Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Interiorizzazione ideale sottile: un'intervista con Jessica Suisman e Kelly Klump

IMMAGINE dell

Potreste spiegare prego che cosa l'interiorizzazione ideale è leggermente?

Jessica Suisman: l'interiorizzazione Sottile-ideale è le dimensioni a cui una persona identifica con l'ideale culturale che il thinness è equivalente all'attrattiva. Qualcuno che avesse alti livelli di interiorizzazione sottile-ideale sarebbe d'accordo con le istruzione come, “io desidera il mio organismo guardato più simile agli organismi delle donne che vedo sulla TV ed in caricatori„ o “in me confronti il mio organismo agli organismi delle attrici sulla TV„.

Che cosa tradizionalmente è stata pensata per indurre alla gente per ritenere la pressione essere sottile?

Jessica Suisman: La ricerca passata sullo sviluppo di pressione essere sottile ha messo a fuoco quasi interamente sulle influenze ambientali e culturali. Per esempio, i fattori culturali quali le immagini di visualizzazione delle donne sottili nei media, avvertenti la pressione dagli amici e dalla famiglia essere sottili, o avvertenti la presa in giro circa il peso corporeo sono stati il fuoco della ricerca sulle cause di interiorizzazione sottile-ideale.

Kelly Klump: Ulteriormente, alcune teorie hanno messo a fuoco sul trasferimento ambientale delle preoccupazioni circa thinness dalla madre nella figlia modellando, per esempio, dalla figlia osservando i comportamenti di sua madre ed imparandoli da lei. Tuttavia, mentre questo studio precisa, le influenze genetiche come pure ambientali svolgono un ruolo.

Che problemi psicologici possono la pressione di essere causa sottile?

Jessica Suisman: l'interiorizzazione Sottile-ideale può piombo ad una schiera dei problemi psicologici, compreso l'immagine difficile dell'organismo, l'insoddisfazione con il suo organismo ed essere a dieta severo. Ciò può piombo a ancor più problemi gravi, quale un disordine alimentare come le anoressie nervose o la bulimia nervosa. Meglio capendo le cause di interiorizzazione sottile-ideale, è sperato che finalmente, possiamo meglio impedire lo sviluppo di questi disordini.

Come avete ricercato su interiorizzazione ideale sottile nascete?

Jessica Suisman: Siamo stato interessati nell'importanza potenziale delle influenze genetiche su interiorizzazione sottile-ideale quando abbiamo notato quello malgrado ampia pressione culturale conformarci agli ideali di thinness, solo alcune donne realmente ritengono la pressione incontrare questo ideale. Ci siamo domandati se le donne con le vulnerabilità genetiche potrebbero essere più probabili sviluppare l'interiorizzazione sottile-ideale che le donne senza queste vulnerabilità genetiche. Cioè abbiamo pensato che le differenze genetiche potrebbero parzialmente spiegare perché alcune donne inscatolano “per spazzolare fuori„ le immagini di media delle donne molto sottili, mentre in altre donne, vedenti questi risultati di immagini nelle sensibilità intense anche per guardare molto leggermente.

Ulteriormente, la ricerca passata ha stabilito che le influenze genetiche fossero importanti nello sviluppo dei disordini alimentari e sintomi dei disordini alimentari come pure altri tratti e disordini psicologici, compreso la depressione e l'ansia. Abbiamo pensato che le influenze genetiche potrebbero essere similmente importanti nello sviluppo di interiorizzazione sottile-ideale.

Che cosa la vostra ricerca ha compreso?

Jessica Suisman: Abbiamo esaminato se le influenze genetiche sono importanti nello sviluppo di interiorizzazione sottile-ideale confrontando l'interiorizzazione sottile-ideale in gemelli monozigoti, che dividono 100% dei loro geni, con i gemelli fraterni, che dividono 50% dei loro geni. Lo studio incluso oltre 300 gemelli dalla registrazione del gemello di Michigan State University che erano fra le età di 12-22.

