Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I fibrati per trattare ricco in colesterolo possono pregiudicare la salubrità del rene

Il nuovo studio tramite ricerca di avvertenze della ricerca di Lawson ulteriore è necessario

I pazienti più anziani che catturano un farmaco comune del colesterolo dovrebbero essere prudenti dell'impatto sulla loro salubrità del rene. In un nuovo studio dal Dott. Amit Garg, scienziato all'istituto di ricerca di salubrità di Lawson e l'istituto per le scienze valutative cliniche (GHIACCIA) e colleghi, uno in 10 nuovi utenti più anziani di fibrato ha avvertito un aumento di 50 per cento in loro creatinina del siero.

I fibrati sono un gruppo di farmaci comunemente usati per trattare ricco in colesterolo. La prova recente dai test clinici e dai rapporti di caso suggerisce che i fibrati possano causare un aumento alla creatinina del siero, un indicatore di salubrità del rene misurato da un'analisi del sangue, che indica una perdita di salubrità del rene. Dopo una serie di simili esperienze di loro cliniche renali, il Dott. Garg ed i suoi colleghi hanno ritenuto ulteriore esame meritato questi eventi.

In un grande, “lo studio di pratica reale„, il gruppo ha esaminato più di 20.000 residenti più anziani di Ontario con le nuove prescrizioni per i fibrati. Durante i primi 90 giorni della loro prescrizione, hanno riflesso i risultati renali in questa popolazione e li hanno confrontati ai pazienti che catturano il ezetimide, un altro agente del colesterolo conosciuto per avere tutti gli effetti renali.

Utenti di fibrato di manifestazione di risultati i nuovi erano più probabili avvertire un aumento in creatinina del siero; si in 10 utenti ha avvertito un aumento di 50 per cento nei primi 90 giorni della loro prescrizione. Di conseguenza, questi utenti erano egualmente più probabili consultare uno specialista di rene o essere ospedalizzati durante questo tempo.

Il meccanismo esatto da cui la funzione del rene di influenza di fibrati rimane poco chiara e richiede ulteriore ricerca. Questo studio prova che i fibrati hanno effetti acuti importanti sulla funzione del rene e/o sulla sua misura, in maggior misura di quanto descritto nei dati esistenti di test clinici.

“A fine giornata, vogliamo prescrivere il farmaco con il più alto vantaggio e la meno quantità di eventi avversi,„ il Dott. Garg dice. “Quando un medico decide di iniziare un fibrato in un nuovo paziente, particolarmente un paziente più anziano, fornito le informazioni che li abbiamo oggi dovrebbe iniziare il paziente su una dose che è appropriata, molto attentamente riflette la loro funzione del rene e, se la funzione del rene va via, qualsiasi più basso la dose o interrompe la droga.„