Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

I ricercatori dimostrano come la pectina modificata dell'agrume funziona contro cancro

Un nuovo esame dai ricercatori alla scuola di medicina dell'università del Maryland evidenzia un grande organismo della ricerca pubblicata che dimostra come la pectina modificata dell'agrume (MCP), funziona contro cancro. Lo studio, che è stato pubblicato il 18 aprile nel giornale americano di farmacologia e di tossicologia, egualmente esamina la relazione sinergica del MCP con la chemioterapia come pure la sua capacità di modulare l'immunità, di eliminare sicuro i metalli pesanti e bloccare la proteina pro-infiammatoria galectin-3.

“Questo esame fa un lavoro eccellente che consolida la nostra conoscenza circa l'impatto terapeutico notevole della pectina modificata dell'agrume,„ dice il ricercatore integrante della medicina e il co-rivelatore di MCP, Isaac Eliaz, M.D. “in particolare, identifica i meccanismi differenti del MCP di atto contro cancro metastatico, la tossicità di metalli pesanti e le malattie croniche e pericolose relativi all'eccesso galectin-3.„

Lo sviluppo della pectina modificata dell'agrume
Mentre le pectine dell'impianto lungamente sono state conosciute per supportare la salubrità digestiva ed immune con i loro atti nel tratto di GI, l'ostacolo principale che li impedisce esercitare i vantaggi sistematici in tutto l'organismo è stato la loro biodisponibilità. Le fibre solubili complesse lunghe in pectina regolare sono semplicemente troppo grandi essere assorbite nella circolazione. Questo problema è stato risolto con lo sviluppo del MCP, che è preparato dalla pectina regolare dell'agrume facendo uso di un trattamento di modifica per diminuire la dimensione e la ramificazione trasversale delle molecole della pectina. La modifica permette che il MCP assorba facilmente nella circolazione ed esercitare i numerosi effetti terapeutici in tutto l'organismo, ora dimostrato nel pari multiplo esaminato studia.

Per esempio, l'esame discute la capacità del MCP di gestire il melanoma metastatico come pure prostata, petto e tumori del colon. Questi risultati sono stati confermati negli studi pubblicati multiplo, che egualmente hanno indicato la capacità del MCP di sopprimere l'angiogenesi (nuova crescita del vaso sanguigno ai tumori). L'angiogenesi di didascalia è un fattore chiave nell'impedire la metastasi del cancro.

Il MCP egualmente è stato indicato per indurre il apoptosis in cellule tumorali. Il Apoptosis, conosciuto come la morte programmata delle cellule, è soppresso in tumori, permettendoli di svilupparsi incontrollabile.  Il numeroso MCP di manifestazione di studi supporta il apoptosis nel cancro, compreso uno studio 2010 dalla Columbia University che hanno trovato che il MCP ha indotto il apoptosis in sia celle di carcinoma della prostata indipendenti del dipendente dell'androgeno che dell'androgeno. Ciò è particolarmente significativa perché il carcinoma della prostata indipendente dell'androgeno è altamente un aggressivo, cancro dell'difficile--ossequio.

Altri risultati importanti dimostrano le capacità del MCP di rendere la chemioterapia più efficace. Co-amministrando il MCP con il cisplatin, il etoposide o la doxorubicina rende le cellule tumorali più sensibili a questi trattamenti di linea di battaglia. Il MCP è egualmente utile durante la radioterapia, contribuente a proteggere gli organi dagli effetti infiammatori offensivi di radiazione.

Stampo naturale Galectin-3
Uno dell'attivo, biomarcatori “del colpevole„ nella progressione del cancro è la proteina di segnalazione delle cellule, galectin-3. I livelli elevati di questa proteina direttamente sono collegati con lo sviluppo, progressione e metastasi di molti cancri come pure malattie croniche relative ad infiammazione ed a fibrosi. Gli studi clinici della larga scala dimostrano la partecipazione diretta di galectin-3 in malattia cardiovascolare e infarto, mentre altri studi evidenziano il suo ruolo nella fibrosi del rene, nell'errore di fegato, nell'artrite ed in altre malattie pro-infiammatorie. Galectin-3 è un appiccicoso, molecola di superficie delle cellule che permette che le cellule tumorali cumulino e si riproducano per metastasi. Egualmente determina i trattamenti di infiammazione cronica e la progressione di infiammazione a fibrosi all'interno degli organi e dei tessuti, piombo all'errore dell'organo. Legando a galectin-3, il MCP inattiva la proteina, limitando l'aderenza di cellula tumorale e diminuendo la progressione di numerose malattie croniche.

Assegni complementari
Il MCP egualmente è stato indicato per aumentare l'attività immune contro le celle umane di leucemia, significativamente migliorando l'attivazione delle celle di NK ed aumentando la loro funzionalità contro la leucemia. Ancora, le capacità di una serie di di test clinici MCP di manifestazione di eliminare sicuro i metalli pesanti come cavo, mercurio, arsenico ed altri dalla circolazione, senza pregiudicare i livelli minerali essenziali.

Queste funzioni supplementari aumentano il valore terapeutico del MCP nel trattamento e nell'impedire il cancro e delle altre malattie croniche. A causa dei sui meccanismi multipli di atto, il MCP sta risultando essere una terapia ausiliaria importante contro anche i cancri più difficili e trattamento-più resistenti. Con più di 12 milione malati di cancro negli Stati Uniti, questo è uno sviluppo importante.

“Il più che impariamo circa il MCP, più impressionante diventa,„ dice il Dott. Eliaz. “Con la sua capacità di gestire i cancri aggressivi, di diminuire l'infiammazione, migliorare l'immunità, metalli pesanti del chelato e di lavorare sinergico con vari agenti chemioterapeutici, utile un ruolo importante all'interno dei protocolli della malattia cronica ed anticancro.„

Source:

Better Health Publishing