Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

L'indagine di EORTC esamina le pratiche comuni in chirurgia del melanoma

L'organizzazione europea per la ricerca ed il trattamento di Cancro (EORTC) ha eseguito un'indagine internazionale di 75 centri del melanoma sui loro comportamenti e pratiche. L'indagine, che è stata eseguita fra 2003-2005, ha esaminato le pratiche chirurgiche correnti in chirurgia del melanoma (margini di resezione, biopsia di vertice della sentinella e dissezione di linfonodo) come pure la gestione chirurgica delle metastasi distanti e l'uso di aspersione dell'arto dell'isolato. I risultati dell'indagine sono stati pubblicati in ecancermedicalscience, nel giornale dell'istituto europeo dell'oncologia e nel OECI.

È conosciuto che le linee guida chirurgiche del melanoma variano fra le nazioni e EORTC ha eseguito l'indagine per identificare l'effetto che queste differenze hanno avute su pratica chirurgica. Il suo scopo era di confrontare i comportamenti e le credenze fra i membri ed i non soci di EORTC. Gli autori egualmente hanno paragonato i risultati di indagine ai test clinici ed agli studi pertinenti per identificare le pratiche comuni nei trattamenti del melanoma.

In futuro, il gruppo del melanoma di EORTC spera di sviluppare una versione aggiornata, considerante i più nuovi trattamenti. I risultati possono poi essere usati per determinare le differenze sviluppate in pratica ed il comportamento durante il periodo di dieci anni.