Invecchiamento di memoria e manutenzione del cervello

L'invecchiamento può sembrare inevitabile, ma quello non è necessariamente così quando si tratta del cervello. Così dica i ricercatori nell'emissione del 27 aprile delle tendenze relative del giornale della stampa delle cellule alle scienze cognitive che spiegano che è che cosa fate nella vecchiaia che importa di più quando si tratta del mantenimento del cervello giovanile non che cosa avete fatto più presto nella vita.

“Sebbene alcune funzioni di memoria tendano a diminuire mentre otteniamo più vecchi, parecchio il funzionamento ben conservato e questo di manifestazione anziana sono collegati con un ben conservato, cervello del tipo di gioventù,„ dice il Lars Nyberg dell'università di Ume- in Svezia.

La formazione non salverà il vostro cervello -- PhDs è probabile quanto le interruzioni procedura di High School per avvertire la perdita di memoria con la vecchiaia, i ricercatori dicono. Non conti sul vostro processo neanche. Quelli con un complesso o una carriera esigente possono avere un vantaggio limitato, ma quei vantaggi diminuiscono rapidamente dopo la pensione.

L'impegno è il segreto a successo. Coloro che è stimolato socialmente, mentalmente e fisicamente attendibilmente mostrano la migliore prestazione conoscitiva con un cervello che sembra più giovane dei sui anni.

“C'è prova abbastanza solida che restare fisicamente e mentalmente attivo è un modo verso manutenzione del cervello,„ Nyberg dice.

I ricercatori dicono che questa nuova presa su riuscito invecchiamento rappresenta uno spostamento importante a fuoco per il campo. Molta attenzione nel passato è andato invece ai modi di comprensione in cui il cervello fa fronte a o compensa il declino conoscitivo nell'invecchiamento. Il gruppo di ricerca ora parla a favore dell'importanza di prevenzione dei quei cambiamenti relativi all'età del cervello in primo luogo. I geni svolgono un certo ruolo, ma le scelte di vita ed altri fattori ambientali, particolarmente nella vecchiaia, sono critici.

Gli anziani hanno generalmente più difficoltà ricordare le riunioni o nomi, Nyberg dice. Ma quelle perdite di memoria accadono spesso più successivamente di molte pensano spesso, dopo l'età di 60. La gente più anziana egualmente continua ad accumulare la conoscenza ed ad usare spesso che cosa conoscono efficacemente, alle vecchiaia molto.

“Catturato insieme, una vasta gamma di risultati fornisce la prova convergente per profonda eterogeneità nell'invecchiamento del cervello,„ gli scienziati scrivono. “Criticamente, alcuni adulti più anziani mostrano a pochi o nessun cambiamenti del cervello ai i più giovani adulti relativi, con la prestazione conoscitiva intatta, quale supportano la nozione di manutenzione del cervello. Cioè mantenere un cervello giovanile, piuttosto che rispondendo a e compensando i cambiamenti, può essere il tasto a riuscito invecchiamento di memoria.„

Source: