Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

fatica ed esercizio in relazione con il Cancro: un'intervista con Dott. Fiona Cramp

IMMAGINE dell

Potete spiegare prego perché la gente con cancro avverte spesso la fatica?

È probabile che c'è più di una ragione per la quale la gente con fatica di esperienza del cancro. Le cause sono probabili comprendere gli effetti secondari del trattamento che la gente sta ricevendo per cancro come pure gli effetti diretti del cancro.

Gli effetti secondari di altro lato di cancro quali la nausea e l'appetito diminuito possono anche causare la nutrizione difficile che può aumentare le sensibilità di una persona della stanchezza. Inoltre i pazienti possono sviluppare l'anemia che può contribuire a fatica.

Una diagnosi di cancro e del trattamento associato può anche causare molte emergenza ed ansia che possono aumentare le sensibilità di fatica. È probabile che ogni paziente sarà influenzato diversamente e non è sempre facile da identificare una causa precisa della fatica di un paziente.

Che cosa sono i sintomi principali di fatica in relazione con il Cancro?

la fatica in relazione con il Cancro può pregiudicare fisicamente una persona che può impedirle fare anche le mansioni più semplici come la cattura della doccia o fabbricazione della tazza del tè. Può anche pregiudicarle conoscitivo per esempio che possono incontrare difficoltà che ricordano le cose o che si concentrano per anche i corti periodi di tempo.

Alcuni pazienti egualmente avvertiranno la fatica emozionale come una mancanza di godimento o di interesse negli hobby usuali o un ad alto livello di ansia. In generale, la fatica è unica alla persona che sta avvertendola ed i sintomi varieranno da personale.

Quanto tempo la fatica in relazione con il Cancro tende all'ultimo?

Per la maggior parte dei pazienti la fatica diminuirà alla conclusione di trattamento del cancro e spesso scomparirà completamente entro alcune settimane ai mesi. Qualche gente continuerà ad avvertire i bassi livelli di fatica per parecchi mesi che seguono il trattamento e per un piccolo numero di pazienti un ad alto livello di fatica può persistere per anni dopo il trattamento.

Perché è importante da occuparsi di fatica in relazione con il Cancro?

La fatica può alterare significativamente la qualità di vita di un paziente in modo da è importante che è gestita efficacemente. Nel caso estremo i pazienti possono anche rifiutare di continuare con il loro trattamento del cancro dovuto i livelli elevati di fatica. La fatica può anche urtare sopra la capacità di una persona di partecipare alle loro occupazioni quotidiane che possono comprendere il lavoro pagato.

Che modi la gente ha provato tradizionalmente a sormontare la fatica in relazione con il Cancro?

Nei pazienti passati che hanno riferito la fatica si sono consigliati per riposare. Ora sappiamo che questo è consiglio difficile poichè è probabile provocare il de-condizionamento di fisico medica ed esacerbazione ulteriore di fatica. È quindi importante che i pazienti trovano un bilanciamento fra resto ed attività fisici. Ciò tuttavia dovrà essere adeguata a ciascuno determinato secondo il loro livello di forma fisica e gli effetti secondari del cancro e del suo trattamento.

Potete spiegare prego che cosa ha richiesto il vostro esame nell'esercizio e nella fatica in relazione con il Cancro?

Quando abbiamo effettuato nel 2008 l'esame originale è stato richiesto dalla teoria generale che i lungi periodi di riposo indurrebbero una persona a perdere la forma fisica generale ed a rendere tutte le attività più gravose.

Nel lavoro più in anticipo abbiamo trovato che c'era un vantaggio generale dell'esercizio nella diminuzione della fatica riferita cancro. Tuttavia, i risultati ci non hanno detto che tipo di esercizio era la cosa migliore per la diminuzione della fatica. In questo aggiornamento abbiamo voluto scoprire che tipo di esercizio era la cosa migliore per trattare la fatica in modo che potessimo fornire ai pazienti supporto adattato.

Che cosa il vostro esame ha trovato?

Abbiamo trovato che la migliore forma di esercizio per la diminuzione della fatica riferita cancro era esercizio aerobico. Gli esempi dell'esercizio aerobico includono la camminata, il riciclaggio e pareggiare. Gli stessi vantaggi non sono stati osservati con addestramento di resistenza o altre forme di esercizio quale yoga.

I vantaggi dell'esercizio sono stati trovati sia durante il trattamento per cancro come pure dopo che il trattamento aveva rifinito suggerire che i pazienti dovrebbero essere incoraggiati a rimanere attivi in tutte le fasi del viaggio del cancro.

Come il vostro esame aggiornato ha confrontato ai risultati più iniziali?

C'erano due volte altrettanti studi nell'esame aggiornato confrontato all'esame originale in modo da possiamo avere più fiducia nei nostri risultati. Il nuovo esame egualmente permette che noi siamo più precisi circa il tipo di esercizio che i pazienti devono fare per diminuire la fatica.

Sebbene la maggior parte degli studi sia effettuata sui pazienti con cancro al seno egualmente abbiamo trovato che i vantaggi dell'esercizio hanno estendere ad altri gruppi di pazienti con i tumori solidi quale carcinoma della prostata.

Perché pensate i malati di cancro tratti giovamento dell'esercizio aerobico e non da altre forme di esercizio?

L'esercizio aerobico funziona contemporaneamente e generalmente più muscoli i più grandi gruppi del muscolo una volta confrontato ad addestramento di resistenza. Egualmente contribuisce a migliorare la forma fisica cardiovascolare facendo funzionare il cuore ed i polmoni. È possibile che mantenendo un livello generale di forma fisica con l'esercizio aerobico la gente possa essere più attiva con meno sforzo.

