Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Lo studio potrebbe rivelare se i pazienti di cancro al seno con le mutazioni di BRCA sono rispondenti a Veliparib

La ricerca in corso al centro metodista del Cancro potrebbe rivelare se i pazienti di cancro al seno metastatici con le mutazioni genetiche di BRCA sono particolarmente rispondenti ad un regime che include Veliparib, una droga d'investigazione della droga creduto per ostacolare le cellule tumorali.

“Vogliamo sapere se gli effetti di Veliparib siano unici alle cellule tumorali e risparmino normale, sano, celle del non Cancro,„ ha detto l'asina C. Chang, M.D., un ricercatore principale del sito e Direttore del centro metodista del Cancro. “Mentre avere una mutazione di BRCA è cattivo perché aumenta il rischio di ottenere il cancro al seno, avere una mutazione di BRCA nel cancro potrebbe inoltre essere veduto come positivo se possiamo sfruttare quella debolezza con questa combinazione della droga.„

Il progetto è costituito un fondo per da Abbott Laboratories inc, che fa Veliparib. Il centro metodista del Cancro è una di 30 posizioni negli Stati Uniti e l'Europa che partecipano al test clinico.

Veliparib è creduto per inibire le proteine chiamate PARPs, che funzionano spesso insieme con le proteine di BRCA per riparare il DNA o causare la morte delle cellule. Come le proteine di BRCA, le celle in buona salute di guida di PARPs evitano la malattia. Ma BRCAs e PARPs sono creduti per aiutare le cellule tumorali a sormontare la lesione o il danno causato da radiazione e da determinati tipi di droghe anticancro, anche. Veliparib, una volta amministrato con le droghe standard della chemioterapia gradisce il carboplatino e il paclitaxel, può rendere il lavoro del trattamento di combinazione migliore non permettendo che le cellule tumorali fissino il danno causato loro dalla chemioterapia.

BRCA1 e BRCA2 appartengono alla classe del soppressore del tumore di geni. Le mutazioni in questi geni causano una perdita di funzione e sono state collegate al petto ed al cancro ovarico.

“Le mutazioni di BRCA possono essere il tallone di Achille di alcuni cancri al seno,„ ha detto l'angelo Rodriguez, M.D., il sito co-PI e Direttore della clinica negativa tripla del cancro al seno del Methodist. “Le cellule tumorali in portafili di BRCA dipendono da PARP perché non hanno proteina di lavoro di BRCA. Gli inibitori di PARP distruggono selettivamente le cellule tumorali nei portafili delle mutazioni di BRCA.„

Mentre è raro affinchè le mutazioni di BRCA sia implicato nei casi del cancro al seno, i gruppi sicuri sono più probabili possedere le varianti anormali del gene. Le famiglie con una cronologia dei cancri multipli sono all'elevato rischio, come sono le donne ebree di Ashkenazi, di cui si in 40 è stimato per portare una mutazione di BRCA.

Donne che portano un BRCA1 o mutazione BRCA2 tendono ad avere cancri al seno che sono “quantità negativa tripla,„ cellule tumorali che non esprimono i geni per il ricevitore dell'estrogeno (ER), il ricevitore del progesterone (PR), o Her2/neu.

Circa 2,5 milione donne universalmente vivono con cancro al seno e più di 250.000 donne invecchiano 40 e sotto viva con cancro al seno negli Stati Uniti. Una donna che ha ereditato una mutazione nociva in BRCA1 o in BRCA2 è circa cinque volte più probabilmente sviluppare il cancro al seno che una donna che non ha una tal mutazione.

Source:

Methodist Cancer Center