Genocea annuncia i nuovi dati che supportano l'approccio novello per lo sviluppo del vaccino HSV-2

Le scienze biologiche di Genocea hanno annunciato oggi la presentazione di nuovi dati che supportano il suo approccio novello a sviluppare un classe prima, vaccino terapeutico dell'sottounità della proteina per il tipo del virus Herpes simplex - 2 (HSV-2). I dati, essere presentato questa settimana al trentasettesimo gruppo di lavoro internazionale annuale di Herpesvirus (IHW) a Calgary, Alberta, antigeni di punto culminante identificati tramite la piattaforma unica della tecnologia di Genocea che stimolano le risposte immunitarie a cellula T a HSV-2. Un vaccino del candidato che consiste di questi antigeni ha diminuito lo spargimento virale e la malattia clinica una volta provato in un modello preclinico dell'infezione HSV-2.

“Altamente siamo incoraggiati da questi dati, che tracciano la prima volta un vaccino terapeutico dell'sottounità della proteina sono stati indicati alla malattia di influenza e spargimento virale significativamente in questo modello,„ ha detto Jessica Flechtner, il Ph.D., il vicepresidente, la ricerca, scienze biologiche di Genocea. “Mentre avanziamo verso la clinica, questi dati ci danno la grande fiducia nel nostro candidato vaccino del cavo e suggeriscono che abbiamo identificato gli antigeni pieni della proteina che stimolano una B equilibrata ed efficace e una risposta immunitaria a cellula T.„

In uno di due studi presentati, i ricercatori di Genocea hanno studiato le risposte immunitarie a cellula T ad ogni proteina HSV-2 fra i pazienti con l'infezione HSV-2 o l'esposizione. Facendo uso di ATLAS™, piattaforma brevettata della selezione della alto-capacità di lavorazione di Genocea, hanno identificato le proteine HSV-2 (o gli antigeni) connessi con le risposte immunitarie protettive in volontari che non hanno avuti prova dell'infezione ma erano stati esposti a HSV-2, o che hanno avuti infezioni relativamente delicate HSV-2. I pazienti con la malattia severa, come indicata dagli scoppi multipli di herpes genitale, non hanno avuti più debole o risposte a queste stesse proteine.

Genocea ha avanzato un antigene, ICP4 ed ha valutato la sua efficacia terapeutica una volta formulato come vaccino con la glicoproteina D negli studi successivi. In un modello terapeutico di efficacia, le cavie vaccinate hanno mostrato una riduzione di 45 per cento della durata e una riduzione di 55 per cento della severità, dei sintomi clinici. Ancora, nessun virus misurabile è stato trovato nel tratto riproduttivo degli animali vaccinati dopo il completamento del corso di immunizzazione.  

Source:

 Genocea Biosciences