Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Mese nazionale di consapevolezza di sonno: ACOEM mette a fuoco sull'impatto dei disordini di sonno in posto di lavoro

Nel rispetto di maggio come mese nazionale di consapevolezza di sonno, l'istituto universitario americano della campagna di informazione in corso della medicina del lavoro ed ambientale (ACOEM) per indirizzare la malattia cronica nel posto di lavoro sta mettendo a fuoco sull'impatto dei disordini di sonno su salubrità e su produttività del lavoratore. Disordini di sonno che provocano l'eccessiva fatica del posto di lavoro sono non solo debilitanti ma, come nel caso di una caduta dell'autista di camion addormentata alla ruota, può anche avere conseguenze interne.

L'insonnia acuta o cronica è uno dei disordini di sonno più prevalenti. Secondo uno studio recente, l'insonnia pregiudica circa 23% di tutti i lavoratori degli Stati Uniti, con conseguente 367 milione giorni persi del lavoro all'anno ed il costo ai datori di lavoro è quasi $63,2 miliardo all'anno nelle spese mediche e nella produttività persa.

Inoltre, più di 40 milione Americani soffrono da apnea nel sonno ostruttiva (OSA), di cui 18 milioni hanno moderato alla malattia severa. Connesso con il rischio sanitario profondo, comprendente annualmente circa 38.000 morti che si riferiscono ai problemi cardiovascolari, i costi medici in eccesso per OSA non trattato negli Stati Uniti sono valutati annualmente $80 miliardo con 2,5 - 5 volte supplementari che nell'inabilità e nella produttività persa.

I disordini di sonno possono avere numerose cause, alcune di cui comprendono l'obesità, lo stress da lavoro, l'ansia e/o la depressione. Inoltre, determinati farmaci e le condizioni mediche possono interferire con sonno, come possono caffeina, il nicotina e l'alcool. I cambiamenti ad un orario di lavoro (lavoro a turni) possono anche interrompere i ritmi circadiani con conseguente disordini di sonno. I disordini di sonno egualmente diventano più comuni con l'età - i cambiamenti nella salubrità e nell'uso aumentato del farmaco sono alcune delle cause dei disordini di sonno relativi all'età. E, come le età della mano d'opera, questo diventerà e perfino maggior problema.

Mentre i disordini di sonno possono essere trattati con il farmaco e la terapia comportamentistica, le strategie di prevenzione dovrebbero essere considerate come la prima riga di trattamento. “La gente che soffre dai disordini di sonno quale insonnia può provare l'approvazione di buone abitudini di stile di vita e pratiche adeguate di sonno prima di girarsi verso i farmaci ed altri rimedi,„ ha detto Barry Eisenberg, direttore esecutivo di ACOEM. “Tuttavia, mentre gli effetti dei disordini di sonno - e cause fondamentali potenziali - variano da personale, il trattamento dipende dalla circostanza e quei cronicamente commoventi dovrebbero consultare un medico.„

“Le iniziative complete di benessere del posto di lavoro dovrebbero comprendere un programma della gestione di disordine di sonno che consiste di schermare, la diagnosi, il trattamento e le componenti di conformità. Come con la maggior parte delle altre circostanze croniche, i programmi di benessere possono contribuire ad impedire o gestire i disordini di sonno facendo leva la potenza della prevenzione - la sola soluzione sostenibile alla crisi di salubrità della nostra società,„ ha detto Ron Loeppke, MD, MPH, Presidente di ACOEM. “Questo è particolarmente vero dovuto la nostra mano d'opera di invecchiamento e per le società che occupano i turnisti o è compreso in trasporto - un'enfasi sulle attività di prevenzione e di benessere che impegnano i lavoratori e le loro famiglie essere più dinamico circa la loro salubrità permetterà che noi come nazione abbiamo la mano d'opera più sana possibile,„ ha detto il Dott. Loeppke.

Source:

American College of Occupational and Environmental Medicine