Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

FDG-PET sicuro ed accurato nella rilevazione della demenza, Alzheimer

In un nuovo esame della rappresentazione studia la misurazione dei più di dieci anni, gli scienziati trovano che un metodo di tomografia a emissione di positroni (PET) sicuro ed esattamente individua la demenza, compreso il modulo più comune e più devastante fra gli anziani, morbo di Alzheimer. Questa ricerca è descritta nell'edizione di gennaio del giornale di medicina nucleare.

I ricercatori hanno esaminato i numerosi studi dell'ANIMALE DOMESTICO per valutare una tecnica di rappresentazione molecolare che ANIMALE DOMESTICO delle associazioni, che fornisce le immagini funzionali dei trattamenti biologici, con un biomarcatore iniettato chiamato 18F-FDG per segnare le aree con esattezza chiave del declino metabolico nel cervello che indica demenza. Avere prova fisiologica della malattia neurodegenerative dai pazienti della rappresentazione con l'ANIMALE DOMESTICO potrebbe fornire a clinici le informazioni che devono rendere le diagnosi più accurate più in anticipo mai prima.

“I nuovi dati supportano il ruolo dell'ANIMALE DOMESTICO 18F-FDG come efficace aggiunta ad altri metodi diagnostici impiegati per valutare i pazienti con i sintomi di demenza,„ dice Nicolaas Bohnen, MD, PhD, autore principale dello studio e professore della radiologia e della neurologia all'università del Michigan, Ann Arbor, Mich. “L'esame egualmente ha identificato la nuova letteratura che mostra il vantaggio di questa tecnica di rappresentazione affinchè non solo contribuire diagnostichi la demenza ma anche per il miglioramento della fiducia del medico quando diagnostica un paziente con demenza. Questo trattamento può essere difficile per i medici, particolarmente quando valuta i più giovani pazienti o coloro che ha sintomi sottili.„

La demenza è una malattia specifica non ma un tipo di sintomi caratterizzati da una perdita di abilità conoscitiva. Questi disordini possono essere causati dalla ferita o dalla malattia del progressivo che pregiudica le aree del cervello che gestiscono l'attenzione, la memoria, il linguaggio e la mobilità. Mentre Alzheimer è il più comunemente associato con danno progressivo di memoria, la demenza con gli organismi di Lewy, un altro modulo della malattia, può essere associata con i sintomi di Parkinson ed allucinazioni prominenti, mentre un altro disordine, chiamato demenza frontotemporal, può essere veduto in pazienti che mostrano i cambiamenti e le difficoltà non caratteristici di personalità nel riferimento e che comunicano. I medici possono usare FDG-PET con alta precisione non solo per contribuire a diagnosticare la demenza ma anche a differenziarsi fra i diversi disordini. I giochi molecolari della rappresentazione di ruolo nella diagnosi di demenza ha espanto abbastanza che l'uso ufficiale dei medici di criteri diagnosticare i pazienti ora comprendesse la prova dagli studi molecolari della rappresentazione.

“Per la prima volta, i biomarcatori della rappresentazione del morbo di Alzheimer sono inclusi nei criteri diagnostici clinici recentemente riveduti per la malattia,„ dice Bohnen. “Questa è una variazione importante nella definizione di malattia, come precedentemente la diagnosi di un Alzheimer è stata basata pricipalmente su un trattamento di valutazione dei pazienti per escludere il trauma possibile, l'emorragia, il tumore o il disordine metabolico. Ora sta trasformandosi in in un trattamento dell'inclusione basato su prova di biomarcatore dalla rappresentazione molecolare.„

Il biomarcatore 18F-FDG dell'ANIMALE DOMESTICO comprende un radionuclide combinato con fluorodeoxyglucose (FDG), che imita il glucosio nell'organismo. Le celle metabolizzano FDG come combustibile e la variazione in questo assorbimento dalle celle in tutto l'organismo può poi essere imaged individuare un intervallo delle anomalie. Nel caso di demenza, le profonde riduzioni del metabolismo dei lobi differenti della corteccia cerebrale possono confermare il disordine di un paziente. I medici possono dire il morbo di Alzheimer oltre ad altre demenze, secondo le cortecce specifiche influenzate.

Questo esame presenta la prova più aggiornata e più saliente dell'utilizzabilità di FDG-PET per la valutazione dei pazienti con demenza sospettata. L'obiettivo dello studio era di sostituire gli esami retrospettivi priori che sono stati eseguiti mentre la tecnica stava emergendo appena e che hanno suggerito i miglioramenti metodologici. Il nuovo esame comprende gli studi con migliore metodologia, compreso la conferma delle diagnosi con l'autopsia, l'assunzione più espansiva degli oggetti e l'uso degli studi multicentrati. Dopo l'esame del 11 studio che si sono presentati dall'anno 2000 e che hanno rispettato gli standard più rigorosi di esame di studio, i ricercatori concludono che 18F-FDG è altamente efficace per la rilevazione la presenza e del tipo di demenza.

“Facendo uso dell'ANIMALE DOMESTICO 18F-FDG nella valutazione dei pazienti con demenza può migliorare l'accuratezza diagnostica e piombo al trattamento precedente ed alla migliore cura paziente,„ dice Bohnen. “Più presto facciamo una diagnosi, di più possiamo alleviare l'incertezza e la sofferenza per i pazienti e le loro famiglie.„

Il biomarcatore 18F-FDG è fra vari agenti della rappresentazione che sono studiati per la sua efficacia nella rappresentazione di Alzheimer. Poichè i trattamenti per demenza diventano disponibili per uso clinico, l'ANIMALE DOMESTICO senza dubbio giocherà un ruolo importante non solo nella diagnosi di queste malattie, ma anche la valutazione ed il video delle terapie future.