Dati dalle prove della genetica di risposta contro cancro da presentare a ASCO 2012

Response la Genetics, Inc. (NASDAQ: RGDX), una società messa a fuoco sullo sviluppo e vendita dei test diagnostici molecolari per cancro, annunciati oggi quattro presentazioni da tenere durante la società di 2012 americani della riunione annuale clinica (ASCO) di oncologia in Chicago, IL dal 1° giugno al 5 giugno 2012. I risultati di studio sono basati sulla tecnologia privata e sull'approccio della società.

“I dati da presentare a ASCO 2012 evidenzieranno l'utilità clinica delle prove della genetica di risposta nella lotta contro cancro,„ ha detto Stephanie H. Astrow, il Ph.D., MBA, vice presidente per R & S. “Con la valutazione rapida ed accurata dei biomarcatori genetici, stiamo aiutando medici personalizziamo la cura del cancro fornendo loro comprensioni apprezzate nella ricorrenza del cancro e nella risposta potenziali del tumore alle droghe come pemetrexed e crizotinib.„

Tutti gli studi presentati hanno usato la tecnologia sviluppata dalla genetica di risposta per isolare gli acidi nucleici dal tessuto archivato formalina-fisso (FFPE) e paraffina-incassato per l'analisi quantitativa di RT-PCR di espressione genica e da altre analisi genetiche. Segue un riassunto delle presentazioni:

Sezioni di discussione del manifesto

Lunedì 4 giugno 11: 30 di mattina al 12:30 p.m., E450a

No. 4563 dell'estratto: Generazione di impronta del tipo di gambo di espressione genica del cancro prognostico in uomini che subiscono prostatectomy radicale per carcinoma della prostata localizzato. Fairey, asse, Yang, D, et al.

I geni espressi tipicamente dalle celle del tipo di gambo del cancro sono stati analizzati per determinare il loro potenziale come biomarcatori premonitori della ricorrenza del carcinoma della prostata dopo resezione radicale. In questo studio, dodici geni del candidato sono stati valutati in 241 campione del tumore, con i risultati che identificano un'impronta novella di espressione del tre-gene (Axin2, NANOG, CTNNB1) con il vantaggio premonitore potenziale.

Sezioni generali del manifesto

Sabato 2 giugno 1: 15 p.m. al 5:15 p.m., S Corridoio A2

Sottragga il nessun: 7066: Studio prospettivo di metilazione del gene soppressore (TSG) del tumore come un biomarcatore prognostico nel non piccolo cancro polmonare chirurgicamente resecato delle cellule (NSCLC). Azzoli, CG, Drilon, A, et al.

Per più ulteriormente esplorare i risultati che la metilazione del promotore di determinati geni soppressori del tumore è stata associata con la ricorrenza iniziale in NSCLC, uno studio prospettivo è stato destinato per analizzare lo stato di metilazione di dieci promotori del gene (p16, CDH13, RASSF1A, APC, MGMT, WIF-1, METH-2, GSTP1, SOCS3, DAPK) e correlare lo stato con le funzionalità cliniche, la fase patologica, la sopravvivenza sana (DFS) e la sopravvivenza globale (OS). I risultati non hanno mostrato associazioni significative fra metilazione del promotore e DFS, o l'OS.

Sabato 2 giugno 1: 15 p.m. al 5:15 p.m., S Corridoio A2

No. 7582 dell'estratto: Espressione genica della sintasi (TS) di Thymidylate in pazienti con cancro polmonare positivo delle cellule di ALK (+) il non piccolo (NSCLC): Implicazioni per la terapia. Gandara, Dott, Huang, E, et al.

La sintasi di Thymidylate (TS) e l'espressione genica anaplastica della chinasi (ALK) di linfoma sono state analizzate nel database del tessuto (RGI) della genetica di risposta per determinare l'associazione potenziale fra i tumori di ALK+ e l'agente della chemioterapia pemetrexed - gli ST è un biomarcatore premonitore del candidato per attività pemetrexed ed i risultati pubblicati indicano la sensibilità aumentata di ALK+ NSCLC al pemetrexed a. I risultati dimostrano l'espressione bassa degli ST nei tumori di ALK+, fornenti un meccanismo possibile di atto della sensibilità pemetrexed in ALK+ NSCLC.

Sabato 2 giugno 1: 15 p.m. al 5:15 p.m., S Corridoio A2

No. 7594 dell'estratto: Aggiornamento sulla selezione su grande scala delle trascrizioni dell'oncogene di fusione di ALK negli esemplari archivistici del tumore di NSCLC facendo uso delle analisi multiplexate di RT-PCR. Li, T, Huang, E, et al.

Più di 4.700 esemplari di NSCLC nel database di RGI sono stati provati a presenza di trascrizioni di fusione di ALK facendo uso di singole ed analisi multiplexate di RT-PCR. I risultati non solo hanno fornito le informazioni sulla positività della trascrizione di fusione, ma le varianti genetiche specifiche presenti in ogni tumore. Inoltre, le informazioni sull'espressione dei biomarcatori in relazione con la chemioterapia (ST, ERCCI e RRM1) erano disponibili per un sottoinsieme dei tumori. Insieme, questi risultati sottolineano l'utilità di un'analisi RT PCR basata come test diagnostico del tambuccio per le droghe che mirano ai prodotti del gene di fusione di EML4-ALK.

Source:

Response Genetics, Inc.