Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'alcool bevente piombo alla versione delle endorfine nel cervello

L'alcool bevente piombo alla versione delle endorfine nelle aree del cervello che producono le sensibilità di piacere e di ricompensa, secondo uno studio piombo dai ricercatori alla clinica di Ernest Gallo e dal centro di ricerca all'università di California, San Francisco.

I segni d'individuazione la prima volta che la versione dell'endorfina nel nucleus accumbens e nella corteccia orbitofrontal in risposta al consumo dell'alcool direttamente è stata osservata in esseri umani.

Le endorfine sono piccole proteine con gli effetti del tipo di narcotico che sono prodotti naturalmente nel cervello.

“Questo è qualcosa che abbiamo speculato circa per 30 anni, in base agli studi sugli animali, ma non abbiamo osservato in esseri umani finora,„ ha detto l'autore principale Jennifer Mitchell, il PhD, il direttore di progetto clinico al centro di Gallo e un assistente universitario dell'aggiunta della neurologia a UCSF. “Fornisce la prima prova diretta di come l'alcool incita la gente a sentiresi bene.„

La scoperta delle posizioni precise nel cervello dove le endorfine sono rilasciate fornisce un obiettivo possibile per lo sviluppo di droghe più efficaci per il trattamento di abuso di alcool, ha detto l'autore Howard senior L. Fields, il MD, il PhD, un professore della neurologia ed ha dotato la presidenza nella farmacologia di dipendenza in neurologia a UCSF ed in Direttore della ricerca clinica umana al centro di Gallo.

Lo studio compare l'11 gennaio 2012, nella medicina di traduzione di scienza.

I ricercatori hanno usato la tomografia a emissione di positroni, o la rappresentazione dell'ANIMALE DOMESTICO, osservare gli effetti immediati dell'alcool nei cervelli di di 13 bevitori e 12 pesanti ha abbinato gli oggetti “di controllo„ che non erano bevitori pesanti.

In tutti oggetti, l'ingestione di alcol piombo ad una versione delle endorfine. E, in tutti oggetti, più endorfine hanno rilasciato nel nucleus accumbens, maggiori le sensibilità di piacere riferite da ogni bevitore.

Inoltre, più endorfine hanno rilasciato nella corteccia orbitofrontal, maggiori le sensibilità di intossicazione nei bevitori pesanti, ma non negli oggetti di controllo.

“Questo indica che i cervelli dei bevitori di problema o pesanti sono cambiati in un modo che li incita più probabilmente per trovare l'alcool piacevole e possono essere una bugna a come bere di problema si sviluppa in primo luogo,„ hanno detto Mitchell. “Che la maggior sensibilità della ricompensa potrebbe indurre loro per bere troppo.„

Prima di bere, gli oggetti sono stati dati le iniezioni del carfentanil radioattivo etichettato, una droga del tipo di narcotico che lega selettivamente ai siti nel cervello chiamato ricevitori dell'opioide, dove le endorfine egualmente legano. Poichè il carfentanil radioattivo era radiazione rilegata ed emessa, i recettori “si sono illuminati„ sulla rappresentazione dell'ANIMALE DOMESTICO, permettendo che i ricercatori mappino le loro posizioni esatte.

Gli oggetti erano poi ciascuno dato una bevanda dell'alcool, seguita da una seconda iniezione del carfentanil radioattivo e scandita ancora con la rappresentazione dell'ANIMALE DOMESTICO. Mentre le endorfine naturali rilasciate bevendo sono state limitate ai recettori dell'opioide, hanno impedito il carfentanil essere limitato. Confrontando le aree di radioattività nelle prime e seconde immagini dell'ANIMALE DOMESTICO, i ricercatori potevano mappare le posizioni esatte - aree di radioattività più bassa - dove le endorfine sono state rilasciate in risposta a bere.

I ricercatori hanno trovato che le endorfine hanno rilasciato in risposta a legatura bevente ad un tipo specifico di ricevitore dell'opioide, il ricevitore della MU.

Questo risultato indica un approccio possibile a migliorare l'efficacia del trattamento per abuso di alcool con la progettazione di migliori farmaci che il naltrexone, ha detto i campi, che hanno collaborato con Mitchell nella progettazione e nell'analisi dello studio.

I campi hanno spiegato quel naltrexone, che evita che lega ai recettori dell'opioide, non è ampiamente accettati come trattamento per dipendenza dell'alcool - “non perché non è efficace a diminuire bere, ma perché qualche gente smette di catturarla perché non gradiscono il modo li fa ritenere,„ ha detto.

“Naltrexone blocca più di un ricevitore dell'opioide e dobbiamo conoscere quale azione di blocco diminuisce bere e quale cause gli effetti secondari indesiderati,„ ha detto. “Se capiamo meglio come le endorfine gestiscono bere, avremo una migliore probabilità di creazione delle terapie mirate a per dipendenza della sostanza. Questo documento è un punto significativo in quella direzione perché specificamente implica il ricevitore dell'opioide della MU nella ricompensa dell'alcool in esseri umani.„

Source:

University of California, San Francisco