Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Synta annuncia i risultati dalla prova di fase 2b del ganetespib su NSCLC

Synta Pharmaceuticals Corp. (NASDAQ: SNTA) oggi ha annunciato i risultati da un'analisi provvisoria della parte di fase 2b della prova della GALASSIA, uno studio globale, ripartito le probabilità su, multicentrato di fase 2b/3 destinato per valutare l'efficacia e la sicurezza dell'inibitore del cavo Hsp90 della società, ganetespib, come trattamento del secondo line per il non piccolo cancro polmonare avanzato delle cellule (NSCLC). I risultati hanno mostrato la buona tollerabilità per la combinazione di ganetespib (G) e docetaxel (D) come pure miglioramenti significativi nella sopravvivenza globale (OS) nei pazienti dell'adenocarcinoma che ricevono il docetaxel più ganetespib ha confrontato a quelli che ricevono il docetaxel da solo. I risultati sono stati presentati da Suresh Ramalingam, MD, professore, l'ematologia & l'oncologia medica e Direttore, programma toracico di traduzione di malignità, dell'istituto del Cancro di Winship dell'Emory University, in una sessione del manifesto alla società europea per il congresso medico 2012 dell'oncologia a Vienna, l'Austria. Una copia del manifesto è disponibile a http://www.syntapharma.com/documents/Ganetespib_GALAXY_ESMO_2012_Poster.pdf.

La prova della GALASSIA è basata su una progettazione a due stadi e funzionalmente adattabile. Il primo, ripartito le probabilità su, aperto contrassegno, 240 parte paziente di fase 2b della prova sta iscrivendo i pazienti della fase IIIB/IV NSCLC che hanno progredito dopo una riga priore di terapia ed è destinato ad identificare la popolazione paziente, definita dal biomarcatore o dall'altra caratteristica di malattia, per l'avanzamento nella fase 3 parti della prova.

Un'analisi provvisoria pianificazione per quando circa 80% dei pazienti dell'adenocarcinoma dell'obiettivo 240 era stato iscritto. Complessivamente 187 pazienti sono stati iscritti ai tempi dell'analisi, di cui 172 pazienti erano stati inseriti nel database clinico ai tempi del taglio di dati.

“I risultati di preliminare dalla GALASSIA indicano che l'aggiunta di ganetespib a docetaxel bene è tollerata e può migliorare i risultati in pazienti confrontati a docetaxel da solo,„ hanno detto il Dott. Ramalingam, un ricercatore principale dello studio. “Questo comprende i miglioramenti di promessa nella sopravvivenza veduta attraverso la vasta popolazione dell'adenocarcinoma come pure in popolazioni pazienti predefinite tasto. Un regime ben-tollerato di combinazione che estende la sopravvivenza connessa con la terapia di salvataggio in NSCLC soddisfarà un'esigenza molto attesa migliorare il livello di cura corrente.„

L'ottimizzazione della dipendenza delle vie della crescita e di proliferazione della cellula tumorale dal chaperon Hsp90 rappresenta un nuovo modo interrompere la segnalazione della cellula tumorale e diminuire l'aggressività del tumore. L'inibizione Hsp90 da ganetespib inibisce simultaneamente le vie dipromozione critiche di multiplo, compreso le vie responsabili della metastasi, dell'angiogenesi e della resistenza del tumore alle terapie convenzionali.

“L'inibizione del chaperon offre un terzo approccio a mirare alle vie della crescita del cancro, distinte dagli inibitori della chinasi o dagli anticorpi, che mirano ad un singolo driver oncogeno. Ganetespib può essere il primo composto per aprire il potenziale vero di inibizione del chaperon, efficacemente cambiante la biologia dei tumori,„ ha detto decano Fennell, PhD, FRCP, FRCPI, professore dell'oncologia medica toracica agli ospedali universitari di Leicester, anche un ricercatore principale della prova della GALASSIA. “La grandezza e la consistenza di miglioramento che è stato osservato in questa analisi hanno superato le nostre aspettative per le prove di questa fase. Siamo tutti che guardano in avanti ai risultati di delineamento clinici e molecolari definitivi da questa parte della prova della GALASSIA ed a portare questo composto emozionante ai pazienti.„

“L'obiettivo dell'analisi provvisoria presentata oggi era di identificare la migliore scelta di popolazione paziente e progettazione di prova per transitioning alla fase di fase 3 dello studio,„ ha detto Safi R. Bahcall, il PhD, presidente e direttore generale di Synta. “L'attività ad ampia base veduta nei risultati ha presentato oggi il supporto che avanza nella fase di fase 3 in tutti i pazienti dell'adenocarcinoma. I risultati hanno reso un insieme di dati ricco che stiamo usando per ottimizzare e de-rischio la fase di fase 3 del programma. Siamo promettenti che questa fase seguente dello sviluppo piombo ad una nuova opzione del trattamento per i pazienti che combattono questa malattia devastante.„

Il completamento di iscrizione della fase di fase 2b della prova della GALASSIA e la transizione alla fase di fase 3 sono preveduti alla fine di quest'anno. Sulla base dei presupposti correnti, la società anticipa che la fase 3 iscriverà circa 500 pazienti dell'adenocarcinoma, con la sopravvivenza globale come punto finale primario. I risultati di biomarcatore e l'altra esperienza paziente del trattamento e di selezione dalla fase di fase 2b saranno compresi nella progettazione della fase di fase 3. Un annuncio con i dettagli supplementari di fase 3 è preveduto alla fine di quest'anno, dopo la discussione con le agenzie regolarici.  

Source:

Synta Pharmaceuticals Corp.