Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il chip di Microfluidic può diagnosticare la TB latente

Gli ingegneri biomedici a Uc Davis hanno sviluppato un chip microfluidic per provare a tubercolosi latente. Sperano che la prova sia più economica, più velocemente e più affidabile della prova corrente per la malattia.

“La nostra analisi è più economica, riutilizzabile e fornisce risultati in tempo reale,„ ha detto Ying Liu, uno specialista della ricerca che lavora con il professor Alexander Revzin nel dipartimento di Uc Davis di assistenza tecnica biomedica.

Il gruppo già ha condotto la prova dei campioni di sangue dai pazienti in Cina e negli Stati Uniti.

Circa un terzo della popolazione del mondo è infettato con i batteri che causano la tubercolosi, una malattia che uccide 1,5 milione di persone stimato universalmente ogni anno, secondo il centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti.

La maggior parte della gente infettata ha TB latente, in cui i batteri sono tenuti nell'assegno dal sistema immunitario. I pazienti si ammalano soltanto quando il sistema immunitario è compromesso, permettendo ai batteri di diventare attivi. La gente con il HIV è a particolarmente ad alto rischio.

Le prove correnti per la TB latente sono basate sulla rilevazione delle gamme interferone, un prodotto chimico di malattia-combattimento effettuato dalle celle del sistema immunitario. Le prove disponibili nel commercio richiedono l'invio dei campioni ad un laboratorio e possono essere usate appena una volta.

Liu e Revzin hanno usato un approccio novello: Hanno ricoperto un wafer dell'oro di brevi pezzi di segmento unico incagliato del DNA conosciuto per attaccare specificamente alle gamme interferone. Poi hanno montato il wafer in un chip che ha canali minuscoli per i campioni di sangue. Se la gamma interferone è presente in un campione di sangue, attacca al DNA, avviante un segnale elettrico che può essere letto da un clinico.

“Se vedete che la gamma interferone livellata è alta, potete diagnosticare la TB latente,„ Liu ha detto.

I ricercatori pianificazione raffinare il sistema in moda da integrare il sensore microfluidic e la lettura elettronica su un singolo chip.