Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Morbillo: un'intervista con Dott. Robert Perry, organizzazione mondiale della sanità

ARTICOLO di Robert Perry

Potete fare prego una breve introduzione al morbillo e chi pregiudica?

Il morbillo è una malattia tracciata da febbre, eruzione ed i sintomi freddi (occhi rossi, tosse, radiatore anteriore semiliquido) quei provoca una soppressione temporanea del sistema immunitario e un calo nei livelli della vitamina A.

Approssimativo un quarto dei casi avrà certo ordinamento della complicazione come conseguenza del morbillo. Queste complicazioni variano dalle otiti e dalla diarrea a polmonite ed all'encefalite. Mentre in paesi sviluppati di meno di 1% dei casi muoiono, i tassi di mortalità possono essere in rialzo a 3-5% in alcuni Africano e paesi asiatici. Le complicazioni sono più probabili in bambini di meno di 5 anni (in fino a 40% dei casi) ed in adulti (in fino a 30% dei casi) e sono più severe in quelle con malnutrizione, il HIV, o le immunodeficienze. Prima che il primo vaccino sia conceduto una licenza a nel 1963, il morbillo ha ucciso globalmente ogni anno più di 2 milione bambini.

Il morbillo è una delle malattie più contagiose conosciute per equipaggiare e chiunque esposto svilupperà il morbillo, a meno che siano immuni dalla malattia priore o dalla vaccinazione. La vaccinazione è fatta tipicamente a partire da 9-12 mesi dell'età ed ancora durante il secondo anno di vita, poichè due dosi del vaccino sono necessarie assicurare la protezione adeguata. Durante gli scoppi nelle aree con alta copertura della vaccinazione più dei casi già sono stati vaccinati - il morbillo troverà quella poca gente ancora suscettibile, anche dopo una o due dose.

Come il numero delle morti del morbillo ha passato l'ultima decade?

Negli ultimi dieci anni (2000 - 2011, realmente 12 anni) il numero stimato globale annuale delle morti del morbillo ha caduto 71%, 548.300 - 157.700 all'anno. Tutte le regioni del WHO hanno indicato i declini, varianti da 90% nella regione pacifica occidentale a 48% nella regione asiatica sudorientale. Nella regione asiatica sudorientale il declino era 36% in India e 70% per gli altri paesi della regione.

Che cosa pensate eravate le ragioni dietro questa diminuzione?

I fattori principali sono stati l'aumento nella copertura con la prima dose del vaccino contro il morbillo data con il programma sistematico di immunizzazione in paesi nel mondo intero, più dare una seconda dose sempre più in paesi.

Il declino è stato accelerato tramite l'entrata in vigore diffusa delle campagne della vaccinazione della massa del morbillo in paesi in cui i bambini non stavano ricevendo una seconda vaccinazione con il programma sistematico di immunizzazione. I paesi che tengono le campagne erano egualmente fra il più duramente colpito dalle epidemie e dalle morti del morbillo. Dietro questo successo è l'impegno dei governi nazionali a controllo ed all'eliminazione del morbillo e del duro lavoro dei lavoratori di sanità universalmente.

Prego potete dirci circa il vaccino contro il morbillo? Quanto riuscito questo è stato nella diminuzione delle morti del morbillo?

Il vaccino contro il morbillo è riuscito molto nella diminuzione delle morti del morbillo ed è il fattore principale nel declino. Rilasci una ricevuta di 2 dosi del vaccino contro il morbillo consegnate con i servizi sistematici o nei risultati di campagne della massa nella protezione di >95% dei bambini. Quando la percentuale di popolazione immune al morbillo raggiunge su un abbastanza livello poi che la malattia efficacemente è interrotta ed i casi e le morti sono molto rari.

In quali paesi la gente ha ricevuto il vaccino contro il morbillo e che cosa sono le ragioni per questa?

Oltre 20 milione bambini sono stimati per non ricevere la prima dose del vaccino contro il morbillo. Poco più della metà di loro sia probabilmente in cinque paesi:

  • L'India
  • La Nigeria
  • L'Etiopia
  • Il Pakistan
  • la repubblica democratica del Congo

Questi cinque paesi egualmente hanno avuti grandi scoppi di morbillo durante il 2011, evidenzianti l'importanza di forte sistema di immunizzazione.

Nella maggior parte dei paesi, compreso questi cinque, gli scoppi del morbillo hanno fatto partecipare principalmente le persone unvaccinated, suggerenti che la causa fondamentale principale fosse lacune persistenti nella copertura di immunizzazione. Anche in paesi europei con i grandi scoppi, quali la Francia, la Spagna e l'Italia, la maggior parte dei casi erano unvaccinated, suggerendo che le lacune persistessero malgrado alta copertura globale del vaccino contro il morbillo.

Inoltre, le campagne e le more della vaccinazione del morbillo di qualità scadente nelle campagne previste hanno provocato la copertura bassa, contribuente al numero aumentato dei bambini morbillo-suscettibili e degli scoppi del morbillo.

È il vaccino contro il morbillo sicuro?

Il vaccino contro il morbillo è stato ben esaminato ed è sicuro. Un'eruzione e una febbre delicate sono gli effetti secondari più comuni, accadenti in 5-10% dei bambini, ma le reazioni più severe sono rare e nessun problema a lungo termine è stato trovato.

Naturalmente, qualche gente non dovrebbe ricevere il vaccino, tipicamente la gente con una cronologia delle reazioni allergiche severe ad una vaccinazione precedente del morbillo (o alle componenti vaccino), donne incinte e la gente con le immunodeficienze gravi. Il vaccino sembra sicuro in gente altrimenti in buona salute con infezione HIV.

