L'Acetaminofene può migliorare i risultati postoperatori

Da Piriya Mahendra, Reporter dei medwireNews

L'acetaminofene Profilattico amministrato del dispositivo di venipunzione (iv) (paracetamolo) potrebbe diminuire la nausea postoperatoria ed il vomito (PONV), la ricerca suggerisce.

Tuttavia, la riduzione di PONV con acetaminofene profilattico è stata associata con una riduzione del dolore ma non con meno uso degli opioidi postoperatori.

Ciò può significare che “l'effetto antiemetico IV di acetaminofene non è mediato con la riduzione del consumo postoperatorio dell'opioide ma attraverso i meccanismi diretti o con la riduzione di dolore post-chirurgico,„ secondo il Cristiano Apfel (Centro Medico dell'Università di California, San Francisco, U.S.A.) ed i co-author.

L'esame sistematico di 30 studi ha incluso 2364 pazienti, 1223 di chi ha ricevuto l'acetaminofene e 1141 di chi ha ricevuto il placebo. L'Acetaminofene dato per via endovenosa è stato associato con un rapporto di riproduzione significativo di 27% della nausea e un rapporto di riproduzione significativo di 37% del vomito.

I dati di studio hanno mostrato l'eterogeneità significativa per sia la nausea che il vomito, ma l'omogeneità quando gli studi sono stati raggruppati secondo la sincronizzazione della prima amministrazione. Effettivamente, l'acetaminofene del dispositivo di venipunzione ha diminuito significativamente la nausea una volta dato profilattico, prima di chirurgia (rischio relativo 0,54) o prima dell'arrivo nell'unità di cura dell'post-anestesia (rischio relativo 0,67), ma non una volta amministrato dopo l'inizio di dolore.

Una riduzione dell'uso postoperatorio dell'opioide non ha contribuito significativamente all'effetto antiemetico dell'acetaminofene profilattico del dispositivo di venipunzione. Tuttavia, la diminuzione nel dolore postoperatorio è stata associata significativamente con una riduzione della nausea postoperatoria, ad un rapporto di probabilità di 0,66 per diminuzione di 1 punto su una scala di valutazione di dolore di 0-10.

Gli autori suggeriscono che l'acetaminofene del dispositivo di venipunzione potrebbe avere un effetto antiemetico diretto, come l'acetaminofene è metabolizzato nel cervello in AM404, un metabolita che inibisce la ricaptazione del anandamide, di un agonista conosciuto di cannabinoido CB1 e del ricevitore CB2.

“È stato indicato che i livelli in diminuzione di anandamide sono associati con una tariffa di aumento della nausea e di vomito negli esseri umani,„ dice gli autori. “Di Conseguenza, è possibile che l'acetaminofene abbia semplicemente un effetto diretto su PONV aumentando i livelli di anandamide.„

I risultati sono pubblicati nel Dolore.

Licensed from medwireNews with permission from Springer Healthcare Ltd. ©Springer Healthcare Ltd. All rights reserved. Neither of these parties endorse or recommend any commercial products, services, or equipment.