Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il CAPO arresta la crescita dei tumori del carcinoma della prostata

Potrebbe essere che un rimedio da migliaia di anni fa tiene il segreto a fermare il carcinoma della prostata? Uno studio recentemente pubblicato avanza la prospezione dell'estere acido caffeico del fenetile (CAPE) e dei sui beni antiossidanti potenziali e di anticarcinogen. La capacità dimostrata di CAPO di fermare i tumori del carcinoma della prostata dalla crescita può presto averla utile un punto tra altri rimedi naturali al trattamento di carcinoma della prostata.                

L'esperto in carcinoma della prostata principale, il Dott. David Samadi, spiega come questa sostanza del tipo di colla usata dagli api agli alveari della riparazione è creduta per lavorare. “In questo studio, CAPO è sembrato bloccare le celle del tumore del carcinoma della prostata dall'individuazione del loro pasto seguente. Quando le celle non possono identificare il sostentamento, smettono di dividersi. Se le celle non si dividono, il tumore non si sviluppa.„

I ricercatori alla medicina dell'università di Chicago hanno effettuato le prove sui tumori umani della prostata innestati nei mouse. Dopo appena sei settimane delle dosi quotidiane del CAPO, il tasso di accrescimento del volume del tumore è diminuito dalla metà. “Ci sono alcune considerazioni importanti,„ ha aggiunto il Dott. Samadi, “in primo luogo, questa ricerca ancora non è stato condotto con gli uomini. In secondo luogo, il CAPO non uccide le celle di carcinoma della prostata ed arresta soltanto la loro crescita per la durata del trattamento. Eppure, questo successo iniziale ha potuto aiutarci ad imparare più circa il carcinoma della prostata della fase iniziale e lo sviluppo della malattia.„

Alcuni rapporti datano l'uso del propoli dell'alveare dell'ape mellifica fin da migliaia 350B.C. di anni più successivamente, è disponibili come supplemento non quotato in borsa per tutto dalle allergie a cancro.

Il Dott. Samadi paragona questo matrimonio di vecchia e nuova medicina alla sua tecnica ASTUTA originale della chirurgia (tecnica robot avanzata modificata Samadi) che impiega il robot chirurgico del sistema di da Vinci nella rimozione delle prostate cancerogene. “Lavoro con uno dei robot medici più avanzati,„ dice, “ma il mio alto successo chirurgico è dovuto la combinazione di quella tecnologia con il mio sfondo solido in ambulatorio aperto, laparoscopic e robot.„

Come vice presidente del dipartimento dell'urologia e del capo di robotica e come minimo di intervento di alta chirurgia al centro medico di monte Sinai, il Dott. Samadi ha eliminato con successo le prostate cancerogene oltre di 4.000 uomini che usando i suoi principali ASTUTI della chirurgia. L'ambulatorio ASTUTO di rimozione della prostata è il trattamento preferito per carcinoma della prostata localizzato poichè consegna gli zero PSA per tutta la vita, con aderenza a cura di seguito e conserva la qualità di vita.

“Sono intrigato costantemente da come gli avanzamenti scientifici sono collegati con l'esperienza. L'idea che i rimedi naturali possono svolgere un ruolo nella medicina moderna è affascinante; è vero l'arte di medicina,„ il Dott. conclusivo Samadi.

Source:

smart-surgery.com