Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

MDCH rivela la pianificazione di riduzione della mortalità infantile del Michigan

Il ministero del Michigan della sanità della Comunità (MDCH) ha rivelato la pianificazione di riduzione della mortalità infantile dello stato, una strategia che comprende le raccomandazioni significative sviluppate da ricerca medica condotta dal ramo della ricerca di Perinatology (PRB) dell'istituto nazionale di Eunice Kennedy Shriver per la salute dei bambini e lo sviluppo umano, istituti della sanità nazionali (NICHD/NIH), alla scuola di medicina di Wayne State University.

Il 1° agosto annunciato, la pianificazione promuove l'approvazione della selezione cervicale universale di lunghezza dall'ultrasuono e dell'uso di progesterone in donne identificate come ad alto rischio per la nascita prematura. L'uso di progesterone in donne con una breve cervice può diminuire la tariffa della nascita prematura - il fattore principale nella mortalità infantile - vicino fino a 45 per cento, secondo i risultati della ricerca pubblicati dal PRB. Gli studi, rilasciati l'anno scorso, sono stati intrapresi a più di 40 centri universalmente. Roberto Romero, M.D., capo di ramo del PRB, era il ricercatore principale a nome di NICHD/NIH. Lo stato di Wayne era il centro di cavo nella prova, piombo da Sonia Hassan, M.D., decano di socio per materno, perinatale e salute dei bambini a WSU.

L'esame di ultrasuono è semplice eseguire, indolore e può essere eseguito fra le diciannovesime e ventiquattresime settimane della gravidanza. Le donne incinte con una cervice di meno di 20 millimetri sono a molto ad alto rischio per la consegna prematura. Se una donna è trovata per avere una breve cervice, può essere curata con progesterone vaginale. Il trattamento con progesterone vaginale ha diminuito la tariffa della nascita prematura, della morbosità neonatale e della sindrome di emergenza respiratoria. Le donne possono auto-amministrare una dose una volta-giornalmente.

La raccomandazione che lo stato adotta il protocollo del progesterone in primo luogo è stata introdotta da Valerie M. Parisi, M.D., M.P.H., M.B.A., decano della scuola di medicina di WSU, durante la chiamata dello stato ad atto diminuire ed impedire la sommità di mortalità infantile nell'ottobre 2011. La sommità, riunita dal Gov. Rick Snyder per indirizzare il tasso alto dello stato di mortalità infantile, ha riunito i centinaia di fornitori di cure mediche e di consegnatari per sviluppare le raccomandazioni combattere il problema.

“Le strategie introdotte dallo stato oggi andranno un modo lungo drammaticamente nella diminuzione del tasso di mortalità infantile dello stato, che rimane troppo alto,„ Parisi hanno detto. “Le raccomandazioni chiave sono state sviluppate con ricerca medica condotta al ramo della ricerca di Perinatology alla Wayne State University, che dimostra l'importanza significativa del ramo alla gente del Michigan e della regione di Detroit.„

Il MDCH, intestato da Direttore Olga Dazzo, ha detto che le strategie sono state selezionate perché riflettono alle le pratiche basate a prova che diminuiranno ed impediranno le morti infantili.

Mentre il tasso di mortalità infantile di 2010 stati ha fissato un minimo di nuovo record a 7,1 morti per 1.000 nati vivi, la tariffa del Michigan rimane più superiore alla media nazionale di 6,1 morti per 1.000 nati vivi, secondo il MDCH.

La nascita prematura è la causa principale di mortalità infantile nel Michigan. La tariffa della nascita prematura ha aumentato più di 10 per cento fra 1998 e 2008. Uno di ogni otto bambini sopportati nel Michigan - 295 di una settimana media - nasce prematuramente. E la tariffa del Michigan della nascita prematura (12,7 per cento) supera la media nazionale di 12,3 per cento.

Le nuove pratiche richiedono lo stato per partner con la Wayne State University ed il centro medico di Detroit per dividere le pratiche di terapia del progesterone e per sviluppare il protocollo e l'entrata in vigore in tutto lo stato. Lo stato egualmente coordinerà con l'amministrazione di servizi medici per assicurare la copertura del vantaggio per la selezione universale di ultrasuono delle donne incinte e l'amministrazione del progesterone per Medicaid ha riguardato le gravidanze.

“L'entrata in vigore della selezione cervicale universale di ultrasuono affinchè tutte le donne incinte identifichino le donne a rischio della nascita prematura e l'uso di progesterone vaginale, saranno critici nella pianificazione da diminuire la tariffa della nascita prematura e mortalità infantile,„ ha detto Hassan.

La selezione universale in tutto lo stato di ultrasuono, Parisi ha detto, sarebbe redditizia se la scansione costa non non più di $186. Con le 110.000 nascite del Michigan annualmente, le riduzioni dei costi potenziali sarebbero $19.603.380 (nel 2010 dollari) per ogni 100.000 donne schermate.

Le nascite premature sono costose. Nazionalmente, la nascita prematura è un problema dell'annuale $26 miliardo. Il CDC riferisce che le nascite premature hanno completato la lista delle ospedalizzazioni più costose nel Michigan nel 2007. Ogni nascita prematura nello stato costa una media di $102.103 ai tempi di scarico dall'ospedale. Quella è 14 volte il costo di una nascita normale.

Altre strategie dello stato comprendono la promozione dell'approvazione delle polizze per eliminare le consegne medicamente inutili prima della trentanovesima settimana, promuovente le pratiche infantili sicure di sonno impedire il soffocamento, ampliante i programmi di casa visualizzanti per supportare le donne ed infanti vulnerabili, programmi per diminuire le gravidanze non intenzionali e tessente i fattori determinanti sociali di salubrità in tutte le sue strategie per diminuire le disparità razziali ed etniche nella mortalità infantile.