Causa del ` di pseudotumors di arthroplasty del Cinorrodo per grande preoccupazione'

Da Lynda Williams

Pseudotumors può essere 10 volte più comune in pazienti dopo rifare la superficie (MoM) del cinorrodo del metallo-su-metallo e la sostituzione totale del cinorrodo (THR) che il pensiero, suggerisce i ricercatori Olandesi.

Lo studio, pubblicato nell'edizione BRITANNICA del Giornale della Chirurgia dell'Articolazione e dell'Osso, rivela “sostanzialmente più su„ una tariffa dello sviluppo periarticular della massa di tessuto molle nei pazienti della Mamma che il 1-4% dei casi precedentemente identificati.

“Poiché la maggior parte dei casi della revisione sono stati identificati solo dopo un protocollo intensivo della selezione, raccomandiamo il video vicino dei pazienti con la Mamma THR,„ dica la C Verheyen (Isala Klinieken, JW Zwolle) e colleghe.

Il gruppo esaminato per gli pseudotumors in 119 pazienti che hanno subito la Mamma THR con le teste femorali di grande diametro fra 2005 e 2007 facendo uso dei livelli dello ione, delle radiografie e della tomografia computerizzata. I Pazienti con i sintomi di pseudotumor, quale dolore, il gonfiamento, cliccare, o subluxation, sono stati esaminati facendo uso di imaging a risonanza magnetica e della biopsia ultrasuono-guida.

Pseudotumors è stato definito come massa periprosthetic semisolida o cistica di 2 cm di diametro o più grande all'infuori di malignità, del tessuto della cicatrice, o di Bursa.

Una media di 3,6 anni dopo chirurgia, immagini di CT per 109 cinorrodi in 108 pazienti era pseudotumors disponibili e rivelanti in 42 pazienti (di 39%). I quattro tumori più ancora sono stati trovati nel cinorrodo controlaterale in pazienti di cui ha avuto arthroplasty bilaterale, due chi ha avuto pseudotumors in entrambi i cinorrodi.

Nell'analisi di più variabili, i livelli dello ione del cobalto del siero superiore a 5 µg/mL erano il solo fattore premonitore significativo per gli pseudotumors. I Pazienti con cobalto elevato erano quattro volte più probabili da sviluppare gli pseudotumors che quelli con i livelli più bassi, dopo avere registrato per ottenere l'età, il genere, le caratteristiche chirurgiche, l'allergia ed altri fattori.

Tredici pazienti hanno subito la chirurgia della revisione, perdita significativa rivelante dell'osso, accompagnata dall'esteso metallosis, dal gonfiamento periarticular e dalla necrosi, o un grande tumore cistico o semisolido, i ricercatori riferisce. Questi pazienti sono stati dati una componente acetabular del polietilene e una testa più di diametro basso del metallo.

Inoltre, i campioni ultrasuono-guida di biopsia da 24 pazienti hanno mostrato i histiocytes misti, i cumuli perivascolari, la necrosi ed i detriti del metallo.

Verheyen ed altri osservano che i pazienti con e senza gli pseudotumors non hanno differito significativamente riguardo ai punteggi clinici che valutano il risultato di THR, riflettendo lo sviluppo lento ed insidioso delle masse.

“Quando i sintomi del gonfiamento, del dolore nell'inguine e di cliccare diventato sufficiente per autorizzare la revisione, uno pseudotumour importante con l'estesa distruzione del locale-tessuto possono già essere presenti,„ avvertono.

Quindi concludono che “il tasso alto di formazione dello pseudotumour e della distruzione locale accompagnante del tessuto molle ai tempi della revisione trovata nei nostri pazienti è una causa per grande preoccupazione„

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.