Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Problema grave diventante di obesità, comparabile al tabagismo

Il Dott. Charles H. Hennekens, M.D., Dr.P.H., il primo sir Richard Doll professore e Consigliere accademico senior al decano nel Charles E. Schmidt College di medicina alla Florida Atlantic University ha pubblicato un rapporto nella questione attuale della rivista di medicina americana che l'obesità sta trasformandosi in come grande in un rischio mondiale, comparabile al tabagismo. L'epidemia dell'obesità negli Stati Uniti come pure globalmente, contribuisce alle morti evitabili e premature dalla malattia cardiovascolare, dal cancro e da altro cause. Nota che l'obesità è la causa evitabile principale dell'epidemia corrente del diabete di tipo 2 negli Stati Uniti, che egualmente stanno aumentando universalmente. Egualmente nota che durante gli ultimi parecchi decenni, c'è stato una sottovalutazione sistematica dei rischi dell'obesità. Hennekens ha pubblicato questi risultati con il co-author Felicita Andreotti, M.D., Ph.D., professore di medicina all'università cattolica a Roma, Italia.

“Profondamente sono interessato che gli Stati Uniti sono la società più grassa nel mondo e probabili da essere il più grasso in cronologia del mondo,„ ho detto Hennekens. “Purtroppo, la maggior parte della gente preferisce la prescrizione delle pillole al divieto degli stili di vita nocivi. Sono, tuttavia, ottimista che una perdita di peso di 5 per cento o di più combinato con una passeggiata attiva per 20 o più quotidiani di minuti diminuirà significativamente le morti cardiovascolari e totali.„

Nel commento, Hennekens sottolinea l'importanza dei cambiamenti terapeutici di stile di vita che cominciano nell'infanzia. Poichè questa generazione corrente di bambini americani e gli adolescenti raggiungono il medio evo, la morbosità e la mortalità dalla malattia cardiovascolare aumenteranno. Questa generazione di adolescenti è più obesa e meno fisicamente attiva che i loro genitori e già ha più alte tariffe del diabete di tipo 2. È probabile che la generazione corrente di bambini e di adolescenti negli Stati Uniti sarà dal 1960 la prima per avere più alti tassi di mortalità che i loro genitori dovuti pricipalmente alla malattia cardiovascolare, compreso la coronaropatia ed il colpo. Inoltre, l'obesità è un fattore di rischio importante per parecchi cancri, particolarmente colorettale, ma anche il petto e la prostata.

Hennekens nota che i clinici non dovrebbero lasciare il perfetto essere il nemico del possibile. Per gli adulti americani, questo implica l'esigenza alle delle dosi basate a prova delle droghe del vantaggio di salvataggio per quelli ad ad alto rischio. Egualmente commenta oggi quello in Stati Uniti, 40 per cento dell'età 40 degli adulti e più ha la sindrome metabolica, una costellazione dell'obesità, le anomalie del lipido, l'ipertensione e insulino-resistenza, un precursore del diabete. Queste persone hanno un rischio di dieci anni di primo evento coronario di 16 - 18 per cento e richiedono alla gestione aggressiva di ridurre gli loro elevati rischi della morte prematura e dell'inabilità.

Secondo gli istituti degli Stati Uniti della sanità nazionali, circa due terzi degli adulti invecchiano 20 o più vecchio sono di peso eccessivo o obesi con gli indici di massa corporea (BMI) maggiori di 25 e quasi un terzo ha BMI maggiori di 30. Meno di un terzo di loro è ad un peso sano con un BMI di 18,5 - 24,9. Nel 1995, il costo economico del peso eccessivo e l'obesità negli Stati Uniti da solo sono stati valutati $117 miliardo.

Hennekens avverte quello “a meno che gli Americani perdano il peso ed aumentano i loro livelli di attività fisica, malattia cardiovascolare rimarrà l'uccisore principale negli Stati Uniti„ che aggiunge, “l'esportazione della nostra dieta e lo stile di vita, che aumenta le tariffe dell'obesità, insieme a tabacco, ai paesi in via di sviluppo provocherà la malattia cardiovascolare che emerge come l'uccisore principale nel mondo.„

Source:

Florida Atlantic University: