Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Servizio generico globale dei prodotti farmaceutici per raggiungere $231,00 miliardo nel 2017 a 9,29% CAGR

Il servizio generico globale dei prodotti farmaceutici è probabile testimoniare la forte crescita nei prossimi anni a causa della scadenza di brevetto delle droghe chiave del successone e degli sforzi giudiziosi di contenimento di costo dei governi e dei fornitori di servizio di sanità universalmente. Allo stesso tempo, il bilanciamento in termini di spesa di sanità e la rendita da vendite è sospesi spostarsi dallo sviluppato da ai mercati emergenti quali l'India, la Cina, il Brasile, la Russia, Turchia e la Corea del Sud, poichè il potenziale enorme ancora rimane non sfruttato in questi paesi.

Nuova analisi da Frost & Sullivan (http://www.pharma.frost.com), il servizio generico dei prodotti farmaceutici - un'analisi globale, trova che il servizio utile nel 2010 i redditi di $123,85 miliardo e stima questo per raggiungere $231,00 miliardo nel 2017 ad un tasso di crescita annuale composto (CAGR) di 9,29 per cento dal 2011-2018. Le regioni coperte nella ricerca includono gli Stati Uniti, l'Europa (Germania, Regno Unito, Francia, Spagna ed Italia) e l'Asia (l'India e la Cina).

“La scadenza di brevetto di parecchie droghe importanti del successone degno $150 miliardo fra 2010 e 2017 rifornirà la crescita di combustibile del servizio generico globale dei prodotti farmaceutici,„ nota l'analista Aiswariya Chidambaram della ricerca di Frost & Sullivan. “La tendenza sta spostandosi verso i segmenti meno non Xerox, eppure commercialmente attraenti quali il generico dei difficile--prodotti, il generico di specialità e i biosimilars.„

I produttori farmaceutici generici globali principali sono stati dinamici nelle alleanze strategiche fucinanti con le ditte farmaceutiche bollate per le destre commercializzanti e nell'esclusività nella produzione delle versioni generiche delle droghe del successone quale LIPITOR, Cozaar e Crestor, tra l'altro. I leader di mercato quali Teva, Sandoz e Mylan sempre più sono messi a fuoco sui biosimilars, poichè questo segmento fornisce una competitività e presenta i margini di guadagno enormi.

Mentre questi sono segni positivi per i partecipanti del mercato, un umidificatore potenziale è i regolamenti e le misure progressivamente rigorosi del controllo dei prezzi che sono imposte dai governi. Questi hanno tendono a schiacciare i margini di guadagno per i produttori generici.

“L'aumento nella prevalenza dei disturbi cronici, recentemente riferita le malattie e le popolazioni di invecchiamento ha provocato la pressione tremenda che è collocata sui governi per applicare le misure di contenimento di costo e porre freno spesa sfrenata di sanità,„ aggiunge Aiswariya.

Poichè la concorrenza intensifica, i produttori del farmaco generico dovranno trasformare le scelte attente circa i segmenti del prodotto che desiderano fare concorrenza dentro ed il tempo appropriato dell'entrata il servizio.

“Le grandi ditte generiche multinazionali devono adottare un approccio differenziato optando per i prodotti con le formulazioni tecnologicamente stimolanti, prodotti che richiedono il supporto ed i prodotti regolatori significativi con disponibilità limitata degli ingredienti farmaceutici attivi (APIs),„ consiglia Aiswariya. “Il piccole e medie imprese dovrebbe mettere a fuoco sui prodotti con i margini di guadagno relativamente più alti.„

Source:

Frost & Sullivan