Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il bacio della madre sembra essere sicuro ed efficace nel trasloco degli oggetti dalla cavità nasale dei capretti

Una tecnica chiamata il bacio “della madre„ per l'eliminazione degli oggetti non Xeros dai passaggi nasali dei bambini piccoli sembra essere un sicuro e l'efficace approccio, ha trovato uno studio pubblicato in CMAJ (giornale medico canadese di associazione).

“Il bacio della madre sembra essere un sicuro e l'efficace tecnica per il trattamento prima linea nella rimozione di un corpo estraneo dalla cavità nasale,„ scrive il Dott. Stephanie Cook, il centro medico di Buxted, Buxted, Regno Unito, con i co-author. “Inoltre, può impedire in alcuni casi l'esigenza dell'anestesia generale.„

La tecnica, conosciuta dagli anni 60 ma non ampiamente usata, può contribuire ad impedire l'esigenza delle misure più dilaganti quali l'amo o i forcipi e l'aspirazione per eliminare gli oggetti. Nel bacio della madre, la madre o il parente di fiducia di un bambino copre la bocca del bambino di sua bocca per formare una guarnizione, blocca la chiara narice con la sua barretta quindi soffia nella bocca. La pressione dal respiro può poi espellere l'oggetto. Il genitore spiega la tecnica al bambino in moda da non spaventarla lui o lei e la tecnica può essere fatta con l'istruzione da un professionista di sanità. Può essere ripetuto parecchie volte.

I ricercatori dal Regno Unito e dall'Australia hanno compreso 8 studi finalizzati in un esame sistematico per determinare se la tecnica era efficace in bambini invecchiati 1 - 8 anni. La hanno trovata per essere efficaci, senza gli eventi avversi riferiti.

Tuttavia, notano la possibilità che la tendenziosità della pubblicazione - che i risultati positivi tendono ad essere pubblicati più spesso dei risultati negativi che non mostrano effetto - potrebbe pregiudicare il tipo di prova disponibile.

Ulteriori studi sono necessari confrontare le varie tecniche di positivo-pressione e verificare la loro efficacia nelle situazioni differenti per quanto riguarda posizione di oggetto e la durata nei passaggi nasali.