Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'enzima di Overexpressed contribuisce allo sviluppo di preeclampsia

Il Preeclampsia è una complicazione seria della gravidanza e della causa della morte principale per sia la madre che il bambino Europa ed in Stati Uniti. Pregiudica circa uno in 20 gravidanze. I sintomi principali sono ipertensione e proteina nell'urina. La causa di preeclampsia è ancora poco chiara. Il Dott. Florian Herse (centro di ricerca sperimentale e clinico (ECRC) del centro massimo Delbr-CK (MDC) e del Charit-), il Dott. Ralf Dechend (ECRC e Helios Klinikum Berlino-Buch) ed i loro collaboratori ora hanno identificato un enzima che overexpressed in donne commoventi e così apparentemente contribuisce allo sviluppo della circostanza. Negli esperimenti sugli animali, i ricercatori hanno inibito questo enzima e potevano migliorare il trattamento di malattia (10.1161/CIRCULATIONAHA.112.127340) *.

Il Preeclampsia proviene dalla placenta, che fornisce all'embrione/feto nell'utero le sostanze nutrienti. Per il loro studio, il Dott. Herse, i numerosi contributori ed il Dott. Dechend hanno analizzato i campioni di tessuto da 25 donne diagnosticate con preeclampsia e da 23 donne incinte in buona salute come comandi. I campioni di tessuto delle donne preeclamptic sono stati ottenuti dagli ospedali in Finlandia, in Norvegia, in Austria e negli Stati Uniti che hanno cooperato molto attentamente nello studio.

Facendo uso della tecnologia del gene-chip, i ricercatori a Berlino hanno analizzato l'espressione di quasi 40.000 geni. Hanno trovato che in donne con preeclampsia, i livelli dell'enzima CYP2J2 erano insolitamente elevati nelle celle placentari e nel rivestimento uterino (decidua). La placenta consiste delle celle fetali; la decidua, al contrario, è tessuto solamente materno. L'enzima è compreso nella produzione dei metaboliti specifici chiamati EETs (acidi epoxyeicosatrienoic) che che, tra l'altro, regolamentano i trattamenti infiammatori, la crescita vascolare e pressione sanguigna.

Il Dott. Herse e gruppo è riuscito a identificare le celle che producono l'enzima CYP2J2 come trophoblasts, che compiono una funzione importante nella gravidanza. Queste celle fetali migrano dalla placenta nella decidua materna. Trophoblasts è contributori chiave all'spirale-arteria che ricostruisce e così assicura che il feto sufficientemente sia fornito con le sostanze nutrienti. Tuttavia, se i trophoblasts non si sviluppano abbastanza profondamente nella decidua, questo trattamento di ricostruzione è disturbato. Di conseguenza, il feto non può sufficientemente essere fornito con le sostanze nutrienti, piombo al preeclampsia. EETs evidentemente ha un effetto nocivo perché attivano una sostanza che impedisce i trophoblasts la crescita nella decidua.

Sia un effetto protettivo che offensivo

Gli studi precedenti hanno indicato che EETs esercita soltanto gli effetti positivi sull'apparato cardiovascolare. L'espansione vascolare generalmente mediata di EETs e diminuisce la pressione sanguigna. Egualmente proteggono il tessuto dalla morte della carenza dell'ossigeno. Nelle gravidanze normali EET i livelli leggermente sono elevati.

Gli esperimenti precedenti con i ratti incinti sani hanno indicato che l'inibizione farmacologica dell'enzima CYP2J2 e l'inibizione associata di produzione di EET piombo ad ipertensione e ad insufficienza renale. In ratti incinti con i sintomi preeclamptic, tuttavia, di fronte agli effetti può accadere. Inibendo CYP2J2, i ricercatori di ECRC potevano abbassare i livelli di pressione sanguigna in questi animali.

Come queste osservazioni contrastanti sono succeduto? Il Dott. Herse e gruppo ha dimostrato che il EETs può essere convertito in altri metaboliti. Un enzima specifico (cyclooxygenase, COX) altera queste componenti più ulteriormente in tal modo che causano la vasocostrizione e così un aumento nella pressione sanguigna. EETs che la pressione sanguigna normalmente più bassa può evidentemente produrre i metaboliti che causano la pressione sanguigna aumentare nel preeclampsia. Se tuttavia i ricercatori inibissero il cyclooxygenase negli animali incinti, il EETs non è stato convertito ulteriormente e la pressione sanguigna non è aumentato. “Questo lavoro indica che la produzione aumentata di EET nella placenta e la conversione via il cyclooxygenase negli ormoni che aumentano il favore di pressione sanguigna sia lo sviluppo di preeclampsia,„ nel Dott. Herse che nel Dott. Dechend hanno spiegato.

La sostanza del messaggero del sistema immunitario promuove apparentemente lo sviluppo di preeclampsia

Ma perché gli organismi delle donne con preeclampsia producono più CYP2J2 e così più EET? L'fattore-alfa di necrosi del tumore (TNF-alfa), un messaggero chimico del sistema immunitario, potrebbe possibilmente contribuire. Questa sostanza di segnalazione è rilasciata alle fasi iniziali di gravidanza ogni volta che il flusso sanguigno placentare è troppo basso, causanti la carenza dell'ossigeno. I ricercatori hanno mostrato, l'TNF-alfa promuove la produzione di CYP2J2 e di EET nella placenta. In altri tessuti, questa reazione sarebbe utile, poiché EET salva il tessuto dalla morte quello ha un'offerta insufficiente di sangue e quindi di ossigeno. Nella placenta, al contrario, questa spinta nella produzione di CYP2J2 e EET hanno potuto piombo ad un circolo vizioso. I trophoblasts non si sviluppano pure nella decidua e nei vasi sanguigni e non sono ricostruiti correttamente, di modo che il sangue attraversa la placenta e fornitura di sangue al feto si deteriora. Di conseguenza, le madri diventa ipertese e EETs in queste circostanze è convertito in tal modo che la pressione sanguigna continua ad aumentare.

Trattamento di preeclampsia, che secondo i costi di preventivi molte migliaia di vite materne attraverso il globo ogni anno, rimane difficili. La sola possibilità è di indurre la consegna ad una fase iniziale se la presentazione clinica è severa. In Germania, il preeclampsia è annualmente la causa per le fino a 20.000 nascite premature. Una volta che il bambino nasce, i sintomi si abbassano nella madre. Tuttavia, può soffrire il rischio aumentato lungo termine per la malattia cardiovascolare e sviluppare l'attacco di cuore, il colpo, o l'ipertensione in età precoce. Per il bambino, secondo la fase dello sviluppo fetale, la nascita prematura può provocare la morte o l'inabilità per tutta la vita severa ed il bambino può anche avere un rischio aumentato per la malattia cardiovascolare in seguito. La ricerca condotta dal Dott. Herse, l'intero gruppo ed il Dott. Dechend implica un meccanismo precedentemente sconosciuto. La loro scoperta può contribuire ad una migliore comprensione del trattamento di malattia e delle sue cause e può infine aiutare nello sviluppare una terapia.