Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Gli aborti di Ripetizione hanno ripercussioni per la gravidanza successiva

Da Piriya Mahendra, Reporter dei medwireNews

Donne che hanno avute aborti tre o più precedenti avere un rischio significativamente aumentato per avere un primo bambino che è prematuro o del peso alla nascita basso.

Lo studio di 300.858 madri Finlandesi ha indicato che donne che hanno avute aborti tre o indotti prima che una prima nascita di unico nato avesse un rischio aumentato 35% per dare alla luce ad un bambino prematuro (la gestazione delle settimane <37). Egualmente hanno avute un rischio aumentato 43% significativo per dare alla luce ad un bambino che pesa più di meno di 2500 g e una volta 2,25 hanno aumentato il rischio per dare alla luce ad un bambino che pesa meno il G. di 1500.

“Suggeriamo che il potenziale per i rischi aumentati per le nascite successive dovrebbe essere incluso nell'educazione sessuale, particolarmente poichè c'è altro, buoni motivi evitare gli aborti indotti,„ abbia rilevato l'autore principale Reija Klemetti (Istituto Nazionale per Sanità e Sicurezza Sociale, Helsinki, Finlandia) in un'istruzione della stampa.

“I professionisti del settore medico-sanitario Dovrebbero anche essere informati circa i rischi potenziali di aborti di ripetizione.„

In Generale, 31.083 (10,3%) delle madri con una prima nascita di unico nato fra 1996 e 2008 precedentemente avevano subito un aborto indotto, 4417 (1,5%) due aborti e 942 (0,3%) tre o più aborti. Novantasette per cento degli aborti sono stati eseguiti per le ragioni non sanitarie.

Il rischio per avere un bambino prematuro aumentato leggermente con ogni aborto indotto, ma questo aumento era statisticamente significativi solo dopo tre aborti o più.

“Per mettere questi rischi nella prospettiva, per ogni 1000 donne, tre chi non hanno avuti aborti avranno un bambino sopportato al di sotto di 28 settimane,„ Klemetti spiegato. “Questo aumenta a quattro donne fra coloro che ha avuto un aborto, sei donne che hanno avute due aborti e a 11 donna che hanno avute tre o più.„

Lo studio egualmente ha mostrato un piccolo rischio aumentato per mortalità infantile intorno al periodo della nascita, alle a 1498 nascite o cinque per 1000 bambini. Tuttavia, questo risultato “dovrebbe essere trattato con prudenza,„ ha detto Klemetti, poichè non era completamente ha registrato per ottenere tutti i confounders potenziali compreso i fattori sociali quale povertà.

“La Finlandia ha una delle tariffe più basse di aborto indotto in Europa, ma nondimeno, un grande numero è effettuato ogni anno. Inoltre, la Finlandia ha l'aborto di buona qualità e cura della maternità ed in altri contesti, specialmente in pæsi più poveri, la situazione può essere differente,„ Klemetti ha detto.

I risultati sono stati pubblicati nella Produzione Umana.

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.