Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori scoprono il nuovo modo stimolare l'attività dei ricevitori del narcotico delle cellule immuni

Configurazioni di ricerca verso il trattamento potenziale per le malattie ed il cancro immuni

I ricercatori alla Rutgers University hanno scoperto un nuovo modo stimolare l'attività dei ricevitori del narcotico delle cellule immuni, piombo alla rimozione efficiente delle cellule del tumore.

Dipak Sarkar, professore nel dipartimento delle zootecnica al banco di Rutgers delle scienze ambientali e biologiche ed il suo gruppo di ricerca ha potuto adottare un nuovo approccio farmacologico per attivare le celle immuni per impedire la crescita del cancro con stimolo dei ricevitori del narcotico trovati sulle celle immuni.

Questo lavoro, descritto sul coperchio dell'edizione dell'11 maggio del giornale della biochimica, descrive strutturalmente due differenti ma i ricevitori dal punto di vista funzionale simili dell'opioide, MU e ricevitori dell'Delta-opioide. Questi ricevitori formano strutturalmente i complessi della proteina come o due simili ricevitori come homodimer-formato strutturalmente da due complessi identici molecola-o due dissimili della proteina come heterodimer-formato da etanolo incitamento-nelle celle immuni. Il gruppo farmacologicamente ha imbrogliato strutturalmente questi due differenti ma i ricevitori dal punto di vista funzionale simili dell'opioide per formare più homodimers in modo che il peptide dell'opioide aumentasse la capacità delle cellule immuni di uccidere le celle del tumore.

“Il potenziale per questa ricerca può piombo a produzione degli opioidi endogeni nel cervello e la periferia che entra più in vigore nello sforzo di regolamentazione e nella funzione immune,„ dice Sarkar.

Gli opioidi, come le endorfine, comunicano con il sistema immunitario, in modo da quando c'è un deficit di endorfina - dovuto esposizione fetale dell'alcool, alcolismo e abuso di droga, ansia, depressione e stress psicologico cronico - l'organismo subisce le scosse di sforzo e, come Sarkar suggerisce, causa “l'incompetenza immune.„

“Gli opioidi fungono da regolatore del meccanismo di sforzo dell'organismo, in modo da quando le endorfine sono basse, gli indicatori di sforzo dell'organismo sono alti,„ dice Sarkar, che dirige il programma di ricerca endocrino a Rutgers ed è un docente del centro di Rutgers degli studi dell'alcool.

“Che cosa è nuova circa questa l'ultima ricerca è che quando combiniamo lo stampo del ricevitore della MU (antagonista) con lo stimolatore del ricevitore di delta (agonista), le celle immuni si accrescono abilità non Xeros aumentata di cella-uccisione,„ spiega Sarkar. “Questo rende l'organismo altamente efficace nel combattimento contro l'infezione batterica e la crescita del tumore.„

Sarkar crede che quello combinare questi antagonista ed agonista dell'opioide possa avere valore terapeutico potenziale in esseri umani per il trattamento dell'incompetenza immune, del cancro, del dolore e delle malattie etanolo-dipendenti.

La ricerca precedente dal gruppo di Sarkar ha mostrato che quello riempire le endorfine tramite terapia cellulare ha impedito molti dello sforzo e dei problemi immuni nei soggetti alcool-esposti fetali. Tuttavia, la terapia cellulare è altamente complessa, comprendendo il trattamento ingombrante della produzione delle celle dell'endorfina dalle cellule staminali neurali dei pazienti e può a volte provocare il rifiuto ed altre emissioni.

L'inizio dell'interesse del gruppo come lo sforzo causa le malattie iniziate con l'osservazione che nelle madri che soffrono da abuso di alcool o con altri problemi inerenti allo sviluppo dia alla luce spesso ai bambini che hanno esibito le risposte di campagna-sforzo, collegate alla malattia infantile, all'anomalia del bambino, alle malattie immuni ed al cancro.

Come componente della loro ricerca, il gruppo di ricerca di Sarkar ha imparato che il sistema endogeno dell'opioide nel cervello è anormale in capretti ed in adulti che dimostrano le risposte di iper-sforzo.

“Con il collegamento fra le risposte di iper-sforzo e le emissioni immuni manifestate, lo scopo è stato di riempire il deficit dell'opioide nel cervello e di piombo ad un'efficace terapia per malattie immuni ed altre,„ Sarkar spiegato.

Il gruppo egualmente ha trovato che quando la gente consuma l'alcool, l'efficacia della capacità dell'organismo di difendere contro l'invasione virale e batterica e combatte contro le diminuzioni del cancro.

“Lo scopo globale del nostro programma di ricerca è di aumentare la nostra comprensione di e sviluppare nuova terapia per di trattamento dalle delle malattie immuni ed altre indotte da alcolismo del cancro,„ dice Sarkar.

Sperano che la promessa del loro approccio farmacologico novello che modifica l'attività dei ricevitori dell'opioide delle celle immuni porti loro un punto più vicino nella lunga strada agli avanzamenti terapeutici.