USPTO registra due brevetti “sugli antigeni novelli e sui metodi della proteina della shigella„ a IVI

I brevetti accelereranno lo sviluppo di IVI di un vaccino contro una malattia diarroica micidiale che direzione milioni nei paesi in via di sviluppo

L'istituto vaccino internazionale (IVI), un'organizzazione internazionale basata a Seoul votato alla ricerca sullo sviluppo e l'introduzione dei vaccini per i paesi in via di sviluppo, hanno raggiunto una pietra miliare nel suo scopo per impedire e gestire la dissenteria (anche comunemente chiamata shighellosi o diarrea sanguinosa), una malattia micidiale che pregiudica parecchio milione di persone universalmente. Questa malattia infettiva, causata dalla shigella batterica dell'agente patogeno, è un problema sanitario importante in paesi in via di sviluppo, poichè i bambini piccoli sono particolarmente vulnerabili alla malattia. Gli Stati Uniti brevettano e l'ufficio di marchio di fabbrica recentemente ha registrato due brevetti “sugli antigeni novelli e sui metodi della proteina della shigella„ a IVI. Questi due brevetti accelereranno gli sforzi correnti dell'istituto nello sviluppare un efficace e vaccino a basso costo per uso fra le comunità impoverite afflitte da dissenteria.

I brevetti vaccino della shigella, che espireranno nel 2029, sono i brevetti recentemente registrati di IVI. IVI file questi due brevetti (no. 12/603,574 di applicazioni e no. 12/692,187) che seguono la sua scoperta degli antigeni comuni novelli della proteina in parecchie specie della shigella che potrebbero essere usate come la base di un vaccino universale contro dissenteria bacillare. Con il potenziale di fornire la inter-protezione attraverso le specie ed i sierotipi di shigella, questo ha potuto essere il primo largamente vaccino protettivo contro dissenteria. Le composizioni vaccino in reclamo di brevetti che comprendono l'uno o l'altro due proteine della shigella conservate romanzo e una molecola coniugata che comprende un antigene O-specifico del polisaccaride i batteri della shigella in covalenza limitano all'una o l'altra di queste proteine della shigella.

Il Dott. Cecil Czerkinsky, il direttore generale aggiunto di IVI delle scienze del laboratorio ed il Dott. Dong Wook Kim, professore associato all'università di Hanyang ed ex scienziato IVI, hanno riferito la scoperta originale degli antigeni comuni della proteina della shigella in una richiesta di brevetto provvisoria file nell'ottobre 2008. Il Dott. Czerkinsky ha commentato, “noi estremamente è eccitato circa l'emissione dei brevetti del vaccino della shigella. Più ulteriormente rinforza la nostra credenza che queste proteine comuni, attraverso i loro beni immunologici, possono essere altamente efficaci nell'impedire la shighellosi, una malattia diarroica che reclama le vite innumerevoli dei bambini ogni anno, pricipalmente in paesi in via di sviluppo.„

“Questa emissione di brevetto è una pietra miliare importante sul percorso di IVI di consegna del vaccino nuovo contro un'altra malattia infettiva dell'uccisore,„ Dott. aggiunto Christian Loucq, il Direttore Generale di IVI. “Ancora, è alla base del dinamismo e della produttività IVI degli scienziati.„