Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Covidien lancia il nuovo catetere di ablazione di ALONE per trattare l'esofago di Barrett

Covidien (NYSE: COV), un fornitore globale principale dei prodotti di sanità, oggi ha annunciato il lancio del catetere90 di ablazione di ALONE ULTRA, l'ultima aggiunta alla famiglia di ALONE dei cateteri per il trattamento endoscopico dell'esofago di Barrett.    

L'esofago di Barrett è uno stato precanceroso del rivestimento dell'esofago causato dalla malattia da reflusso gastroesofageo (GERD). Non trattato sinistro, il flusso a rovescio dei contenuti dello stomaco quale acido e la bile nell'esofago possono piombo alla lesione ed all'infiammazione cronica del rivestimento dell'esofago. Una percentuale di pazienti di GERD è a rischio di sviluppare l'esofago di Barrett, che può piombo all'adenocarcinoma esofageo, un cancro letale con un tasso di sopravvivenza quinquennale di circa 15%.

Il catetere90 di ablazione di ALONE ULTRA è destinato per essere utilizzato indipendente o insieme con cateteri dell'ablazione90 disponibile nel commercio di ALONE60 e di ALONE, entrambe le più piccole unità focali ed il catetere360+ di ablazione di ALONE, ad un sistema endoscopico basato a pallone di ablazione per il trattamento delle aree più grandi e circonferenziali dell'esofago di Barrett. Il catetere90 di ablazione di ALONE ULTRA ha ricevuto il segno del CE ed è attualmente disponibile negli Stati Uniti e l'Europa.

Tutti i prodotti di ALONE sono basati sulla tecnologia brevettata che gestisce con attenzione la quantità di energia consegnata al tessuto a sicuro e efficacemente elimina il tessuto malato e facilitano la ricrescita di nuovo, tessuto sano. Insieme, i prodotti offrono a medici una soluzione sicura e conveniente per la rimozione dell'esofago di Barrett.

Una percentuale moderata dei pazienti con l'esofago di Barrett ha segmenti del tessuto malato che sono più lunghi di 1-2 centimetri, consistendo della malattia quasi circonferenziale o con le toppe sotto forma di isole o le linguette che emanano verso l'alto da dove l'esofago incontra lo stomaco. Caratterizzando un elettrodo montato sull'estremità di un endoscopio, il ULTRA-90 di ALONE così nominato perché è la doppia lunghezza dell'unità focale90 di ALONE originale - può accorciare i tempi focali del trattamento di ablazione dell'esofago di Barrett, poichè l'unità tratta il doppio area per applicazione di energia quanto il catetere90 di ALONE.

“L'ALONE90 ULTRA è uno sviluppo emozionante per i pazienti con l'esofago di Barrett come pure per quelli che soffrono da una circostanza citata comunemente come “stomaco dell'anguria, “dove lo spurgo cronico accade,„ ha detto Vafa Jamali, il vicepresidente ed il direttore generale, soluzioni di GI di Covidien. “Stiamo ricevendo il feedback positivo non solo dai clinici che hanno utilizzato l'unità nell'esofago, ma anche usato per cauterizzare lo spurgo dello stomaco, dove i pazienti subiscono altrimenti le trasfusioni di sangue ripetute.„

Source:

COVIDIEN