Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il sonno migliora con l'età che dissipa il mito antichissimo

Un nuovo studio dissipa la credenza antichissima che il sonno non ottiene più difficile con l'età. Lo studio indica che la qualità di sonno tende a migliorare la gente più anziana ottenuta, con gli adulti nel loro 80s che migliorano il sonno che qualunque altro gruppo d'età esaminato. Il nuovo studio è stato pubblicato nel sonno del giornale.

Più dell'età biologica di una persona, lo studio suggerisce, è fattori come lo sforzo e la depressione di fondo o malattia che tendono a pregiudicare la qualità di resto. I ricercatori notano che quando queste influenze esterne sono catturate dall'equazione, gli adulti anziani non sono più probabili riferire i problemi di sonno che i più giovani adulti nel loro 20s e 30s.

I ricercatori dall'università di centro di Pensilvania per sonno e la neurobiologia circadiana e di divisione della medicina di sonno avevano cominciato lo studio per indicare che i problemi di sonno sono associati con invecchiamento. “Questo vola di fronte a credenza popolare,„ ha detto l'autore principale, Michael Grandner, un socio di ricerca al centro per sonno ed alla neurobiologia circadiana alla scuola di medicina di Perelman all'università della Pennsylvania, in un'istruzione. “Questi risultati ci forzano ripensare che cosa conosciamo circa sonno in gente più anziana - uomini e donne.„

I ricercatori hanno compreso i dati da 155.877 adulti che hanno partecipato ad un'indagine di 2006 telefoni circa qualità di sonno dal centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. per misurare le tariffe della stanchezza di giorno e di disturbo del sonno, i ricercatori hanno fatto le domande come “durante le ultime due settimane, i quanti giorni hanno avete avuto la caduta di difficoltà addormentata o restare addormentato o sonno troppo?„ e “durante le due settimane ultime, i quanti giorni vi hanno ritenuto stanco o hanno avuti poca energia?„ Ai partecipanti egualmente sono stati interrogati riguardo alla corsa, al reddito, alla formazione, all'umore depresso, alla salubrità generale ed al periodo di ultimo controllo medico.

I risultati hanno indicato che in media, adulti anziani riferiti il sonno adulti meglio più giovani. Quando hanno protestato circa le emissioni di sonno, era solitamente un segno di altri problemi sanitari a gioco. “Una volta che scomponete fuori le cose in fattori come la malattia e la depressione, la gente più anziana dovrebbe riferire il migliore sonno. Se non è, devono parlare con loro medico. Non dovrebbero trascurarlo appena,„ Grandner ha detto in un'istruzione.

Generalmente i problemi sanitari e la depressione sono stati associati con sonno peggiore attraverso le fasce d'età e le donne hanno riferito più emissioni di sonno che gli uomini. I ricercatori hanno aggiunto che c'era breve punta nei reclami fra gli adulti di mezza età fra 40 - 59 anni. Fra le donne in questi gruppo d'età, più grandi difficoltà attribuite di sonno a menopausa come pure nello sforzo di lavoro e dei bambini di sollevamento. Per gli uomini, lo sforzo e gli aumenti del posto di lavoro nelle tariffe della malattia di cuore e dell'ipertensione potrebbero essere i colpevoli, ha detto. Dopo questa punta di metà della vita, i reclami di sonno continuano a diminuire.

“Crediamo che la ragione sia che poichè la gente invecchia, forse la loro percezione di come il sonno importante è può essere differente che in altre fasce d'età,„ ha detto il Dott. Nirav Patel, un co-author dello studio. Ancora, gente più anziana che ha raggiunto la pensione ha strutture quotidiane molto differenti che quelle dei professionisti o degli studenti lavoranti, ha detto.

“Anche se il sonno è realmente peggiore negli anziani che i giovani, le loro percezioni di potrebbero essere differenti,„ dice Grandner. “Mentre ottenete più vecchio, potete avere altre cose accendere, altri problemi sanitari e non potete considerare una poca rottura di sonno per come qualcosa che realmente vi importuni.„

Il professor Derk-Gennaio Dijk, professore di sonno e della fisiologia e Direttore del centro di ricerca di sonno di Surrey, ha detto che lo studio era “interessante„. Ha detto, “dobbiamo fuggiree tutti questi miti circa invecchiamento - molta gente è molto contenta con il loro sonno.„ Tuttavia, ha detto che quello chiedere alla gente il loro parere soggettivo riguardo ai reticoli di sonno potrebbe produrre le risposte che dipendevano allora dal loro umore. “Se siete arrabbiato perché il vostro capo vi non ha dato un aumento di paga, la vostra percezione di qualità di sonno può essere molto differente da qualcuno che stia ritenendo generalmente contento.„

Uno studio singolare non può cambiare la consegna della sanità, Patel ha detto. Ma dato la grandezza dello studio - la dimensione del campione era così grande - è difficile da scontare lo studio. “La domanda che è stata posta era così vasta che cattura la gamma dei disordini di sonno,„ ha detto.

“Il messaggio di base è che quando gestite per qualità di salubrità e dell'umore, la gente più anziana necessariamente non ha più disturbo del sonno,„ ha detto il Dott. Ramadevi Gourineni, un professore della neurologia e Direttore del programma di insonnia alla Northwestern University. Sonno parlante scomodo con i pazienti perché mancano dell'istruzione medica in questa area, Gourineni di tatto di molti medici ha detto. “Piuttosto che provando a capire il problema e capendo come occuparsi di, lo hanno allontanato come problema normale che si presenta con l'età,„ lei hanno detto.

I risultati dello studio dovrebbero indurre medici ad esaminare le condizioni mediche di fondo di un paziente, compreso i problemi psichiatrici o i disordini di sonno quale apnea nel sonno, come la causa per i reclami di sonno, Gourineni ha detto.

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2018, August 23). Il sonno migliora con l'età che dissipa il mito antichissimo. News-Medical. Retrieved on June 02, 2020 from https://www.news-medical.net/news/20120302/Sleep-improves-with-age-dispelling-age-old-myth.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Il sonno migliora con l'età che dissipa il mito antichissimo". News-Medical. 02 June 2020. <https://www.news-medical.net/news/20120302/Sleep-improves-with-age-dispelling-age-old-myth.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Il sonno migliora con l'età che dissipa il mito antichissimo". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20120302/Sleep-improves-with-age-dispelling-age-old-myth.aspx. (accessed June 02, 2020).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2018. Il sonno migliora con l'età che dissipa il mito antichissimo. News-Medical, viewed 02 June 2020, https://www.news-medical.net/news/20120302/Sleep-improves-with-age-dispelling-age-old-myth.aspx.