Rischio di arresto cardiaco improvviso mentre eseguire una maratona è bassa nel sano: Studio

Ha stato rapporti di una maratoneta che sprofonda improvvisamente senza l'impulso. Ora un grande studio trova che tali calamità sono rare e solitamente dovuto un problema preesistente del cuore. Lo studio egualmente ha trovato che tali incidenti stanno aumentando mentre più guide provano a andare la distanza.

Il Dott. Aaron Baggish, autore senior dello studio ha detto, “sentite parlare di questo sempre più.„ Baggish esegue un programma per gli atleti con le emissioni del cuore al policlinico di Massachusetts ed i co-author presentano la loro analisi nell'emissione di giovedì di New England Journal di medicina.

Lo studio copre 10,9 milione guide che hanno partecipato alle maratone o alle mezze maratone negli Stati Uniti dal 2000 al 2010. I ricercatori hanno analizzato i rapporti di media, i rapporti dal personale medico delle corse ecc. ed hanno trovato 59 casi di arresto cardiaco, dove un guida è diventato incosciente senza l'impulso durante la corsa o in un'ora di rifinitura. L'arresto cardiaco è quando il cuore si ferma a causa di un attacco di cuore, di un problema del ritmo o dell'altro disordine. Quarantadue dei guide è morto. Le figure globali traducono a 1 arresto cardiaco per 184.000 partecipanti e 1 morte per 259.000 partecipanti, i ricercatori ha detto. La maggior parte degli arresti cardiaci hanno compreso le maratone piuttosto che le mezze maratone e 51 dei 59 casi sono accaduto negli uomini.

Nel 31 arresto cardiaco per cui i ricercatori potrebbero trovare una causa, più erano dovuto le arterie ostruite e indurite o la cardiomiopatia ipertrofica, uno stato a volte ereditato in cui un muscolo di cuore insolitamente spesso può interferire con il ritmo di pompaggio. La maggior parte delle vittime erano ignare delle loro circostanze preesistenti, Baggish ha detto.

I ricercatori aggiungono che questi numeri in basso sono confrontati ad altre attività atletiche, come indicato dagli studi priori sulle morti negli atleti dell'istituto universitario, nei partecipanti di triathlon ed in pareggiatori di mezza età precedentemente in buona salute. Più casi rivelati durante il 2005-2010 che nella portata quinquennale precedente, ma quello è solo perché più gente stanno partecipando alle corse, Baggish ha detto.

Più inquietante era l'individuazione che fra le maratonete maschii, la tariffa di arresto cardiaco per 100.000 guide era più alta durante la metà posteriore della decade che a metà primo. Baggish pensa che è a causa di una variazione negli atteggiamenti circa chi può eseguire le distanze lunghe. Anche una decade fa, le maratone di 26,2 miglia sono state ritenute opportune soltanto per la gente molto atletica, ha detto. Ma più recentemente la gente è venuto a pensare come “qualcosa chiunque può fare,„ e proprio mentre un'attività sana per l'riduzione del rischio di malattia di cuore, ha detto. Così ha attirato la gente con una storia della famiglia della malattia di cuore o delle morti premature iniziale e “queste sono appena la gente che è probabile entrare in difficoltà.„ Baggish ha detto che avrebbe incoraggiato i guide d'aspirazione e con esperienza parlare con loro medici circa i loro rischi del cuore per funzionamento di distanza.

“Questo è uno studio abbastanza attento e comincia dare un po'più di visione di cui quella gente è,„ dice il Dott. Paul Thompson, un cardiologo all'ospedale di Hartford a Hartford, connett., che hanno assistito Baggish. “A differenza degli atleti professionisti che passano con un processo di vagliatura molto rigoroso - non avete quel genere di selezione prima della formazione per una maratona o una mezza maratona. Potete cominciare appena,„ dice il Dott. Kousik Krishnan, un cardiologo al centro medico di Rush University in Chicago che si specializza nell'elettrofisiologia e nella morte improvvisa cardiache - ed ha eseguito 10 maratone dal suo prime nel 2003.

Il Dott. Gordon Tomaselli, Presidente dell'associazione americana del cuore, ha chiamato lo studio “rassicurante„ per l'individuazione dei così pochi arresti cardiaci. Per la maggior parte della gente, “eseguire una maratona, se siete così propenso, è una proposta ragionevolmente sicura,„ ha detto. Tomaselli, uno specialista di cuore alla Johns Hopkins University, egualmente ha detto che i guide dovrebbero prestare attenzione se ritengono il dolore toracico, le vertigini, sventatezza o respiro o battito cardiaco insolitamente breve della rapida mentre funzionano. “Dovreste ascoltare il vostro organismo,„ ha detto.

Nella stessa edizione del giornale, altri medici hanno scritto un breve rapporto circa la cura dei tre guide che hanno sofferto gli attacchi di cuore dopo la rifinitura della maratona di Boston dell'anno scorso. Nessuno hanno avuti arresto cardiaco e tutti sono sopravvissuto a. “Non vogliamo allarmare la gente circa funzionamento maratona. I vantaggi dell'esercizio sono affermati„ hanno detto uno degli autori di quel rapporto, il Dott. Navin Kapur del centro medico dei ciuffi a Boston. Le manifestazioni di rapporto anche hanno condito i guide maratona possono avere attacchi di cuore, che qualcosa i paramedici dovrebbero tenere presente se un guida mostra i segni indicativi, ha detto.

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2018, August 23). Rischio di arresto cardiaco improvviso mentre eseguire una maratona è bassa nel sano: Studio. News-Medical. Retrieved on June 16, 2019 from https://www.news-medical.net/news/20120112/Risk-of-sudden-cardiac-arrest-while-running-a-marathon-is-low-in-the-healthy-Study.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Rischio di arresto cardiaco improvviso mentre eseguire una maratona è bassa nel sano: Studio". News-Medical. 16 June 2019. <https://www.news-medical.net/news/20120112/Risk-of-sudden-cardiac-arrest-while-running-a-marathon-is-low-in-the-healthy-Study.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Rischio di arresto cardiaco improvviso mentre eseguire una maratona è bassa nel sano: Studio". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20120112/Risk-of-sudden-cardiac-arrest-while-running-a-marathon-is-low-in-the-healthy-Study.aspx. (accessed June 16, 2019).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2018. Rischio di arresto cardiaco improvviso mentre eseguire una maratona è bassa nel sano: Studio. News-Medical, viewed 16 June 2019, https://www.news-medical.net/news/20120112/Risk-of-sudden-cardiac-arrest-while-running-a-marathon-is-low-in-the-healthy-Study.aspx.