Abbiamo misurato l'interiorizzazione sottile-ideale chiedendo ai partecipanti di compilare un questionario circa l'importo che paragonassero i loro organismi alle immagini ed alla prova di media per incitare i loro organismi ad assomigliare alle donne che vedono nei media, quale sulla televisione o in caricatori. Poi abbiamo confrontato la similarità delle risposte su questo questionario nelle paia dei gemelli monozigoti contro le paia del gemello fraterno.

La vostra ricerca ha esaminato l'interiorizzazione ideale sottile sia in maschi che in femmine?

Jessica Suisman: Per lo studio corrente, abbiamo incluso soltanto un campione delle donne adulte adolescenti e giovani. Tuttavia, i disordini alimentari ed i sintomi dei disordini alimentari sono egualmente problemi da cui gli uomini soffrono e una certa ricerca suggerisce che la tariffa dei disordini alimentari negli uomini sia aumentato negli ultimi anni. La ricerca futura su questo argomento che include gli uomini sarà particolarmente importante nelle similarità e nelle differenze di comprensione nello sviluppo dei problemi del cibo negli uomini ed in donne.

Che cosa la vostra ricerca ha trovato?

Jessica Suisman: I risultati hanno suggerito che le paia dei gemelli monozigoti avessero livelli più simili di interiorizzazione sottile-ideale che le paia del gemello fraterno. Cioè i gemelli monozigoti hanno avuti l'un l'altro risposte più simili sul questionario dei gemelli fraterni. Questo reticolo dei risultati suggerisce le influenze genetiche significative su interiorizzazione ideale sottile, dai gemelli monozigoti divide una più grande proporzione di loro geni che i gemelli fraterni. I modelli statistici hanno suggerito che 43% delle differenze fra le persone nell'interiorizzazione sottile-ideale potesse essere spiegato dalle influenze genetiche.

D'importanza, ci siamo assicurati che i livelli più simili di interiorizzazione sottile-ideale in gemelli monozigoti non potrebbero appena essere dovuto i gemelli monozigoti che hanno tipi di organismo più simili che i gemelli fraterni. Abbiamo fatto questo mediante la misurazione l'altezza, il peso e l'indice di massa corporea e rappresentare di ogni partecipante delle differenze fra dimensione corporea dei gemelli' nelle nostre analisi statistiche.

D'importanza, i nostri risultati non suggeriscono che l'ambiente, quale l'esposizione ai media, sia poco importante. Invece, questa ricerca suggerisce che le influenze genetiche possano urtare come la gente risponde all'ambiente.

Che impatto pensate la vostra ricerca avete?

Jessica Suisman: Così lo studio era un passo iniziale nella comprensione come i geni e l'ambiente contribuiscono ad interiorizzazione sottile-ideale. Speriamo di continuare ad usare le progettazioni gemellate per esaminare se le influenze genetiche che sono importanti per interiorizzazione sottile-ideale siano le stesse delle influenze genetiche che pregiudicano i disordini alimentari. Finalmente, speriamo che a fondo studiando il rischio per interiorizzazione sottile-ideale, gli sforzi di prevenzione puntati su anticipando lo sviluppo dei disordini alimentari migliorino.

Kelly Klump: Egualmente speriamo di aumentare la comprensione della complessità del rischio di disordine alimentare. Cioè non appena un fattore (per esempio, i media) causa i disordini alimentari, ma molti fattori di rischio genetici, sociali e psicosociali interamente prossimi insieme per aumentare il suo rischio per sviluppare l'interiorizzazione come pure i disordini alimentari sottile-ideali.

Avete di pianificazioni per ulteriore ricerca su questa area?

Jessica Suisman: Corrente stiamo usando gli studi gemellati per esaminare se gli stessi geni che influenzano l'interiorizzazione sottile-ideale egualmente influenzano i disordini alimentari. Egualmente stiamo sperando di studiare se determinati tratti di personalità, come essere un perfezionista, dividano i geni con interiorizzazione sottile-ideale.

gradite formulare nuove osservazioni?

