Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'esame peridentale può determinare il rischio di diabete

Uno studio recente pubblicato nel giornale di ricerca dentaria all'istituto universitario di Columbia University di odontoiatria (CDM) e di appoggio dalle fondamenta di Jeffrey Epstein VI tra l'altro; trovato che una determinazione del pre-diabete può essere fatta semplicemente andando al dentista.

Lo studio ha implicazioni enormi per quegli Americani che stanno sviluppando il diabete di tipo 2 alle tariffe in modo allarmante. A differenza del tipo 1, il diabete di tipo 2 si acquista, principalmente dalla dieta difficile e quindi, l'individuazione tempestiva può fermare la malattia dalla progressione. Secondo l'associazione americana del diabete, i 25,8 milione Americani enormi ora hanno diabete. Quello è 8,3% della popolazione degli Stati Uniti e 90% -95% di quello proviene da tipo - 2.

Lo studio a Colombia ha esaminato circa 530 adulti con almeno un fattore di rischio del diabete (storia della famiglia di diabete, ricco in colesterolo, di ipertensione, o di obesità). Ogni paziente ha ricevuto un esame peridentale e un barretta-bastone, prova dell'emoglobina A1c. I pazienti più successivamente hanno ritornato per una prova di digiuno del glucosio del plasma, per mostrare se hanno il diabete o pre-diabete.

I ricercatori hanno trovato che un algoritmo di base di soltanto due parametri dentari (il numero dei denti mancanti e percentuale delle caselle peridentali profonde) era necessario da identificare i pazienti con il pre-diabete o il diabete non riconosciuto. L'aggiunta della prova dell'emoglobina A1c ulteriore ha migliorato la prestazione dell'algoritmo.

“La malattia peridentale è una complicazione iniziale del diabete e circa 70% degli adulti degli Stati Uniti vedono un dentista almeno una volta all'anno,„ dice il Dott. Ira Lamster, decano di CDM ed autore senior dello studio.

“Questo studio eventualmente si trasformerà in in parte di tutto il controllo dentario sistematico,„ Jeffrey Epstein rilevato, di cui le fondamenta supportano la ricerca di scienza dell'avanguardia. “Insieme ad una prova dell'emoglobina A1c, migliorerà notevolmente la prevenzione del diabete di tipo 2.„

Source:

The Jeffrey Epstein VI Foundation