei comportamenti cellulari di segnalazione cruciali per lo sviluppo di queste anomalie. Egualmente hanno scoperto che quello alterare un tipo di molecola all'interno della via di segnalazione di Wnt (che comprende una rete le proteine più note per i loro ruoli nell'embriogenesi) è sufficiente per correggere i difetti.

Il Dott. Selleri ha studiato per molti anni le proteine di linea di accesso al centralino privato e precedentemente ha dimostrato la loro partecipazione all'organo ed allo sviluppo scheletrico. In lei ultimo studio, lei ed i suoi collaboratori, compreso i colleghi postdottorali DRS. Elisabetta Ferretti e Bingsi Li, esaminato se queste proteine egualmente svolgono un ruolo nello sviluppo facciale usando i mouse mutanti che mancavano di varie combinazioni di tre geni di linea di accesso al centralino privato nel ectoderm, il livello delle cellule embrionali che provoca l'orlo ed il radiatore anteriore.

I ricercatori hanno trovato che soltanto le mutazioni che pregiudicano i geni multipli di linea di accesso al centralino privato hanno provocato labbro leporino completo, con o senza il palato di spacco, in tutti embrioni del mouse con queste mutazioni composte. Ciò che trova differisce da quelle degli studi precedenti facendo uso di altri modelli del mammifero di queste circostanze, in cui una mutazione in un singolo gene prodotto diserta soltanto in alcuni degli animali, il Dott. Selleri dice. Il ruolo dei geni di linea di accesso al centralino privato nello sviluppo della forma della fronte di taglio è un nuovo ed individuazione sorprendente, aggiunge.

Inoltre, gli embrioni del mouse con le mutazioni multiple di linea di accesso al centralino privato egualmente avevano diminuito o attività assente di Wnt, che svolge un ruolo importante nello sviluppo dell'embrione, all'interno del ectoderm. Il Dott. Ferretti, il primo autore di questo studio, trovato che i geni di linea di accesso al centralino privato regolamentano una catena delle molecole di segnalazione ha implicato in labbro leporino con o senza il palato di spacco, compreso Wnt, i fattori di crescita del fibroblasto (FGFs), p63 ed il fattore regolatore 6 (Irf6) dell'interferone -- vie di segnalazione che esistono attraverso le specie del mammifero. Le perturbazioni in questa rete piombo ad una diminuzione nella morte programmata delle cellule, quindi interferente con la fusione adeguata dei fazzoletti per il trucco e con conseguente labbro leporino.

Quando il Dott. Li, il secondo autore di questo studio, metodi genetici usati per riparare l'attività di Wnt nel ectoderm degli embrioni del mouse con le mutazioni composte di linea di accesso al centralino privato, i labbri leporini in tutto di questi animali completamente è scomparso. “Per quanto sappia, questo è la prima volta che chiunque ha corretto questo difetto in embrioni e realmente mostriamo qui che Wnt è un fattore critico,„ il Dott. Selleri diciamo. “Questo è un risultato molto provocatorio perché apre un viale completamente nuovo delle strategie per la riparazione del tessuto.„

Per continuare su questo lavoro, il Dott. Selleri pianificazione provare se che fornisce Wnt le molecole agli embrioni Linea di accesso al centralino privato-mutati del mouse collocati all'interno di un ambiente che imita l'utero è sufficiente per correggere o persino impedire le anomalie. Rispetto alle manipolazioni genetiche, questo approccio di consegna del Wnt segnala direttamente all'utero sarebbe più realistico per l'entrata in vigore in esseri umani, il Dott. Selleri dice. Ha iniziato appena una collaborazione con Jason Spector, assistente universitario di chirurgia plastica all'istituto universitario medico di Weill Cornell e con Larry Bonassar, professore associato di assistenza tecnica biomedica alla Cornell University, per prevedere le strategie in relazione con Wnt per la riparazione del tessuto, quali gli innesti del tessuto che consegnerebbero le molecole di Wnt per correggere questi difetti in utero prima della nascita del feto, o dopo la nascita senza il bisogno di molti ambulatori.