Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo stimolo magnetico Transcranial migliora le abilità visive in adulti in buona salute

Facendo Uso di stimolo magnetico transcranial (TMS), un gruppo internazionale piombo dai ricercatori dal l'Institut du Cerveau di de Recherche de et de la Moelle Epinière (il CNRS/Inserm/UPMC) del Centro è riuscito a migliorare le abilità visive di un gruppo di individui sani. A Seguito di stimolo di un'area di giusto emisfero del cervello coinvolgere nella consapevolezza percettiva e nell'orientazione dell'attenzione spaziale, gli oggetti sono sembrato più probabili percepire un obiettivo che compare su uno schermo. Questa opera, pubblicata nel giornale PLoS UNO, ha potuto piombo allo sviluppo delle tecniche novelle di ripristino per determinati disordini visivi. Inoltre, potrebbe contribuire a migliorare la prestazione delle persone di cui le mansioni richiedono molto l'alta precisione.

TMS è una tecnica non invadente che consiste nell'invio dell'impulso magnetico in un'area data del cervello. Ciò provoca un'attivazione dei neuroni corticali posizionati all'interno dell'intervallo del campo magnetico, che modifica la loro attività in un modo indolore e temporaneo. Per parecchi anni, gli scienziati stanno esaminando la possibilità di usando questa tecnica per migliorare determinate funzioni del cervello negli individui sani.

A tale riguardo, il gruppo piombo da Antoni Valero-Cabré ha effettuato la ricerca che comprende lo stimolo di una regione di giusto emisfero cerebrale conosciuto come il campo frontale dell'occhio. In senso stretto, questa non è un'area visiva primaria ma partecipa alla progettazione dei movimenti oculari ed all'orientamento dell'attenzione di ogni persona nello spazio visivo. In un primo esperimento, un gruppo di individui sani ha provato a distinguere un obiettivo molto basso di contrasto che compare su uno schermo per Spettrografia di massa appena 30. In alcune delle prove, gli oggetti hanno ricevuto un impulso magnetico che dura fra spettrografia di massa 80 e 140 su questa regione frontale prima che l'obiettivo comparisse. I ricercatori hanno trovato che l'indice di successo era più alto quando usando TMS. La sensibilità visiva degli individui sani temporaneamente è stata aumentata vicino intorno 12%. In un secondo esperimento, gli oggetti sono stati indicati un'indicazione visiva momentanea che indica il punto in cui l'obiettivo potrebbe comparire. In questa configurazione, il potenziamento della sensibilità visiva, che è rimanere dello stesso ordine, era soltanto evidente quando l'indicazione ha indicato la posizione corretta dell'obiettivo.

Sebbene le funzioni cerebrali quale la visione cosciente altamente siano ottimizzate in adulti in buona salute, questi risultati indicano che c'è un margine significativo per miglioramento, che può “essere migliorato„ da TMS. Questa tecnica ha potuto essere provata a ripristino dei pazienti che soffrono dal danno corticale, dovuto per esempio ad un incidente cardiovascolare e a quella dei pazienti con i disordini retinici. Il secondo esperimento suggerisce che il ripristino basato sia su TMS che sulle indicazioni visive potrebbe essere più selettivo dell'uso di stimolo da solo. I ricercatori vogliono più ulteriormente esplorare questa possibilità facendo uso di TMS ripetitivo, in grado di, in questo caso, permettere di ottenere la modifica duratura di attività cerebrale.

Ancora, secondo i ricercatori, TMS potrebbe essere usato nell'immediato futuro per aumentare le abilità attentional delle persone che eseguono le mansioni che richiedono le buone abilità visive. 
 
Sorgente: PLoS UNO