Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio identifica determinati piccoli prodotti chimici della molecola che possono interrompere il quorum che percepisce nel baumanni del A.

Il baumanni dell'acinetobatterio, un batterio patogeno che è un bambino del manifesto dell'ospedale micidiale ha acquistato le infezioni, è un cliente duro.

Resiste alla maggior parte dei antibiotici, è apparentemente immune ai disinfettanti e può sopravvivere facilmente alla dissecazione. Effettivamente, la prevalenza con cui infetta i soldati feriti nell'Irak utile il soprannome “Iraqibacter.„

Negli Stati Uniti, è il veleno degli ospedali, opportunistico infettante i pazienti attraverso le ferite aperte, i cateteri ed i tubi di respirazione. Alcuni preventivi suggeriscono che uccida annualmente decine di migliaia di gente.

Ma come molte specie di batteri, il baumanni del A. è una creatura sociale. Per liberare il suo potenziale patogeno, la ricerca corrente suggerisce che debba accumularsi nelle grandi colonie o cumulo “nei biofilms.„ Per fare questa, usa un trucco microbico chiamato quorum che percepisce, dove i segnali chimici sono usati dal batterio per riunire e percepire una massa critica delle celle, che poi agiscono nell'unisono per esercitare la virulenza, che in pazienti umani può manifestarsi stesso sotto forma di infezioni di polmonite come pure dell'apparato urinario e di sangue.

Interferendo con il quorum che percepisce il comportamento, alcuni scienziati ritengono, possono risultare essere il tallone d'Achille del baumanni del A. e di altri agenti patogeni microbici e la nuova ricerca dai chimici all'università di Wisconsin-Madison ora dà la trazione a quell'idea.

In uno studio dal professor Helen Blackwell ed i suoi colleghi di chimica diUW-Madison e pubblicato online nella biologia chimica del giornale ACS, determinati piccoli prodotti chimici della molecola che possono interrompere il quorum che percepisce nel baumanni del A. sono stati identificati, fornenti un barlume di speranza che l'agente patogeno testardo può essere domato.

“Ora, non ci sono droghe approvate là fuori da modulare (quorum che percepisce), spiegano Blackwell, un esperto principale sul fenomeno in microbi. “La strategia non è di uccidere il batterio, ma di tenerlo dal comportamento male.„

Blackwell spiega che il baumanni del A. ed altri agenti patogeni batterici si comportano diversamente una volta una popolazione che sicura la soglia è oltrepassata: “Quando lavora come gruppo, iniziano i comportamenti differenti da quelli osservati in una cella determinata. Hanno la capacità di intraprendere le mansioni più complesse e molti agenti patogeni usano il quorum che percepisce per iniziare determinati comportamenti del gruppo.„

In baumanni del A. ed in altri microbi importuni, quei comportamenti comprendono la virulenza aumentata e la capacità formare i biofilms, uno stato che in baumanni del A. è collegato la sua capacità di persistere sulle superfici, a volte per le settimane per volta ed il trattamento dell'antibiotico di withstand.

La percezione di quorum è governata dalla segnalazione chimica, le note Blackwell. I batteri possono ottenere un senso di cui le celle si sono riunite valutando la concentrazione di segnali chimici che emettono. Interferendo con quei segnali, può essere possibile ai comportamenti di controllo quali formazione ed il movimento del biofilm e quindi limitare la virulenza del baumanni del A.

“Il modo che un quorum che percepisce il modulatore funzionerebbe è che non ucciderebbe (i microbi), li terrebbe appena appena dal comportamento male,„ dice Blackwell.

Pettinando le librerie del quorum potenziale che percepiscono i modulatori, Blackwell ed i suoi colleghi hanno identificato una manciata di composti che efficacemente interrompono il baumanni di via A. di segnalazione dipendono sopra.

Sebbene i composti sembrino promettenti, Blackwell sottolinea che probabilmente troveranno il loro primo uso in laboratorio come strumenti della ricerca. La percezione di quorum non è ancora capita buona, spiega e la molto più ricerca deve essere effettuata prima che questi composti o altri possano essere spiegati in ospedali ed in altre impostazioni per interrompere gli agenti patogeni micidiali.

Tuttavia, Blackwell ha espresso la fiducia che più tale quorum che percepisce i composti resta trovare e gli agenti di prossima generazione possono poi essere pronti ad affrontare gli agenti patogeni che sono la resistenza in piena evoluzione alle nostre migliori droghe.