Più ulteriormente a questa la circolazione aumentata connessa con le attività aerobiche può contribuire ad eliminare il rifiuto tossico dall'organismo che è sorto dopo il trattamento.

L'esercizio definitivo aerobico può diminuire i livelli di ormoni di sforzo quale cortisol ed aumentare i livelli dell'endorfina che piombo agli aumenti nel senso di un paziente di benessere.

Che impatto pensate il vostro esame avete?

È sperato che i risultati dell'esame siano utilizzati dai professionisti del settore medico-sanitario nel consiglio dei pazienti come possono potere diminuire i loro livelli di fatica. Può anche essere usato per rassicurare i pazienti che fare l'attività fisica dopo una diagnosi del cancro è probabile essere utile e che i lungi periodi di riposo possono essere nocivi.

L'esame egualmente ha accertato la necessità di ulteriore ricerca che mostra come i programmi di attività fisica inscatolano il meglio sono adeguati al paziente determinato, per esempio, quanto tempo dovrebbero esercitare l'ultima volta le sessioni ed ogni quanto tempo dovrebbero avere luogo.

Per concludere, è sperato che più programmi siano sviluppati internazionalmente per aiutare i pazienti a gestire la fatica in relazione con il Cancro e che i programmi comprenderanno l'attività aerobica.

gradite formulare nuove osservazioni?

Prima dell'inizio del programma di esercizio è importante che i malati di cancro discutono le loro intenzioni con un professionista del settore medico-sanitario di assicurarsi che intraprendano le attività sicure ed adatte. È egualmente importante che i programmi di esercizio sono adeguati alla persona e tutti gli aumenti nell'attività sono intrapresi gradualmente durante tempo.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

Rassegna completa: http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/14651858.CD006145.pub3/full

Riassunto descritto: http://www.cochrane.org/features/exercise-management-cancer-related-fatigue-adults

Macmillan: http://www.macmillan.org.uk/Cancerinformation/Livingwithandaftercancer/Symptomssideeffects/Fatigue/Fatigue.aspx

Circa Dott. Fiona Cramp

IMMAGINE della grappa di Fiona GRANDEIl Dott. Fiona Cramp è un fisioterapista conceduto ed ha completato il suo PhD all'università di Ulster nel 2000. Successivamente ha lavorato come conferenziere in Ulster prima di muoversi verso l'ufficio della ricerca dell'Irlanda del Nord verso il lavoro come il program manager per le professioni sanitarie alleate.

Ha ritornato all'accademia nel 2005 e corrente lavora all'università dell'ovest dell'Inghilterra come professore associato nella salubrità osteomuscolare. È egualmente il Direttore degli studi postuniversitari per la facoltà di salubrità & di scienze biologiche.

La sua ricerca è pricipalmente nell'area degli interventi di attività fisica per la gente con le circostanze a lungo termine. Recentemente questo ha messo a fuoco sopra attività fisica per contribuire a gestire la fatica nelle popolazioni del cancro e di artrite reumatoide.

Essenzialmente, la sua ricerca ha usato gli approcci quantitativi sebbene lavorasse molto attentamente con i ricercatori qualitativi. Ha contribuito allo sviluppo del paziente ha riferito i risultati ed egualmente ha esperienza in effettuare gli esami sistematici di Cochrane.

Ha ricevuto al di sopra di £1.5m nel reddito di concessione, co-creato oltre 70 pubblicazioni esaminate il pari e sorvegliato 7 studenti di PhD a riuscito completamento.

April Cashin-Garbutt

Written by

April Cashin-Garbutt

April graduated with a first-class honours degree in Natural Sciences from Pembroke College, University of Cambridge. During her time as Editor-in-Chief, News-Medical (2012-2017), she kickstarted the content production process and helped to grow the website readership to over 60 million visitors per year. Through interviewing global thought leaders in medicine and life sciences, including Nobel laureates, April developed a passion for neuroscience and now works at the Sainsbury Wellcome Centre for Neural Circuits and Behaviour, located within UCL.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cashin-Garbutt, April. (2018, August 23). fatica ed esercizio in relazione con il Cancro: un'intervista con Dott. Fiona Cramp. News-Medical. Retrieved on December 04, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20121128/Cancer-related-fatigue-and-exercise-an-interview-with-Dr-Fiona-Cramp.aspx.

  • MLA

    Cashin-Garbutt, April. "fatica ed esercizio in relazione con il Cancro: un'intervista con Dott. Fiona Cramp". News-Medical. 04 December 2021. <https://www.news-medical.net/news/20121128/Cancer-related-fatigue-and-exercise-an-interview-with-Dr-Fiona-Cramp.aspx>.

  • Chicago

    Cashin-Garbutt, April. "fatica ed esercizio in relazione con il Cancro: un'intervista con Dott. Fiona Cramp". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20121128/Cancer-related-fatigue-and-exercise-an-interview-with-Dr-Fiona-Cramp.aspx. (accessed December 04, 2021).

  • Harvard

    Cashin-Garbutt, April. 2018. fatica ed esercizio in relazione con il Cancro: un'intervista con Dott. Fiona Cramp. News-Medical, viewed 04 December 2021, https://www.news-medical.net/news/20121128/Cancer-related-fatigue-and-exercise-an-interview-with-Dr-Fiona-Cramp.aspx.