Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Miti e fatti circa la commozione cerebrale

Supponga che vostro figlio o figlia sia stata portata appena a casa da un campo atletico con una commozione cerebrale, si lamenti di essere stanca e voglia andare a dormire. Dovrebbe voi lasci che accade?

“C'era un periodo quando è stato considerato pericoloso di lasciare qualcuno che soffre da una commozione cerebrale per cadere addormentato,„ ha detto Chris Hummel, un istruttore atletico certificato e professore associato clinico nel dipartimento dell'istituto universitario di Ithaca delle scienze di sport e di esercizio. “Ma la ricerca corrente indica che dormire è realmente la migliore cosa per un giocatore concussed. Ottenere resto fisico e mentale aiuta un atleta a recuperare da una commozione cerebrale. Ma gli atleti non dovrebbero essere lasciati solo la prima notte e dovrebbero essere veduti dal personale della medicina dello sport il giorno successivo.„

La gestione di commozione cerebrale, Hummel ha aggiunto, è molto complicata e dovrebbe essere intrapresa soltanto dagli istruttori, dai medici della medicina dello sport e da altri atletici con addestramento specializzato di commozione cerebrale. Eppure, è importante affinchè le vetture, i genitori e gli atleti conosca la differenza fra il fatto ed il romanzo una volta applicato alle basi di commozione cerebrale.

ROMANZI:

•Una scansione normale di CT elimina una commozione cerebrale.
“Una commozione cerebrale deriva da un evento neuro-metabolico procurato tramite il trauma,„ Hummel ha detto. “Metta, c'è semplicemente uno squilibrio dei prodotti chimici o del combustibile necessari che aiuta il cervello per funzionare quando un atleta ha una commozione cerebrale. Quella non è una lesione strutturale, in modo da una scansione di CT non la prenderà. Le scansioni di CT possono osservare soltanto il danno strutturale.„

•Un giocatore che è stato incosciente battuto soffrirà una commozione cerebrale peggiore che un giocatore che non ha perso conoscenza.
“Un giocatore non deve essere tramortitoe per sostenere una commozione cerebrale seria,„ Hummel ha detto. “In alcuni casi, le persone che sono tramortite possono soffrire il trauma meno severo. In entrambi i casi, la severità della commozione cerebrale non ha potuto essere conosciuta per i giorni o le settimane.„

•Gli atleti maschii sostengono più commozioni cerebrali che la femmina un.
“Gli atleti maschii sostengono le commozioni cerebrali alle simili tariffe come femmina un,„ Hummel ha detto. “Tuttavia, gli studi recenti hanno indicato che i sintomi potrebbero variare dal genere, come i maschi con le commozioni cerebrali avvertono le emissioni più fisiologiche quali i problemi del bilanciamento mentre le femmine avvertono le emissioni più psicosociali quali fatica o energia bassa.„

•Una commozione cerebrale del grado-un è meno seria che una che è un grado-tre.
“Abbiamo usato per classificare le commozioni cerebrali durante la diagnosi iniziale, ma più non facciamo che perché ora sappiamo è difficile da valutare esattamente la severità di una commozione cerebrale subito,„ Hummel abbiamo detto. “Dobbiamo aspettare e vedere come la risoluzione di sintomi col passare del tempo prima che possiamo determinare quanto significativo la commozione cerebrale è o non è.„

•Il più duro qualcuno è colpito, peggiore la commozione cerebrale.
“Non cattura sempre un grosso successo per produrre una commozione cerebrale,„ Hummel ha detto. “Tutto il contatto alla testa o all'organismo che causano il movimento capo rapido può causare una commozione cerebrale. È egualmente importante precisare che parecchi impatti più bassi col passare del tempo potrebbero essere più seri di singola collisione di grande forza. Per esempio, i guardalinee offensivi nel calcio, che avvertono il contatto su quasi ogni gioco, potrebbero essere più a rischio di lesione cerebrale permanente che un ampio ricevitore che assorbe un singolo duramente colpito una o due volte un gioco.„

•Gli atleti inscatolano il soldato con una commozione cerebrale.
“No,„ Hummel ha detto. “Tipicamente, richiede una - due settimane per i sintomi di commozione cerebrale a risoluzione ed affinchè il cervello cominci a gestire indietro in pieno la capacità. Solo perché un atleta specifica che la sua testa ha annullato, non è indicazione che lui o lei dovrebbe andare nuovamente dentro la cacciagione. Non è sicuro tradire il campo lo stesso giorno dopo avere avvertito i sintomi del tipo di commozione cerebrale.„

•Le commozioni cerebrali sono le stesse per gli adulti e gli adolescenti.
“I cervelli adolescenti ancora stanno sviluppando,„ Hummel ha detto. “Gli effetti di una commozione cerebrale sui giovani atleti sono più dinamici di su quei maturi e possono catturare più lungamente per recuperare da.„

•I caschi impediscono le commozioni cerebrali.
“I caschi sono destinati per impedire le fratture del cranio, non commozioni cerebrali,„ Hummel ha detto. “Se un casco misura correttamente, potrebbe diminuire il rischio o la severità di commozioni cerebrali, ma nessuno casco è capace di impedire una commozione cerebrale, eppure!„

FATTI:

•Un atleta che ha avuto una commozione cerebrale è più probabile avere diverse da un atleta che non ha avuto una commozione cerebrale.
“Una volta che un atleta ha avvertito una commozione cerebrale, la soglia per il sostenimento deun'altra commozione cerebrale può essere diminuita. Inoltre, se un giocatore sostiene un altro colpo prima che lui o lei completamente sia recuperata, i sintomi risultanti possono essere peggiorati e risultato in un ripristino prolungato. C'è egualmente un fenomeno raro chiamato seconda sindrome di impatto che può causare il flusso sanguigno o persino la morte alterato del cervello se un atleta soffre un altro trauma prima completamente del recupero.„

•Le commozioni cerebrali dovrebbero essere trattate e gestite su base individuale.
“Il cervello è un organo incredibilmente complesso ed in modo da è i trattamenti del neurochemical che lo governano,„ Hummel ha detto. “Non ci sono esattamente due commozioni cerebrali simili più che i cervelli di tutte le due persone sono identici. La gestione di commozione cerebrale comincia ottenendo la prova determinata del riferimento (pre-lesione) per ogni atleta. Una volta che una commozione cerebrale accade poi conoscerete che cosa è “normale„ per quell'atleta. Una volta che l'atleta è diventato senza sintomi ed è di nuovo alle sue valutazioni del test del riferimento, un rendimento del progressivo per giocare la pianificazione dovrebbe essere seguito. Questa progressione dovrebbe consistere del resto, dell'esercizio leggero, dei trapani senza contatto e poi della pratica completa prima del ritorno alla concorrenza del gioco. Ogni livello di ripristino dovrebbe richiedere 24 ore. Un atleta deve continuare ad essere senza sintomi procedere al livello seguente.„

•Se sospettate un studente-atleta di avere una commozione cerebrale, presupponga che è una commozione cerebrale.
“Se un atleta descrive avere un'emicrania o le vertigini, dà segni dei problemi del bilanciamento, o della difficoltà ricordantesi, supponga che il giocatore ha una commozione cerebrale e faccialo valutare da un istruttore atletico o un medico formato in medicina dello sport,„ Hummel ha detto.

Source:

Ithaca College