Studio: il polimorfismo 172K rende determinati moduli del HIV meno resistenti alle droghe

Il virus dell'immunodeficienza umana (HIV) può contenere dozzine di mutazioni differenti, chiamate polimorfismi. In uno studio recente un gruppo internazionale dei ricercatori, compreso gli scienziati della MU, trovati quell'di quelle mutazioni, chiamato 172K, reso a determinati moduli del virus più suscettibile del trattamento. Presto, medici potranno usare questa conoscenza per migliorare il reggimento che della droga prescrivono alle persone affette da HIV.

“Il polimorfismo 172K rende determinati moduli del HIV meno resistenti alle droghe,„ ha detto Stefan Sarafianos, autore corrispondente dello studio e ricercatore al centro schiavo di scienze biologiche della MU. “172K non pregiudica le attività normali dei virus. In alcune varietà di HIV che hanno sviluppato la resistenza alle droghe, quando la mutazione 172K è presente, la resistenza a due classi di droghe anti-HIV è soppressa. Stimiamo che fino a 3 per cento degli sforzi di HIV portino il polimorfismo 172K.„

Il HIV è un retrovirus, significante che usa un enzima chiamato transcriptase inverso per creare le copie del suo proprio codice genetico. Queste copie sono inserite nei propri geni della vittima in cui il virus dirotta il macchinario cellulare di ospite per riprodurrsi. Due classi di inibitori inversi di transcriptase delle droghe, del nucleoside (NRTIs) e del non nucleoside (NNRTIs), possono fermare questo trattamento nei sui cingoli.

Tuttavia, alcuni sforzi di HIV hanno sviluppato la resistenza a NRTIs e a NNRTIs. Il polimorfismo 172K sopprime questa resistenza e che permette che entrambe le classi di droghe combattano più efficientemente il HIV. La mutazione è creduta per essere la prima del suo genere quella resistenza di blocchi a due famiglie delle droghe.

“Medici clinici usano un database delle mutazioni del HIV e le droghe che sono suscettibili quando prescrivono i trattamenti ad un paziente affetto da HIV,„ di Sarafianos hanno detto. “La nostra individuazione sarà integrata in questo database. Una volta che quello accade, quando medici imparano che i loro pazienti hanno sforzi di HIV che portano il polimorfismo 172K, sapranno che le infezioni possono essere combattute meglio con NRTIs e NNRTIs.„