Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'Infezione con il genitalium del M. può raddoppiare il rischio del HIV delle donne Africane

Un terreno comunale sessualmente - l'infezione batterica trasmessa più del rischio di Infezione HIV in donne Africane, riferisce uno studio nell'emissione di Marzo dell'AIDS. Il giornale è pubblicato da Lippincott Williams & da Wilkins, una parte di Salubrità di Wolters Kluwer.

Lo studio trova che le donne con il genitalium “emergente„ del Micoplasma della malattia sessualmente trasmessa (STD) sono più probabili acquistare l'Infezione HIV. “Se i risultati da questa ricerca sono confermati, la selezione ed il trattamento di genitalium del M. fra le donne ad ad alto rischio per l'infezione di HIV-1 possono essere autorizzati come componente di una strategia di prevenzione di HIV-1,„ commenta autore principale Sue Napierala Mavedzenge, il PhD, MPH, dell'Imperativo Globale della Salubrità delle Donne, dell'Internazionale di RTI, di San Francisco e del Dipartimento dell'Epidemiologia della Malattia Infettiva, del Banco di Londra dell'Igiene e della Medicina Tropicale, Londra.

Infezione con il Rischio del HIV delle Donne del Doppio di Maggio di genitalium del M.
I Dati da un più grande studio su acquisizione del HIV fra le giovani donne nello Zimbabwe e nell'Uganda sono stati usati per valutare gli effetti del genitalium del M. sul rischio del HIV. In Primo Luogo scoperto nel 1980, il genitalium del M. è uno STD batterico che causa gli stati infiammatori del tratto riproduttivo (uretrite, cervicitis e malattia infiammatoria pelvica). Infezione-che possono essere presenti per anni senza causare il c'è ne sintomo-possono eliminarsi con gli antibiotici appropriati.

Nello studio, 190 donne che sono stato infettate con il HIV durante il seguito sono state abbinate alle donne di simili età e rischio che non hanno acquistato il HIV. Entrambi I gruppi sono stati esaminati a presenza di genitalium del M., che è stato valutato come fattore di rischio per Infezione HIV.

Nell'iniziale campione-quando tutte le donne erano l'HIV-libero-infezione con il genitalium del M. era presente in circa 15 per cento delle donne che HIV sviluppato successivo contro 6,5 per cento in donne che sono rimanere HIV senza. Il genitalium del Micoplasma era più frequente di altri STDs batterici, quali la gonorrea o la clamidia.

Dopo adeguamento per altri fattori, le donne che inizialmente hanno avute genitalium del M. erano più di due volte probabilmente da essere infettati con il HIV. Determinati altri STDs erano egualmente fattori di rischio per il HIV.

I ricercatori hanno stimato che circa nove per cento di tutte le Infezioni HIV che accadono nello studio fossero attribuibili al genitalium del M. Tuttavia, altri fattori sono stati associati più forte con il rischio-particolare del HIV la presenza di herpes simplex virus-2 (il virus che causa il herpes genitale) ed avere un partner con i fattori di rischio del HIV

“Il genitalium del M. può essere un fattore di rischio importante e modificabile per acquisizione di HIV-1 fra le donne nello Zimbabwe e l'Uganda,„ il Dott. Napierala Mavedzenge e co-author scrive. L'infiammazione causata da questa sessualmente - l'infezione trasmessa può aumentare la predisposizione ad Infezione HIV. In Caso Affermativo, poi identificare e curare le donne infettate con il genitalium del M. hanno potuto contribuire a diminuire il rischio di HIV. Poiché l'infezione può rimanere a lungo asintomatica, schermare per il genitalium del M. sarebbe una parte importante di qualsiasi strategia.

Lo studio fornisce la prova “costringente„ che il genitalium del M. è compreso nell'acquisizione del HIV, secondo un editoriale accompagnante da Lisa E. Manhart, PhD, dell'Università di Washington, Seattle. Tuttavia, crede che schermare ed il trattamento per il genitalium del M. siano stati “un'impresa estremamente difficile e costosa e più prova che dimostra che questo intervento diminuisce significativamente l'incidenza di HIV-1 è necessaria prima che consideriamo i costi ed i vantaggi di applicare un tal programma.„ Il Dott. Manhart aggiunge, “il Nostro HIV le risorse di prevenzione che dovrebbero essere messe a fuoco sull'applicare quegli interventi provati che avranno insieme il più grande impatto.„

Sorgente: AIDS