Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il HUB dell'Indiana CTSI offre il software libero per accelerare la ricerca clinica e di traduzione

In un momento in cui la ricerca medica sempre più richiede la collaborazione da tantissima gente occupata, il HUB clinico e di traduzione dell'Indiana di scienza dell'istituto offre un modello per usando la tecnologia dell'informazione avanzata agli scienziati di collegamento, ai fornitori di salubrità, ai partner della comunità e ad altri allo scopo di accelerare la ricerca clinica e di traduzione.

Il HUB dell'Indiana CTSI è un'organizzazione del istituzione-disgaggio e virtuale di ricerca medica per l'Indiana, compreso l'Indiana University, la Purdue University e l'università di Notre Dame. Lanciato nel 2008 con supporto dagli istituti della sanità nazionali, supporta i gruppi di ricerca clinici virtuali, la ricerca impegnata comunità, ricerca per lo sviluppo di programmi e l'industria e esagerare pubblico.

“La cultura della ricerca si è spostata per team la scienza, programmi di ricerca distribuiti e risorse analitiche distribuite quali i sequenziatori ed i colliders del gene,„ ha detto William K. Barnett, Direttore di architettura dell'informazione per l'Indiana CTSI. “I gruppi dei ricercatori devono potere trovarsi in collaborazione, presentare le concessioni della giunzione, amministrare i programmi di ricerca, file e dati dell'azione, strumentazione di accesso e flussi di lavoro e pubblicare i risultati.„

Barnett, dell'istituto dominante delle tecnologie dell'università di Indiana, ha descritto oggi il progetto, il 19 febbraio, alla riunione annuale dell'associazione americana per l'avanzamento di scienza a Vancouver, B.C. La sua conversazione fa parte di un comitato su HUBzero, una piattaforma di software libero creata dagli scienziati di Purdue University per permettere che gli scienziati usino e strumenti della ricerca dell'azione, le presentazioni e risultati. Il comitato anche incluso:

  • Michael McLennan, ricercatore senior alla Purdue University, che ha discusso nanoHUB.org, che fornisce all'cyber-infrastruttura per la comunità di nanotecnologia, connettendo i ricercatori a vicenda e simulazione e le tecniche di modellizzazione per fare il loro lavoro.
  • Ellen M. Rathje, professore di ingegneria civile all'università del Texas, che ha spiegato all'l'cyber-infrastruttura basata HUBzero ha usato tramite la rete del Jr. di George E. Brown affinchè la simulazione di assistenza tecnica di terremoto permetta ai ricercatori di terremoto di dividere le risorse.

Barnett ha esplorato gli usi di HUBzero supportare la ricerca e la pratica di sanità. Per esempio, il HUB di assistenza tecnica di cura del cancro è un'organizzazione virtuale che supporta l'indagine su cancro colorettale e su altri progetti clinici alla scuola di medicina e a Purdue di IU. I dati dell'alloggio centralmente e rendendogli le interfacce dirette accessibili di Web del HUB hanno provocato facilmente una profonda accelerazione della ricerca attraverso cinque gruppi distribuiti, Barnett ha detto.

Oltre all'architettura modulare del HUB usuale, agli strumenti di pubblicazione per la divisione il contenuto e delle estensioni di open source Joomla per funzionalità, il HUB dell'Indiana CTSI fornisce il supporto organizzato in modo federativo di identità per accesso di fiducia ai dati sensibili. Incorpora gli strumenti quale l'azione al fresco, che permette che i ricercatori crino rapidamente gli spazi di Web per la divisione dei file ed avere discussioni; REDCap, uno strumento per la creazione, usando e la divisione dei database di ricerca; e i2iConnect, che collega i ricercatori ai partner potenziali dell'industria che stanno cercando le idee ed i progetti innovatori.