Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

La nuova tecnica sperimentale può produrre le celle con le funzioni specifiche

I ricercatori al centro di scienza di RIKEN Omics (OSC) con successo hanno sviluppato e dimostrato una nuova tecnica sperimentale per la produzione delle celle con le funzioni specifiche con la ricostruzione artificiale delle reti regolarici trascrizionali. Come alternativa alle cellule staminali pluripotent incitate, la tecnica promette di permettere alla produzione più veloce e più efficiente delle celle funzionali per uso nella terapia del cancro ed in varie altre aree.

Cominciando con la produzione mai vista delle cellule staminali pluripotent incitate (celle di IPS) nel 2006, riprogrammare delle cellule - la conversione genetica delle celle da un tipo ad un altro - ha rivoluzionato la ricerca della cellula staminale ed ha aperto la porta alle nuove applicazioni mediche innumerevoli. L'induzione tale riprogrammare, tuttavia, è difficile, inefficiente e che richiede tempo, comprendendo un trattamento in gran parte a casaccio di selezionare i geni del candidato.

Nello studio corrente, il gruppo di ricerca dell'OSCILLATORE hanno esplorato un'alternativa alle celle di IPS basate sull'uso delle reti regolarici trascrizionali (TRNs), le reti dei fattori di trascrizione ed i geni che regolamentano. La ricerca precedente dal gruppo ha caratterizzato le attività regolarici dinamiche di tali fattori di trascrizione durante la differenziazione cellulare dalla cella acerba (monoblast) alla cella (del tipo di monocito) sviluppata facendo uso delle linee cellulari monocytic acute umane di leucemia (THP-1). I loro risultati piombo loro supporre che le caratteristiche funzionali del cella tipo fossero mantenute dal suo TRN specifico.

Le loro nuove configurazioni del documento su questa ipotesi, stabilente una serie di nuovi metodi per l'identificazione dei fattori di trascrizione (TFs) per la rete del monocito, che svolgono un ruolo chiave nell'induzione delle funzioni cella-specifiche. Quattro geni di TF di memoria del monocito TRN, identificati facendo uso di questo approccio, sono stati presentati nelle celle umane del fibroblasto, l'espressione di cui ha attivato le funzioni monocytic compreso la fagocitosi, la risposta infiammatoria e la chemiotassi. l'analisi Genoma di ampiezza di espressione genica di questa cella riprogrammata ha mostrato il profilo del tipo di monocito di espressione genica, dimostrante che la ricostruzione di un TRN funzionale può essere raggiunta introducendo gli elementi di memoria TRN nei tipi indipendenti delle cellule.

Pubblicato nel giornale PLoS UNO, i metodi di recente sviluppato aprono la porta ad un nuovo modulo della cella diretta che riprogramma per l'uso clinico che evita i trabocchetti del gambo embrionale (ES) e le cellule staminali pluripotent incitate (iPS), tracciare un percorso verso le applicazioni novelle nella scoperta a ricupero della droga e della medicina.

Source: