Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Ripercussioni potenzialmente pericolose se i cambiamenti proposti entrano in vigore

Da ogni parte del globo, la comunità di salute mentale sta ronzando circa la pubblicazione imminente della quinta edizione del sistema diagnostico e del manuale statistico dei disturbi mentali (DSM-5), per essere rilasciata nel maggio 2013. GoodTherapy.org, una directory principale di salute mentale dedicata a sostenere la terapia sana pratica, ha annunciato il suo supporto del comitato della divisione 32 dell'associazione psicologica americana per la riforma DSM-5, citante le ripercussioni potenzialmente pericolose se i cambiamenti proposti entrano in vigore.

Nella quinta edizione, la forza convenzionale di DSM drasticamente ha riveduto il suo contenuto soprattutto per mettere a fuoco sull'eziologia neurologica e biologica della salute mentale. I nuovi criteri proposti hanno potuto aumentare il numero della gente diagnosticata con la malattia mentale da milioni. Altamente discutibile, i cambiamenti proposti includerebbero, ma non sarebbero limitati: cambiando la definizione di disturbo mentale, abbassando la soglia per le diagnosi cliniche dei disordini di umore e comprendendo le nuove categorie di disordine che non possono essere supportate adeguatamente tramite la ricerca clinica. 

“Le versioni precedenti del DSM sono state imparziali all'eziologia dei disordini. A causa della direzione la forza convenzionale di DSM ha catturato, quei giorni possono essere più,„ ha detto Noè Rubinstein, LMFT ed il CEO di GoodTherapy.org. 

La sorgente di gran parte della controversia che circonda i nuovi cambiamenti al DSM-5 è l'inclusione delle dipendenze fisiologiche e mediche. Il DSM-5 ora comprenderà i disordini quali dipendenza da Internet e la sindrome parentale dell'alienazione, in base alla posizione che tutti i disturbi mentali sono piantati nella biologia. 

“Fra tutti i problemi con i cambiamenti proposti al DSM-5, compreso la mancanza di ricerca e di abbassamento di supporto delle soglie diagnostiche, il cambiamento più preoccupante è la proposta che tutte le sindromi siano biologiche in natura,„ ha detto Rubinstein.

I pericoli di questa posizione radicale catturata dalla forza convenzionale di DSM possono comprendere un aumento nelle diagnosi sbagliate, la dipendenza dalle droghe psicotropiche e l'incoraggiamento degli strumenti terapeutici controproduttivi. 

“Ha basato su questi cambiamenti, non è meraviglia che molti abbiano speculato che questo è o un esempio classico di un martello che osserva tutto come chiodo, o peggiore, che le revisioni proposte stanno spingendo espressamente l'ordine del giorno e/o quello dell'associazione psichiatrica americana dell'industria farmaceutica, vale a dire più ulteriormente monetize la salute mentale,„ Rubinstein aggiunto.

La forza convenzionale di DSM ha pubblicato questi informazioni sul DSM-5 per ottenere il feedback dai clinici attraverso il globo, ma molto tatto che in gran parte sta trascurando. Nelle speranze di inversione dei questi cambiamenti discutibili e di creazione della risorsa psichiatrica completa e scientifico di supporto, GoodTherapy.org sta supportando la missione del comitato di divisione 32's per la riforma DSM-5. La divisione 32 ha redatto una lettera aperta all'associazione psichiatrica americana che li invita a considerare l'input da tutti i clinici come comunità unificata, non appena alcune persone sulla forza convenzionale DSM-5.  

Come directory principale che comprende migliaia di terapisti autorizzati da tutto il mondo chi sono commessi a fornire la terapia sana, GoodTherapy.org si sforza di effettuare il cambiamento sociale fornendo la formazione e sostenendo per diminuire il danno nella terapia. GoodTherapy.org raggiunge circa 7 milione di persone al mese attraverso le sue varie reti. Come componente della sua missione, GoodTherapy.org si sforza costantemente di depathologize il linguaggio utilizzato nel trattamento terapeutico.

Source:

GoodTherapy.org