Jessica Suisman: È importante notare che il nostro studio non ha esaminato i geni specifici che possano essere collegati con interiorizzazione sottile-ideale. Gli studi del gemello su questo ordinamento possono indicare soltanto la grandezza degli effetti genetici, non i geni specifici in questione. È probabile che i leggeri effetti di molti geni causano il tipo di rischio genetico che abbiamo osservato. È affermato che un intervallo delle influenze (cioè, genetico, biologico, ambientale, psicologico) contribuisce allo sviluppo dei disordini alimentari e questi stessi fattori dovrebbero essere considerati per interiorizzazione sottile-ideale.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

Testo integrale dell'articolo pubblicato: http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/eat.22056/full

Registrazione del gemello di MSU: http://msutwinstudies.com/

Circa Jessica Suisman e Kelly Klump

GRANDE IMMAGINE di Jessica Suisman e di Kelly KlumpJessica Suisman, M.A. è un dottorando avanzato in psicologia clinica alla Michigan State University. Ha completato la sua laurea nel 2010 e pensa completare la sua laurea di laurea nel maggio 2014. Sta lavorando alla ricerca che studia le interazioni fra le influenze genetiche, biologiche ed ambientali sui disordini alimentari dal 2005.

Kelly L. Klump, Ph.D., FAED è un professore nel dipartimento della psicologia alla Michigan State University. Il Dott. Klump ha ricevuto il suo B.S. in psicologia dalla Michigan State University ed il suo Ph.D. in psicologia clinica dall'università di Minnesota. Ha completato il suo internato pre-di laurea e clinico all'ospedale di McLean, la scuola di medicina di Harvard e la sua amicizia postdottorale all'istituto psichiatrico ed alla clinica occidentali, l'università di scuola di medicina di Pittsburgh. La ricerca del Dott. Klump mette a fuoco sui fattori di rischio genetici e biologici per i disordini alimentari. È particolarmente interessata nei cambiamenti inerenti allo sviluppo in questi fattori di rischio e nel loro significato per lo sviluppo dei disordini alimentari.

April Cashin-Garbutt

Written by

April Cashin-Garbutt

April graduated with a first-class honours degree in Natural Sciences from Pembroke College, University of Cambridge. During her time as Editor-in-Chief, News-Medical (2012-2017), she kickstarted the content production process and helped to grow the website readership to over 60 million visitors per year. Through interviewing global thought leaders in medicine and life sciences, including Nobel laureates, April developed a passion for neuroscience and now works at the Sainsbury Wellcome Centre for Neural Circuits and Behaviour, located within UCL.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cashin-Garbutt, April. (2018, August 23). Interiorizzazione ideale sottile: un'intervista con Jessica Suisman e Kelly Klump. News-Medical. Retrieved on May 10, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20121023/Thin-ideal-internalization-an-interview-with-Jessica-Suisman-and-Kelly-Klump.aspx.

  • MLA

    Cashin-Garbutt, April. "Interiorizzazione ideale sottile: un'intervista con Jessica Suisman e Kelly Klump". News-Medical. 10 May 2021. <https://www.news-medical.net/news/20121023/Thin-ideal-internalization-an-interview-with-Jessica-Suisman-and-Kelly-Klump.aspx>.

  • Chicago

    Cashin-Garbutt, April. "Interiorizzazione ideale sottile: un'intervista con Jessica Suisman e Kelly Klump". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20121023/Thin-ideal-internalization-an-interview-with-Jessica-Suisman-and-Kelly-Klump.aspx. (accessed May 10, 2021).

  • Harvard

    Cashin-Garbutt, April. 2018. Interiorizzazione ideale sottile: un'intervista con Jessica Suisman e Kelly Klump. News-Medical, viewed 10 May 2021, https://www.news-medical.net/news/20121023/Thin-ideal-internalization-an-interview-with-Jessica-Suisman-and-Kelly-Klump.aspx.