Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Il Rischio per i risultati avversi di gravidanza è aumentato di donne bipolari

Dal Segno Cowen, Reporter Senior dei medwireNews

Le Donne con disordine bipolare (BD) sono al rischio aumentato per i risultati avversi di gravidanza, risultati da una manifestazione Svedese di studio.

Robert Bodén (Università di Upsala) e gruppo ha trovato che sia le donne curate che non trattate con il BD erano al maggior rischio per le complicazioni della consegna e la morbosità infantile che le donne senza BD.

“I Nostri risultati dei rischi aumentati per vari dei risultati esaminatori egualmente nelle donne non trattate suggeriscono che il trattamento di stabilizzazione dell'umore non sia probabilmente la sola ragione per il rischio aumentato di risultati avversi della nascita e di gravidanza precedentemente osservati in donne con disordine bipolare,„ scrivono gli autori nel BMJ.

Il gruppo ha studiato i dati su 332.137 donne che hanno dato alla luce fra 2005 e 2009 in Svezia. I risultati della nascita e di Gravidanza sono stati confrontati fra 874 donne con una diagnosi del BD e 331.263 senza una tal diagnosi. Delle donne con il BD, 320 avevano riempito una prescrizione per gli stabilizzatori dell'umore e 554 erano non trattati.

I ricercatori hanno trovato che 37,5% del trattato di e 30,9% delle donne non trattate con il BD hanno avuti una consegna caesarean indotta o prevista rispetto a 20,7% di quelle senza BD.

Ancora, 8,1% del trattato di e 7,6% delle donne non trattate con il BD hanno dato prematuro della nascita rispetto a 4,8% delle donne senza BD e i 3,3% corrispondenti e 3,9% contro 2,3% hanno avuti un infante microcephalic.

Inoltre, i rispettivi 3,4% e 4,3% degli infanti sopportati alle donne curate e non trattate con il BD hanno avuti ipoglicemia neonatale rispetto a 2,5% di quei nati alle donne senza BD.

Bodén ed altri riassumono: “Le Donne con disordine bipolare, indipendentemente dal trattamento con gli stabilizzatori dell'umore, erano ad un rischio aumentato di risultati avversi di gravidanza.„

Tuttavia, aggiungono che il ruolo del trattamento è ancora poco chiaro poichè i risultati “non hanno supportato generalmente una differenza significativa fra„ le madri non trattate e curate.

In un editoriale accompagnante, Salvatore Gentile (ASL Salerno, de Tirreni, Italia di Cava) dice: “La domanda non è “di trattare o di non trattare?„ ma “come trattare ottimamente?„ Poiché non c'è nessuna droga senza rischi, i clinici non possono sperare di identificare “una scelta sicura,„ ma soltanto quella “meno nociva„.„

Aggiunge che “i pazienti devono essere consigliati correttamente circa i rischi di trattamento contro i rischi connessi con il disordine psichiatrico non trattato.„

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.