Come il progresso corrente nella diminuzione delle morti del morbillo misura fino allo scopo dell'iniziativa di rosolia & del morbillo per ridurre le morti del morbillo universalmente di 95% da ora al 2015?

Le morti del morbillo sono diminuito da un 71% stimato fra 2000 e 2011. Mentre questa diminuzione rappresenta il progresso sostanziale, è a corto dal 2000 di obiettivo 2015 di 95%.

Dal 2008 il progresso plateaued con gli aumenti nel numero degli argomenti riferiti per alcune regioni e globalmente ed in un plateau nel numero stimato delle morti dovuto il morbillo.

Lo pensate sarete possibile per eliminare il morbillo completamente?

L'eliminazione del morbillo in tutte le parti del mondo e dell'estirpazione globale risultante è biologicamente che tecnicamente definitivamente possibile, sia. Il vaccino è molto efficace, il virus richiede gli esseri umani per la trasmissione ed il vaccino non subisce una mutazione nel morbillo “selvaggio„, in modo da eliminato una volta saremo sicuri che la malattia realmente è andata.

Inoltre, la maggior parte dei paesi hanno provato capace di consegna delle due dosi state necessarie e la rilevazione e la conferma relativamente facili di malattia possono guidare più facilmente i miglioramenti di programma di altre malattie. Corrente, i paesi in cinque delle sei regioni del WHO hanno acconsentito agli scopi regionali per eliminare il morbillo; l'eliminazione già è stata raggiunta in Americhe ed è vicina al raggiungimento nella regione pacifica occidentale.

gradite formulare nuove osservazioni?

La combinazione di nuove risorse dai partner di immunizzazione e di impegni aumentati per pæsi completamente alle strategie di controllo e di eliminazione del morbillo del mezzo contribuirà a riattivare il progresso verso il raggiungimento degli obiettivi regionali del morbillo.

Nell'aprile 2012, il morbillo e l'iniziativa di rosolia (condutti dal WHO, dall'UNICEF, dal CDC degli Stati Uniti, dalla croce rossa americana e dalle fondamenta delle nazioni unite insieme al GAVI Alliance, la chiesa di LDS, internazionale dei club di leoni, l'istituto vaccino di Sabine e molti altri partner) hanno lanciato pianificazioni strategiche globali del morbillo le 2012-2020 e di rosolia per integrare gli sforzi di eliminazione del morbillo e di rosolia e forniscono le strategie ed i principi direttivi al riassunto progrediscono verso gli obiettivi regionali di eliminazione del morbillo.

Il piano d'azione vaccino globale per la decade 2011-2020 dei vaccini fornisce gli obiettivi strategici e le attività raccomandate per la proprietà, la responsabilità e la copertura aumentanti della vaccinazione, pure riflettente il progresso in parte con il risultato degli obiettivi regionali di eliminazione del morbillo.

Il nuovo finanziamento significativo dal GAVI Alliance per costituire un fondo per la vaccinazione di morbillo-rosolia e del morbillo fa una campagna, oltre al suo supporto continuato affinchè i paesi aggiunga una seconda dose del vaccino contro il morbillo al programma sistematico di immunizzazione, fornisce un'opportunità unica di amplificare l'immunità della popolazione sia al morbillo che alla rosolia.

Dove possono i lettori trovare più informazioni?

Circa Dott. Robert Perry

Robert Perry GRANDEIl Dott. Robert Perry è un ufficiale sanitario che lavora dal 2011 nel programma ampliato su immunizzazione all'organizzazione mondiale della sanità e che si specializza sul morbillo e sulla rosolia.

Originalmente preparato come pediatra, ha lavorato ad una serie di progetti di ricerca clinici in Africa e a Oceana prima dell'aggiunta del centri per il controllo e la prevenzione delle malattie degli Stati Uniti al lavoro sulla prevenzione ed al controllo del morbillo e più successivamente, nel Senegal, sulla prevenzione e sul controllo di malaria.

April Cashin-Garbutt

Written by

April Cashin-Garbutt

April graduated with a first-class honours degree in Natural Sciences from Pembroke College, University of Cambridge. During her time as Editor-in-Chief, News-Medical (2012-2017), she kickstarted the content production process and helped to grow the website readership to over 60 million visitors per year. Through interviewing global thought leaders in medicine and life sciences, including Nobel laureates, April developed a passion for neuroscience and now works at the Sainsbury Wellcome Centre for Neural Circuits and Behaviour, located within UCL.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cashin-Garbutt, April. (2018, August 23). Morbillo: un'intervista con Dott. Robert Perry, organizzazione mondiale della sanità. News-Medical. Retrieved on October 21, 2021 from https://www.news-medical.net/news/20130204/Measles-an-interview-with-Dr-Robert-Perry-World-Health-Organization.aspx.

  • MLA

    Cashin-Garbutt, April. "Morbillo: un'intervista con Dott. Robert Perry, organizzazione mondiale della sanità". News-Medical. 21 October 2021. <https://www.news-medical.net/news/20130204/Measles-an-interview-with-Dr-Robert-Perry-World-Health-Organization.aspx>.

  • Chicago

    Cashin-Garbutt, April. "Morbillo: un'intervista con Dott. Robert Perry, organizzazione mondiale della sanità". News-Medical. https://www.news-medical.net/news/20130204/Measles-an-interview-with-Dr-Robert-Perry-World-Health-Organization.aspx. (accessed October 21, 2021).

  • Harvard

    Cashin-Garbutt, April. 2018. Morbillo: un'intervista con Dott. Robert Perry, organizzazione mondiale della sanità. News-Medical, viewed 21 October 2021, https://www.news-medical.net/news/20130204/Measles-an-interview-with-Dr-Robert-Perry-World-Health-Organization.aspx.